Menu

Itinerari di viaggi in bici su strade secondarie con informazioni, tracce gps e dati

La ciclabile del Naviglio di Bereguardo si sviluppa in Lombardia, lungo un canale artificiale utilizzato oggi a scopi irrigui. Dalla cittadina di Abbiategrasso, seguendo il Naviglio, si raggiunge Bereguardo dopo soli 22 km di pista ciclabile, facile e pianeggiante. Se vorrai proseguire nel tuo viaggio in bicicletta potrai seguire la nostra traccia fino a Pavia pedalando sull'argine del Ticino prima e lungo la Via Francigena lombarda poi...
Com'è pedalare nel deserto, di notte, con la luna piena, inseguendo le tracce evidenti di un leopardo? Com'è guardare il sole scendere veloce all'orizzonte su una macchina arrugginita, abbandonata nel mezzo del nulla? Com'è cercare un pizzico di ombra sotto le fronde di un albero pittoresco come il quiver? Tutto profuma di Natura, di avventura, di vita celata ai nostri occhi mentre pedaliamo nel tramonto o sotto le stelle, tutto profuma di Namibia in MTB e di questo incredibile parco trasfrontaliero condiviso con il Sudafrica.
Mare e montagne, sabbia e rocce, pini marittimi e macchia mediterranea, ulivi e vigneti: la Liguria è una terra aspra e  generosa che ha conosciuto marinai e mercanti di ogni dove,  re e regine, partigiani e contadini e negli ultimi anni, migliaia di bikers!
La regione e in particolar modo l'area del finalese in bicicletta si prestano ad essere visitate lentamente, senza fretta, rivelando il lato più dolce e romantico a coloro che vorranno scoprirne le meraviglie a due ruote in ogni periodo dell'anno.
Finalese in bici: 6 buoni motivi per visitare la Liguria in ogni stagione - 5.0 out of 5 based on 1 vote
La Ducato Estense Coast to Coast - DEC2C -è il frutto di un viaggio cicloturistico in Austria di qualche anno fa. Tutti noi abbiamo letto, sentito e visto innumerevoli racconti e immagini in merito al fantastico lavoro fatto dagli austriaci (e non solo) nel campo della mobilità alternativa. Quando è capitato a me di toccare con mano (o meglio, di toccare con le ruote) questa incredibile realtà, ha iniziato a frullarmi nella testa un pensiero fisso: “sarebbe davvero fantastico riuscire a creare qualcosa di analogo anche dalle nostre parti per fare dell’Italia un’attrazione cicloturistica al pari dei paesi del nord e centro Europa”.
Nella mia idea però non doveva essere un circuito che collegasse semplicemente due o più luoghi, ma un vero itinerario che avesse come comune denominatore la storia e la cultura di un territorio. Da qui l’intuizione di rifarsi al Ducato Estense: la famiglia degli Este ha infatti dominato per secoli un vasto territorio che andava dal Polesine fino alla Garfagnana e alla Lunigiana includendo città importati quali Ferrara, Modena, Massa e Carrara.
Ducato Estense Coast to Coast: in bici o a piedi sulla ciclovia degli Este - 3.7 out of 5 based on 3 votes

Da nord a sud, l'Atlantic Coast Route serpeggia tra un'isola e l'altra seguendo la frastagliata costa orientale degli Stati Uniti: con i suoi 4200 km tra Bar Harbor nel Maine e Key West in Florida, lungo la costa atlantica, è uno dei numerosi itinerari cicloturistici di lunga percorrenza degli U.S.A. studiati dall'Adventure Cycling Association. Un percorso ricco di storia e natura, che attraversa Washington DC e Richmond ed è collegato a numerose altre città costiere attraverso itinerari ciclabili.

Il percorso in bicicletta che ti propongo si sviluppa su tre montagne appenniniche interne alla Provincia di Pesaro e Urbino, già teatro di diversi passaggi del Giro d’Italia. Luogo ideale di partenza è la cittadina di Cagli, graziosa e ricca di storia, raggiungibile facilmente con strada a scorrimento veloce dal casello dell’A14 di Fano, per chi dovesse arrivare dalla costa adriatica.
“Prima volta in India? Hai fatto dei buoni esercizi spirituali?”
Il distinto ma scafato signore che vola di fianco a me, oltre alle raccomandazioni di rito, così mi introduce al nuovo mondo. “Yes, first time in India!” Arrivare direttamente a Srinagar, punto di partenza del nostro viaggio in bici in Ladakh, senza aver messo il naso fuori dall'aeroporto di Delhi, si rivela subito un'esperienza per palati forti. Non bastano gli occhi per osservare il mai visto prima, non basta il naso per cogliere tutti gli odori acri e pungenti che arrivano dalle botteghe o le orecchie per recepire l'ordalia di suoni dei clacson, delle urla nelle strade, oltre alle cantilene dei muezzin che a quattro megafoni salmodiano dai minareti. Vogliamo parlare delle no rules nel traffico delle doppie corsie? Da pazzi. Non sai se ridere o rimanere scioccato. Insieme al ragazzo che col Tuc Tuc (taxi biposto su Ape Piaggio) ci accompagna a comprare beni di prima necessità, ne prendiamo con buonumore l'aspetto più leggero e allegro...
Un viaggio in bici lungo la ciclovia del Danubio tra la sorgente del fiume da Donauetschingen a Ratisbona (Regensburg): una settimana di pedalate rilassanti tra padre e figlio. Cicloturismo in Germania, su un tratto meno noto (rispetto alla Passau-Vienna) ma non meno attraente della pista ciclabile più conosciuta e pedalata d'Europa.
Ciclovia del Danubio in Germania: dalla sorgente di Donaueschingen a Ratisbona - 5.0 out of 5 based on 1 vote
Il sole è gentile, splende in cielo e scalda senza bruciare. È inizio settembre e l'estate non sembra volesene andare nemmeno qua, sulle Ardenne fiamminghe. I muri e i tratti ciottolati sono ormai alle spalle e possiamo pedalare gli ultimi chilometri verso Gent, godendoci il tepore, il paesaggio e le ciclabili. Ormai pregustiamo la meritata birra finale - rigorosamente una Kwaremont - con cui reintegrare i sali persi durante questa Ronde Van Vlaanderen summer edition, la prima edizione "estiva" della cicloturistica sulle strade del Giro delle Fiandre che storicamente si affronta il giorno prima dei pro.
Giro delle Fiandre summer edition: i muri si scaldano! - 5.0 out of 5 based on 1 vote
La vecchia ferrovia Voghera - Varzi vive ancora.
Ci sono luoghi che restano sospesi in un limbo temporale per decenni: tutti se ne dimenticano, nessuno ci pensa più; e poi, quasi misteriosamente, l'attenzione torna ad illuminare quegli angoli di mondo conferendo loro un'aura importante, quasi eterna. Il territorio italiano, e non solo, partendo da nord, passando da est e ovest per poi giungere a sud, è punteggiato da vecchie ferrovie abbandonate e dimenticate. La sorte di questi manufatti obsoleti sembra talvolta scontata eppure, alcuni di loro, contro ogni aspettativa,  vengono convertiti in itinerari ciclabili rinascendo con sembianze simili ma differenti... una di queste storie da raccontare è quella dell'ex ferrovia Varzi - Voghera, nell'oltrepo pavese.
Greenway Varzi - Voghera, in bicicletta sulla vecchia ferrovia - 5.0 out of 5 based on 1 vote
“Dai, venite a Milano e poi torniamo insieme a Mola in bicicletta, ve lo organizzo io il percorso!”.
E’ la frase che puntualmente, ogni estate, Alessio, “emigrato” al nord, ripeteva sempre ai suoi amici del Sud, per convincerli a partecipare a quest’avventura o forse (come hanno spesso pensato i suoi amici) per evitare di pagare il biglietto aereo per il ritorno a casa durante le vacanze estive.
Il progetto, puntualmente, naufragava nel nulla, finché, ad inizio 2017, qualcosa sembra finalmente iniziare a muoversi.
“Ok, facciamo un viaggio in bicicletta ma il percorso lo decido io!” è la condizione che Giuseppe detta ad Alessio.
Ed è così, che giorno dopo giorno, trattativa su trattativa, ha preso forma il nostro primo viaggio in bicicletta.
Dove?
Per godere completamente delle spettacolari bellezze della Corsica non c’è niente di meglio della bici, con il lento avanzare che ci permette di avere sempre a portata di mano odori, suoni e colori della natura, che ci attendono dopo ogni sinuosità delle strade costiere o nelle foreste dell’interno. La Corsica è un’isola che si conquista pedalando metro dopo metro, senza far caso alle salite.
Giro della Corsica occidentale in bici - 5.0 out of 5 based on 1 vote
Un assaggio di Provenza in bici, un tour del parco naturale regionale du Luberon nella parte più occidentale di questa regione della Francia. Percorso di cinque giorni sufficienti per iniziare a conoscere storia, cultura e tradizione di questo territorio transalpino.
Un viaggio da Füssen a Wurzburg lun go la Romantische Straße in bici, la Strada Romantica percorsa da Bruno ( che sono io) sulla solita MTB da supermercato, Francesca in sella alla gialla bicicletta MTB anch’essa da supermarket e Piero sulla grandiosa bicicletta da turismo Trek.
Strada Romantica in bici: la Romantische Straße - 4.0 out of 5 based on 3 votes
Vento, pioggia, pascoli e campagne... l'Olanda in bici è tutto questo ed anche questo tour nel Nord del paese non si discosta dallo standard. Amsterdam, l'isola di Texel e Utrecht sono le mete principali di questo viaggio nella patria della bicicletta.
Il giro del lago di Costanza in bici è un tour circolare adatto a tutti da percorrere in cinque-sei giorni, diviso tra Austria, Svizzera e Germania. Si seguono principalmente piste ciclabili e strade secondarie che attraversano il territorio attorno al bacino lacustra senza mai impegnare troppo il cicloturista.
Giro del lago di Costanza in bici - 4.5 out of 5 based on 2 votes
Pagina 1 di 41
Vai all'inizio della pagina
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi
news, consigli e itinerari per organizzare
il tuo prossimo viaggio in bici