Pro e Contro della "Guida Dipendenza"

Di più
11/02/2011 17:20#367da Vero
Viaggiando in differenti luoghi, si incontrano tanti altri viaggiatori che, come te, han deciso di prendersi del tempo per sè stessi...
Bene o male, tutti hanno come punto di inizio per l'esplorazione di un luogo scelto, una guida turistica...purtroppo molti viaggiatori, secondo la mia modesta opinione, usano la guida come fosse la loro Bibbia privandosi del piacere di perdersi nei meandri di un posto sconosciuto e delle scoperte che ne deriverebbero...ecco perchè è bene avere una guida per approcciarsi ad una nuova nazione, ma è meglio, una volta giunti in loco, abbandonarla per un po' nello zaino!

Valutando i Pro ed i Contro in questo caldo pomeriggio cambogiano mi sono convinta di quanto sia più magico affidarsi all'istinto, ad un profumo, ai colori o seguire le tracce di un personaggio che ha colpito la nostra attenzione...dopotutto un pizzico di avventura ci vuole sempre in un viaggio e di tempo ne avete quanto volete...

PRO:
-La guida è indicativa e spesso contiene una mappa abbastanza dettagliata di una città o paese
-Contiene informazioni utili ed interessanti su cosa vedere e fare (anche se talvolta le informazioni non sono aggiornate!)

CONTRO:
-Spesso una guida non è aggiornata annualmente e quindi, soprattutto per quanto riguarda la presenza degli alloggi e dei costi, risulta piuttosto imprecisa
-E' limitativa perchè ovviamente non può indicarci tutto
-Spesso vengono descritti e privilegiati certi locali o sistemazioni a discapito di altre migliori neppure citate
-Alcuni locali vivono solo grazie al turismo portato dalla pubblicità sulle guide..queste strutture, spesso, non sono incentivate al miglioramento del servizio che offrono

Segui il nostro viaggio su... viaggio.lifeintravel.it/

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.408 secondi
Torna su