Menu
VenMag24

Val di Non: MTB sul Peller da Cles

Se cercate un percorso in Val di Non in MTB che richieda un certo impegno sia tecnico che fisico, questo tracciato sulle pendici del monte Peller è adatto a voi. Impegnativo dal punto di vista tecnico soprattutto perchè affrontato con la neve ancora alta sul sentiero, ci ha regalato comunque alcuni passaggi divertenti ed altri veloci in discesa dopo una salita da rapportini. L'itinerario è un'interessante alternativa alla salita sul Peller dalla parte della val di Non proposta nell'anello (tabellato) del Dolomiti di Brenta bike.

Mappa

 
 

Salita dal malghetto di Tassullo

L'itinerario percorso ad inizio primavera ci ha condotto a scoprire le pendici del monte Peller dal versante della val di Non in MTB. Partendo dal parcheggio nei pressi del Punto Verde, nella zona "alta" di Cles, ci si dirige subito verso località San Vito. Dopo poche centinaia di metri pianeggianti, la salita si fa subito pendente, benchè su asfalto. Raggiunta e superata località San Vito, ci si tiene sulla sinistra verso Mechel e la strada si fa nuovamente pianeggiante. Il bel panorama sui meleti e sulla vallata ci accompagna sulla tranquilla stradina di campagna fino a raggiungere il piccolo centro di Mechel che si attraversa risalendo un po' la strada. Oltre il cimitero, si abbandona la strada principale per restare in quota ed iniziare un tratto sterrato sulla destra. Al termine dello sterrato, nei pressi di una radura con un piccolo parco giochi (Ciaretar), si svolta sulla destra ed inizia la salita vera e propria, subito impegnativa.
Dopo un primo breve tratto asfaltato, si abbandona la strada che salirebbe al Peller svoltando bruscamente a destra verso il malghetto di Tassullo che si raggiunge poco dopo. La salita, ora sterrata, mantiene pendenze impegnative e sale a tornanti nel bosco fino ad incrociare, ad una quota di 1400m circa, il sentiero 313b noto anche come senter de la Bepina che scende dalla Fontana Maora e dal rifugio Peller.
salita peller mtb

Discesa sul "Senter de la Bepina"

In condizioni "normali" si potrebbe proseguire sul sentiero in salita per raggiungere la strada verso il Peller e il tracciato del Dolomiti di Brenta bike ma la neve ancora presente ci costringe ad imboccare il sentiero verso valle. Pochi metri e svoltiamo a sinistra restando sul senter de la Bepina (313b) ed evitando di scendere verso Tuenno (sentiero 373). La presenza di alcuni tratti ghiacciati ci costringe a scendere di sella ma poco a valle il sentiero si allarga e diviene scorrevole. Ignoriamo alcuni bivi restando sul sentiero (a tratti si sovrappone a strade carrabili) fino a raggiungere la strada asfaltata poco sopra località Bersaglio.
 

Un po' di Senter dei Gropi

Anzichè scendere a Cles e chiudere l'anello, preferiamo allungare un po' il percorso risalendo il tracciato (di nuovo sulla Dolomiti di Brenta bike) fino al primo ampio tornante. Qui proseguiamo dritto abbandonando l'asfalto per salire su strada in parte cementata. Al termine di un'ampia radura si trovano le indicazioni del senter dei Gropi (sentiero 313a) che imbocchiamo verso destra. Si sale leggermente in un bell'ambiente fino a raggiungere il culmine della Vergondola, piccola montagnola a nord di Cles. Qui il sentiero devia verso la Val di Sole ed inizia il suo percorso in discesa, divertente e tecnico al punto giusto. In men che non si dica si raggiunge Caltron, frazione di Cles e da qui, su asfalto, si può rientrare alla base concludendo quest'anello breve ma intenso in val di Non in MTB.  
Per scoprire altri itinerari in MTB sulle Alpi ed in Italia consultate la mappa dei percorsi MTB di Life in Travel.
Se cercate altri itinerari in Val di Non in MTB, potete consultare la mappa interattiva del sito ufficiale del turismo in Val di Non
Val di Non: MTB sul Peller da Cles - 5.0 out of 5 based on 1 vote
Vota questo articolo
(1 Vota)
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza Aggiorna

Commenti  

silvano c
# 0 silvano c 2014-01-08 21:09
Ciao Leonardo!
conosci tutti i percorsi! io sono della zona del peller. Ma tu di dove sei?
Rispondi Rispondi con citazione Citazione
Leo
# 0 Leo 2014-01-08 22:45
Ciao Silvano,
direi che conosco ancora poco della zona del Peller... è il secondo anno che trascorriamo, per motivi lavorativi, l'inverno a Cles ma purtroppo per il momento siamo riusciti ad esplorare solo alcuni dei sentieri che ci sono in zona ;-) magari ci si può organizzare per un'uscita insieme quando ci saranno giornate un po' più calde...
Rispondi Rispondi con citazione Citazione
silvano c
# 0 silvano c 2014-01-09 19:42
io abito ad una decina di km da Cles. perché non ci incontriamo cosi da conoscerci? sono molto curioso sui viaggi che hai fatto!
Rispondi Rispondi con citazione Citazione
Vai all'inizio della pagina
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi news, consigli e
itinerari per organizzare il tuo prossimo viaggio in bici
 
 
 
Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se continui a navigare accetti l'istallazione di tali cookie Maggiori informazioni Ho capito
        Registrati