Menu
Cosa succede quando un giornalista trova una vecchia bicicletta in uno scantinato e decide di trasformarla in un simbolo, in un mezzo che ispiri l'uomo a realizzare con le  gambe i propri sogni?
Dario La Rosa, in arte Pablo Dilet, ci racconta la vera storia della bicicletta Libertà...
Utrecht, Olanda.
Più di 120000 abitanti su 345000 si spostano in bicicletta ogni giorno: chi per andare al lavoro, chi per andare a scuola, chi per puro divertimento. Come gran parte delle città olandesi anche Utrecht è un agglomerato bike friendly dove tutto è stato costruito a misura d'uomo e due ruote.
In questo centro dei Paesi Bassi che abbiamo avuto l'occasione di visitare in bicicletta, qualche mese fa è stato aperto il più grande parcheggio per bici del mondo...
Si sa, noi italiani siamo bravissimi a lamentarci di noi stessi, ad abbatterci, a criticarci l'un l'altro... ma nelle difficoltà torniamo ad essere un popolo ed una nazione, uniti e solidali. L'ultimo catastrofico terremoto che ha colpito il centro italia lasciando quasi 300 vittime sul campo tra Accumoli ed Amatrice, ha innescato nuovamente questa positiva catena di solidarietà ed anche i cicloviaggiatori, che della fatica e della condivisione reciproca fanno uno stile di vita, hanno voluto contribuire. Per questo si è pensato all'Amatrice Social Trail, un viaggio in bici da Alessandria alla cittadina laziale per raccogliere fondi e contribuire alla ricostruzione della sede AVIS.
Il bikepacking in Italia, negli ultimi anni, si sta diffondendo a macchia d'olio conquistando nuovi adepti in tutte le regioni e di tutte le età. Se il più classico modo di viaggiare in bicicletta, il cicloturismo, ha uno storico invidiabile, il bikepacking ha visto la progressiva nascita di un cospicuo calendario di eventi affini, denominati unsupported. Queste avventure a due ruote senza alcun supporto organizzativo sono dei tracciati di diversa difficoltà da pedalare in totale indipendenza...
Sei mai stato in bici su Montisola, l'isola più alta di tutti i laghi europei?
Il lago di Iseo, nel centro del quale sorge Montisola, diventa bike friendly con i bike days dedicati a chi ama scoprire il mondo in bicicletta. Ogni mercoledì, infatti, tu e la tua bicicletta potete viaggiare gratis sui traghetti per Montisola in partenza da Sulzano e Sale Marasino, sulla sponda orientale del lago, in provincia di Brescia...

Viaggiare in bicicletta spesso significa immergersi nella Natura e godere dei suoi silenzi, dei suoi colori e dei suoi profumi… anche di notte. Chi gira il mondo a due ruote ha spesso con sé tutta l’attrezzatura da campeggio necessaria per poter riposare sotto un cielo stellato, senza preoccuparsi di nulla. Ma qual è l’equipaggiamento idoneo alla pratica del campeggio e dove posso trovare i camping più belli lungo il mio percorso?

Lo abbiamo detto più volte e lo continuiamo a ripetere ad ogni occasione. Il cicloturismo è una pratica sicura e i pericoli che si incontrano sulla strada non sono diversi da quelli che si potrebbero incontrare viaggiando in auto, a piedi o con qualsiasi altro mezzo. Certo, se si viaggia in bici si deve rispettare alcune regole per ridurre al minimo i rischi presenti ed è per questo che di seguito ho voluto mettere nero su bianco un elenco di alcune buone pratiche da adottare per affrontare un viaggio in bici in sicurezza e riuscire quindi a godere del territorio nella maniera più spensierata possibile.

Finalmente è stata approvata! E' notizia di qualche ora fa ma, sui principali organi di comunicazione, se ne parla con grande soddisfazione: la legge quadro sulla mobilità ciclistica che in novembre era passata alla Camera dei Deputati finalmente è stata approvata anche dal Senato all'unanimità. Cosa significa questo? Con la legge quadro sulla mobilità ciclistica anche in Italia, da oggi in poi, ogni anno verranno stanziati dei fondi per lo sviluppo di itinerari ciclabili e percorsi cittadini dedicati alla bicicletta... un bellissimo regalo di Natale per tutti gli italiani.

Una scusa, serve solo una scusa, un po' di tempo e forse un pizzico di follia.

Da gennaio mi son trasferito ad Amsterdam, cittá delle bici, ma sentivo "saudade" per la mia bella Cannondale che era rimasta al paese. Quindi ho pensato, la porto in Olanda. Aereo? Bus? Treno? Hahah. Potrei pedalare... Ancora non troppo convinto scrivo un sms ad un grande amico, anche lui ciclista per passione...

Queste sono notizie che non si vorrebbero mai leggere perchè rattristano davvero. Etienne e moglie, due cicloviaggiatori francesi, stanno viaggiando in bicicletta da 11 mesi: 15000 km attraverso la Terra vivendo esperienze e visitando luoghi incredibili. I due giovani sono partiti per questa grande avventura da Hong Kong con l'obiettivo di pedalare fino alla Francia del Nord, ma il loro viaggio si è interrotto in Italia, sulla spiaggia del Lido Costazzurra a Castel Volturno perchè la bici di Etienne, come scrive sul proprio profilo il 1° di ottobre, è stata rubata.
Lo scorso fine settimana Milano è diventata protagonista del mondo del ciclismo. Nel suggestivo contesto cittadino del Velodromo Vigorelli si è infatti tenuta la Vodafone Milano Ride, un evento di tre giorni, da venerdì pomeriggio a domenica, che ha avuto il suo apice nell'appuntamento conclusivo della granfondo promossa da radio Deejay.
In Italia vengono progettate e poi realizzate sempre più piste ciclabili: lunghe, brevi, a volte brevissime, non importa, esse facilitano gli spostamenti in bicicletta in sicurezza dei locali e dei cicloviaggiatori sul territorio. Quasi la totalità di queste piste ciclabili è però sprovvista di illuminazione notturna e questa mancanza rende difficile la fruizione delle stesse dopo il tramonto, ma forse qualcosa presto cambierà…

Si chiama Maratona Dles Dolomites (nella dizione ladina) ma non si corre a piedi bensì in bici, in uno scenario tra i più belli del mondo. Raccoglie ogni anno oltre 9.000 partecipanti di cui la metà stranieri e provenienti da oltre 50 nazioni. Partenza da La villa e arrivo a Corvara, nel cuore della Val Badia.

Tre giorni di festa a pedali. Questo è quanto mi aspetta questo fine settimana, quando dal 7 al 9 luglio parteciperò ai Ponte di Legno-Tonale Bike Days. La manifestazione è una policroma mescolanza di eventi in bici per tutti i gusti: ci sono le pedalate in ciclabile, le grandi salite, le escursioni in MTB e per i più adrenalinici, le discese a capocollo del gravity.
Ormai da quasi un anno settimanalmente parliamo di cicloturismo su RadioFrancigena, la voce dei Cammini con la rubrica Avventure in bicicletta e da qualche settimana abbiamo iniziato anche a raccontarvi le più belle ciclovie d'Italia che abbiamo, almeno in parte, percorso.
Ogni anno è bello rivedere i vecchi amici, conoscerne di nuovi, pedalare senza pensieri per un lungo fine settimana di relax a due ruote ed è per questo che abbiamo deciso, anche per colmare il forfait dell'anno scorso, che un solo ritrovo non bastava più... i bike days lifeintravel 2018, giunti alla loro 4° edizione,  raddoppiano con due fine settimana da vivere in bicicletta insieme.
Quest'anno abbiamo deciso di pedalare non lontano da casa: il primo weekend si terrà sulle montagne che spesso fanno da scenario alle nostre uscite fuoristrada, sulle vette del parco naturale dell'Adamello che spiccano in tutta la loro austerità sopra la Valle Camonica, il secondo evento invece sarà  dedicato all'enogastronomia e all'esplorazione lenta del territorio del Lago di Iseo e della Franciacorta. Scopri i dettagli di seguito e... ISCRIVITI!!!
Pagina 1 di 22
Vai all'inizio della pagina
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi
news, consigli e itinerari per organizzare
il tuo prossimo viaggio in bici
 
 
 
Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se continui a navigare accetti l'istallazione di tali cookie Maggiori informazioni Ho capito
        Registrati