Menu
GioApr29
La prima esperienza letteraria dell'autore di "La città della gioia". Lapierre descrive in questo diario di viaggio, l'avventura intrapresa quando ancora era un liceale: grazie ad un premio studio di circa 30 dollari il giovane parte su una nave per gli Stati Uniti alla fine degli anni '40. In tre mesiil vagabondo raggiungerà Città del Messico partendo da New York, ritornando poi fino a Montreal per rientrare in tempo in Francia, attraverso l'Olanda, per riprendere gli studi. Uno spirito di adattamento e iniziativa al di sopra della media hanno permesso a Lapierre di portare a termine questo viaggio di circa 32.000 km nell'America Settentrionale e diventare poi uno degli autori e viaggiatori più amati.
Vota questo articolo
(0 Voti)
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.

Aggiungi commento


Vai all'inizio della pagina
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi news, consigli e
itinerari per organizzare il tuo prossimo viaggio in bici
 
 
 
Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se continui a navigare accetti l'istallazione di tali cookie Maggiori informazioni Ho capito
        Registrati