Cicloturismo in Grecia: in bici percorsi e informazioni

Attraversare la Grecia continentale in bici, lasciarsi l'Adriatico alle spalle per arrivare ad affacciarsi sulla costa dell'Egeo, perdersi tra le strade di montagna del parco nazionale dello Tzoumerka, ammirare i pinnacoli delle Meteore al tramonto e addormentarsi sotto i cieli stellati della Tessaglia... questa è un'avventura per chi ama sorprendersi a guardare orizzonti montuosi mentre assapora pietanze mediterranee, per chi predilige le salite ma non disdegna la pianura, per chi pedala anche su sterrato, ma preferisce l'asfalto. Questa è un'avventura che profuma di Grecia e bicicletta...

Traversata della Grecia in bici: 430 km in libertà dall'Adriatico all'Egeo - 5.0 out of 5 based on 3 votes
Viaggiare in bici in Grecia è un piacere che può essere assaporato in ogni stagione grazie al clima mite della nazione mediterranea. Dall'entroterra continentale alle numerose isole che punteggiano le acque dello Ionio e dell'Egeo, chi vuole praticare del cicloturismo in Grecia troverà pane per i propri denti e soprattutto tanti itinerari tra i quali scegliere. Lontano dalle aree più trafficate esistono vie secondarie, sterrate panoramiche, strade bianche inaspettate che sanno conquistare anche i più scettici. E poi ci sono quei percorsi che lasciano senza fiato, sia per scorci che per fatica, salendo oltre i 2000 m, attraversando parchi nazionali, sfiorando le vette più alte dell'intera nazione e regalando emozioni uniche a chi ama i viaggi in bici.
Cicloturismo in Grecia: tutto quello che devi sapere - 5.0 out of 5 based on 1 vote
La Grecia è una meta ottimale per una vacanza in bicicletta: con le sue mille isole, le colline verdeggianti, le vette rocciose, le spiagge dorate e, soprattutto, il clima mite, si presta ad essere scoperta a due ruote in ogni periodo dell'anno. Dopo aver consultato le pagine del sito isoleelleniche.it ho deciso di consigliarti 5 isole greche da visitare in bici tra le più insolite.
5 isole della Grecia da visitare in bicicletta - 3.0 out of 5 based on 2 votes
Chi compie lunghi viaggi in bicicletta ce lo potrà forse confermare: quanto un luogo vi affascini, vi entusiasmi e vi emozioni dipende in gran parte dall’umore con cui lo attraversate, dal tempo in cui vi imbattete e dalle occasioni fortuite che vi riserva. Ecco perché per i ciclo-viaggiatori – anzi, meglio non generalizzare, diciamo piuttosto per noi due girovaghi godimundi – sono tre gli aspetti fondamentali che influenzano ogni singola giornata e determinano la buona riuscita del viaggio:
mangiare bene e dormire anche meglio (per mantenere l’umore alto); controllare quasi ossessivamente le previsioni meteorologiche (per evitare il più possibile di bagnarci); seguire ogni cartello che ci ispira e fermarsi a chiacchierare con chiunque si dimostri incuriosito dal nostro tandem (per non perdere le chance che la strada tiene in serbo per noi)
Grecia in bicicletta: couchsurfing e terme - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Salta in sella

Lascia la tua mail qui sotto per ricevere consigli, itinerari o suggerimenti per iniziare la tua esperienza di cicloturismo

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Unisciti ad altri 12.000 cicloviaggiatori.
Non ti invieremo mai spam!
Torna su