fbpx

Unisciti alla LiT Family

 


In bici verso Ovest: Svizzera, Francia e Spagna a due ruote!

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
 
 
Ciao a tutti!
Dopo una pausa invernale, il mio viaggio europeo è ricominciato sabato 15 febbraio, stavolta nella direzione opposta rispetto ai due mesi passati nei Balcani. I primi giorni attraverso la Pianura Padana (Padova – Mantova – Cremona) sono serviti per riabituarmi ai ritmi del viaggio in bicicletta.
Con un treno mi sono poi spostato oltreconfine ed ho ricominciato a pedalare a Brig, nel Vallese (Svizzera), seguendo la pista ciclabile del Rodano e visitando Losanna e Ginevra.
ritorno a occidente indice Georgia
Sono arrivati i 2 volumi di Ritorno a Occidente, libri fotografici dedicati al nostro viaggio in bici attraverso la Georgia e la Turchia, tra le alte vette del Caucaso e le lande anatoliche. Puoi acquistarli singolarmente, in bundle o abbonandoti al piano Esploratore della LiT Family. Che aspetti? Salta in sella con noi!
 

In sella verso ovest

 
Sono quindi entrato in Francia, dove ho passato 10 giorni piuttosto intensi ma altrettanto piacevoli nel Midi, il “mezzogiorno” francese: dalla regione montagnosa del Rodano-Alpi al confine pirenaico con la Spagna, toccando le città di Chambéry, Grenoble, Valence, Avignon, Nimes, Montpellier, Narbonne e Perpignan. Infine sono entrato in Catalogna, di cui ho avuto la possibilità di ammirare l'entroterra, non molto turistico ma interessante dal punto di vista culturale e paesaggistico, la Costa Brava e infine Barcellona.
Per quanto riguarda l'aspetto ciclistico del viaggio, indubbiamente queste 3 settimane sono state più semplici rispetto alla prima parte balcanica: nonostante nella programmazione del viaggio abbia deciso di non seguire degli itinerari cicloturistici predefiniti (cercando comunque di scegliere sempre strade secondarie), ho spesso trovato piste ciclabili abbastanza ben segnalate e strade di campagna prive di traffico, specialmente in Svizzera e Francia, dove le “voie verte” seguono il corso dei fiumi e il lungomare. Come per la prima parte, il couchsurfing ha valorizzato di molto questo viaggio in bicicletta: il conoscere ogni giorno persone e culture nuove è per me un aspetto essenziale di quello che sto facendo, che riempie i chilometri percorsi di un significato più grande. Da Valencia mi sposterò con l'autobus a Granada, da dove ripartirò in bicicletta per attraversare l'Andalusia e l'Algarve... Alla prossima!
Se avete domande o volete sapere qualcosa in più su questo viaggio, scrivetemi pure sul blog, Facebook e Twitter.
Stefano
{phocagallery view=category|categoryid=432|limitstart=15|limitcount=5}
Avete già letto gli aggiornamenti che Stefano ci ha inviato nelle scorse settimana? Seguite il suo European Journey attraverso i luoghi più belli dell'Europa
 
 
Scrivi qui quel che pensi...
Log in con ( Registrati ? )
o pubblica come ospite
Carico i commenti... Il commento viene aggiornato dopo 00:00.

Commenta per primo.

Stefano B.

Stefano ha intrapreso il suo viaggio in Europa (A European journey) che lo condurrà prima ad esplorare i Balcani fino a giungere in Grecia per poi risalire, tagliare l'Italia, raggiungere la Francia e da lì la Spagna. Infine, dopo essere passato per il Portogallo, si dirigerà verso nord per raggiungere i paesi Bassi, la Scandinavia e ridiscendere attraverso i paesi dell'Est. Potete seguire le sue avventure sul suo blog, sulla sua pagina facebook e su Life in Travel attraverso il tag European journey.