Vota questo articolo
(45 Voti)

Taglie e misura del telaio della bici da corsa

Ricordo ancora perfettamente il giorno in cui mi recai ad acquistare la mia prima bicicletta, completamente digiuno di cose di ciclismo. Ero ovviamente emozionatissimo quanto impaziente. Il negoziante, vecchia conoscenza peraltro, mi chiese immediatamente: ”Quale taglia ci vorrà per te? Una 55,forse 56..?” Come “quale taglia?”, pensai. Già, a me le bici da corsa sembravano tutte della stessa misura. Ma ovviamente non è e non potrebbe essere così.
Di seguito proverò ad illustrare nel dettaglio come calcolare la misura del telaio della bici da corsa adatto alle nostre esigenze.
 
 
Esattamente come per i vestiti, anche per i telai delle bici da corsa, esistono le taglie. Ed ogni taglia può soddisfare le esigenze di una gamma più o meno ampia di altezze e strutture fisiche dei ciclisti. Poi, la totalità delle taglie è oggi in grado di venire incontro alle esigenze dei ciclisti di qualunque altezza e corporatura. Quindi, prima di recarci in negozio ad acquistare la nostra prima bici, sarebbe opportuno conoscere orientativamente qual è la taglia del telaio che fa più al nostro caso. Avevamo già dato delle indicazioni di carattere generale sulle misure del telaio della bici ma in questo caso ci concentreremo sulle bici da corsa.
 

Le tipologie di taglia

Non è facile districarsi nelle varie tipologie di misura del telaio della bici da corsa in quanto l'indicazione della taglia varia da costruttore a costruttore. In generale essa è basata sulla lunghezza di uno dei due tubi principali che costituiscono la bicicletta (orizzontale o verticale) oppure sull'altezza del ciclista (o meglio, il suo cavallo).
Cerchiamo di capire meglio di cosa stiamo parlando:
Taglia internazionale
è indicata con le stesse lettere utilizzate anche per i vestiti: XS, S, M, L, XL, ed è, come già detto, in stretta relazione alla relativa altezza del ciclista. La tabella qui sotto può rendere l’idea, considerando che una XS corrisponde ad un’altezza fino ai 168 cm, una S fino a 173 cm, M fino a 176 cm, L fino a 179 cm, XL fino a 183 cm ed XXL oltre i 185 cm.
Misure telaio bici da corsa
Lunghezza orizzontale
Nella figura è la misura, in centrimetri, indicata con la lettera A ed è quella che viene rilevata dal centro del tubo dello sterzo al punto d'incontro con la proiezione del centro del tubo verticale. Nei telai con geometria tradizionale, come quello dell'illustrazione, la misura coincide praticamente con la lunghezza del tubo orizzontale.
Misura telaio bici da corsa
Nei telai a geometria “sloping”, questa misura, poichè il tubo orizzontale si trova in posizione più o meno inclinata, corrisponde alla proiezione orizzontale come si evince meglio dall'illustrazione seguente dove è indicata con la lettera L
telaio bici slooping
Tubo verticale (piantone)
nella figura di riferimento è la misura indicata con la lettera B ed è quella che solitamente viene rilevata valutando la distanza tra il centro del movimento centrale e la fine del tubo verticale, sempre indicata in centimetri.
Come possiamo vedere, il metodo relativo all’altezza del ciclista è senz’altro il più immediato e semplice per scegliere la misura della nostra bici da corsa. Tuttavia, poiché ogni casa costruttrice utilizza geometrie diverse, può succedere che una taglia possa essere adatta a diversi valori di altezza del ciclista. Ed effettivamente, più che di un vero e proprio calcolo si tratta di un’indicazione di base, dal momento che queste tabelle sono molto standard e non tengono conto di aspetti come la corporatura del ciclista, o magari le esigenze di una seduta più comoda per problemi alla schiena.
 

Calcolo matematico della taglia

Dopo aver visto le varie metodologie utilizzate dalle case costruttrici per ottenere le taglie della bici da corsa, sorge spontanea una domanda: qual è la misura del telaio della bici da corsa “esatta” per me? Per avere un'idea meno empirica e più scientifica si può utilizzare una formuletta matematica che vi darà dei risultati che potrete poi confrontare con le taglie dei telai delle bici da corsa indicate dalle varie aziende.
Questo calcolo sfrutta una formula matematica, ma niente paura, si tratta di una semplicissima moltiplicazione ed è la seguente:
 
 
dove C sta per la misura del cavallo (nella foto viene illustrato come viene rilevata la misura del cavallo) e 0,65 è una costante.
Misura del cavallocavallo
Proviamo a fare un esempio pratico ed utilizziamo la mia misura personale di cavallo che,dopo attenta rilevazione(!),risulta essere 85 cm. Pertanto, applicando la formula sopra illustrata, il valore risultante sarà di 55. Questo valore, che è da considerare come la MIA VERA TAGLIA, è riferibile sia alla misura A che alla misura B, dal momento che solitamente nelle bici da corsa A e B sono pressochè uguali.
telaio
 

Come scegliere il telaio giusto

Prima di procedere all'acquisto, però, bisogna ancora tener conto di considerazioni di carattere generale. Come abbiamo già più volte sottolineato, ad ogni ciclista corrisponde una corporatura differente: anche a parità di altezza, le proporzioni tra gambe, braccia e resto del corpo possono variare sensibilmente. Come vedremo più avanti nel tempo, a quel punto si interviene con opportuni “aggiustamenti” su manubrio, sella o pedaliera per garantire al ciclista il massimo comfort possibile. Ecco che, allora, anche la formuletta matematica applicata alla misura del cavallo, seppur attendibile, diventa semplicemente un'indicazione base per la ricerca della taglia giusta del telaio della bici da corsa.
Il mio consiglio è di provare su strada il telaio che le misure di riferimento sembrano suggerirci e valutare con attenzione le impressioni ricevute. Generalmente i negozianti acconsentono facilmente a questo genere di richiesta. In mancanza di questa possibilità, ci sono dei calcolatori di taglia online che, malgrado non possano tener conto delle varie strutture fisiche, possono rivelarsi utili nella ricerca della misura della bicicletta. In generale, la scelta della misura di un telaio non è dettata esclusivamente da rapporti geometrici o formule matematiche, ma anche da un insieme di fattori che rende ogni ciclista unico per via di tutta una serie di variabili possibili. Naturalmente occorre avere un’idea di massima - in questo geometria e matematica ci vengono in soccorso- ma è poi la prova sul campo che deve darci la risposta definitiva.
L'occhio di un bravo biomeccanico può essere molto più valido di una tabella, anche se, quando si va ad effettuare un nuovo acquisto è comunque consigliabile avere già un'idea di cosa si cerca. Inoltre, la scelta del telaio e della sua relativa misura può essere anche dettata dal tipo di ciclismo che si intende praticare. Ad esempio,un telaio più compatto è più indicato per chi fa agonismo anche su brevi distanze,mentre chi desidera una pedalata più confortevole per percorrenze magari più lunghe dovrà orientarsi verso altri tipi di telaio.
Un ringraziamento doveroso per la preziosa collaborazione va a Fausto Filippucci, collaboratore federale in qualità di meccanico dal 1988 al 2010 ed al seguito della squadra azzurra alle Olimpiadi di Barcellona 1992 (Oro di Giovanni Lombardi nella corsa a punti) ad Atene 2004.
Scrivi qui quel che pensi...
Cancella
Log in con ( Registrati ? )
o pubblica come ospite
Persone nella conversazione:
Carico i commenti... Il commento viene aggiornato dopo 00:00.
  • Questo commento non è pubblicato.
    simone · 21 giorni fa
    la mia altezza 168 e o un cavallo di 68 che misura dovrebbe essere il telaio
  • Questo commento non è pubblicato.
    Adalberto Mariani · 22 giorni fa
    Ciao, la formula di Hinaoult per il telaio per me ha senso solo se il rapporto fra altezza e cavallo è 0.49. Io sono alto 176cm con un cavallo basso (79cm) e braccia legegrmente lunghe (APE index 1.022). Inoltre porto il 45 di scarpe. Per la formula di Hinault dovrei utilizzare teali da 51cm!! Invece, sia sulla bdc che sulla gravel ho teali di misura 55cm. Per come la vedo io, è più indicativa l'altezza: se hai il cavallo basso, avrai il busto più lungo, quindi abbasserai la sella e beneficerai di un telaio più allungato. Se hai il cavallo alto, avrai il butsot più corto, quindi alzerai la sella e trarrai giovamento da un telaio più accorciato. Poi regoli il manubrio di conseguenza.
    • Questo commento non è pubblicato.
      Leo · 22 giorni fa
      Ciao Adalberto,
      grazie per la tua precisazione... sono in parte d'accordo con te, la formula di Hinault è indicativa e può andar bene nella "maggior parte dei casi" ma non in tutti. L'ideale è una valutazione biomeccanica a priori, con cui stabilire precisamente le proprie misure ed esigenze per poi scegliere taglia della bici e soprattutto i componenti (attacco manubrio, reggisella...) con cui adattare la bici alle proprie misure.
      In ogni caso ormai spesso le aziende indicano il range di altezza a cui una taglia corrisponde... sta a noi valutare al meglio se quello è adatto a noi o meno!
  • Questo commento non è pubblicato.
    Federico · 1 mesi fa
    Buongiorno, ho un cavallo di 78 cm (senza scarpe), altezza 1.80, cerco una bici vintage modello "da corsa" , qual è la mia taglia? grazie
  • Questo commento non è pubblicato.
    Antonio · 2 mesi fa
    Buon giorno a tutti :-)
    Io ho il cavallo 79.5 cm (misurato senza scarpe), il busto 60.5 cm e sono alto 175 cm. Vorrei acquistare una bici da corsa (non estrema) e vorrei sapere, quindi, qual'è la taglia migliore per me.
    Antonio
  • Questo commento non è pubblicato.
    ANTONIO B. · 2 mesi fa
    Buonasera a tutti, sono un nuovo membro.
    Vorrei un consiglio da qualcuno di voi.
    Vorrei passare ad una bici gravel venendo da una Mtb, e sono indeciso sulla scelta della taglia poiché la mia in base alle tabelle oscilla tra una 52 e una 53.
    La misura del cavallo è 79 e la mia altezza è 1,68.
    Grazie in anticipo.

  • Questo commento non è pubblicato.
    alessandro fiorelli · 1 anni fa
    ciao. sono alto 1.76 e di cavallo ho 86 cm. qual e il mio telaio ideale?
    • Questo commento non è pubblicato.
      Leo · 1 anni fa
      Ciao,
      direi che la taglia del telaio ideale per te è una M.
  • Questo commento non è pubblicato.
    nicola · 4 anni fa
    cavallo 82 altezza 170.5 sapreste consigliarmi su una misura bici da corsa grazie.
  • Questo commento non è pubblicato.
    luceb · 4 anni fa
    sto vendendo una mountain bike non mia per inutilizzo, io totalmente ignorante. a parte ringraziarti perchè tante info le ho reperite qui, non sono ancora sicura di poter rispondere agli interessati acquirenti, che mi chiedono le misure o i pollici... come ottengo queste info direttamente? p.s. non sono specificati nè sul libretto, nè sui copertoni, o meglio non sono visibili. é una mtb marca scott. grazie!
Paolo Azzarelli

Paolo, per gli amici il "Farmacista",vive nella verdissima Umbria e ha scoperto la bici da corsa piuttosto tardi. Ma questo non gli ha impedito di innamorarsene profondamente. Gli piace definirsi "cicloturista" o, se preferite, "turista in bici", perché questo è il suo modo di vivere la bici. Sa che la felicità non è in vendita, ma è convinto che comprando una bicicletta si possa arrivare ad un buon punto.

{/source}
 

             

Storie a pedali

podcastUn podcast dedicato ai viaggi in bici, una narrazione per raccontare il mondo del cicloturismo anche attraverso la voce

Ascolta il Podcast

Salta in sella

Lascia la tua mail qui sotto per ricevere consigli, itinerari o suggerimenti per iniziare la tua esperienza di cicloturismo

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Unisciti ad altri 14.000 cicloviaggiatori.
Non ti invieremo mai spam!
 

Contenuti recenti

 
 
Torna su