Menu
VenFeb12

L'italiano Pietro Masturzo vince il prestigioso premio World Press Photo 2009 con una foto di donna iraniana a Teheran durante le proteste seguite alle elezioni la scorsa estate. La fotografia vincitrice è parte di una storia che racconta le notti seguenti alle contestate elezioni, quando la gente urlò il proprio dissenso dai tetti e dai balconi delle case, dopo la giornata trascorsa a protestare in piazza e nelle strade.

Alcune motivazioni della giuria riguardo allo scatto sono le seguenti:

"La foto mostra l'inizio di qualche cosa, l'inizio di una grande storia. Aggiunge una prospettiva alla notizia.Ti tocca sia visivamente che emozionalmente e il mio cuore si è subito innamorato."

"La difficoltà nel fotografare situazioni di conflitto sta nel ritrarre le vite coinvolte parallelamente ad esso, di persone che portano avanti la loro quotidianità. Questo scatto riesce a coniugare bene questi due elementi, inserendo il conflitto in un contesto..."

"La fotografia ha un forte senso di atmosfera, tensione, paura- ma allo stesso tempo di quiete e calma- e per questo è stata un'ottima scelta. Stavamo cercando un'immagine che ti trasportasse, ti toccasse nel profondo, ti facesse riflettere- non qualche cosa che semplicemente mostrasse quello che già conoscevamo."

Per vedere le altre foto di Masturzo e leggere l'articolo completo riguardo il prestigioso premio potete andare a questa pagina.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza Aggiorna

Vai all'inizio della pagina
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi news, consigli e
itinerari per organizzare il tuo prossimo viaggio in bici
 
 
 
Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se continui a navigare accetti l'istallazione di tali cookie Maggiori informazioni Ho capito
        Registrati