Trenino rosso del Bernina: viaggiare lenti da Tirano a Sankt Moritz

Pubblicato in Svizzera
Vota questo articolo
(3 Voti)
In treno, in bicicletta, a piedi! Questa volta si parte sul trenino rosso del Bernina, il treno rosso che ci porta dalla Valtellina alla Svizzera tedesca di Sankt Moritz. Viaggiando lentamente... si impara ad osservare ogni particolare, a dare importanza ad uno sguardo rubato o ad un sorriso sfuggente, si apprendono i ritmi di vita talvolta così differenti delle genti del mondo e si scopre che non è poi così spiacevole rallentare senza dover correre a destra e a manca per vedere più possibile, quando poi si può vedere meno ma meglio...
Dopotutto il viaggio è fatto di incontri, di visioni e di condivisione. Ecco perchè personalmente adoro attendere l'arrivo di un treno in stazione, perdermi nei movimenti di chi quel vagone lo ha già perso e sbuffa sconsolato o nelle espressioni di chi attende da una vita di poter obliterare quel biglietto per poter fuggire chissà dove. E poi gli odori, tutti quegli odori che si confondono e ti confondono fino a farti venire il capogiro, quegli aromi che ti proiettano in qualche altro episodio della tua vita o che ti fanno pensare che forse avresti fatto meglio a tenere nella tasca più a portata di mano del tuo zaino il deodorante. Piscio, cannella, mughetto, pizza calda, sudore, cipolla, spezie... un mix degno del più caotico souk magrebino. E i colori?!? Vogliamo parlare dei mille bagagli, zaini, abiti, scarpe bizzarri e dai colori più incredibili che sfilano sulle passerelle dei binari ad ogni ora? Insomma fra un bohemien con gli occhiali da sole nella più uggiosa delle giornate ed un bimbo che urla disperato, non ci si annoia mai! Vanno, vengono e spesso, molto spesso sono in ritardo, nonostante ciò il treno resta uno dei mezzi di trasporto più entusiasmante di sempre in cui si trovano miscelati magicamente uno sprazzo di antichità fatiscente ed un tocco per certi versi di modernità decadente. Il trenino rosso del Bernina non fa eccezione: viaggia lento da Tirano a Sankt Moritz, dall'Italia alla Svizzera catapultandoti sempre più in alto!

La ferrovia più alta dell'arco alpino

Pochi percorsi ferroviari offrono un cambiamento repentino di paesaggio come quello di questa famosa linea che percorre la tratta da Tirano a Sankt Moritz in due ore e mezzo permettendo ai viaggiatori di passare da panorami d'alta montagna con il ghiacciaio del Bernina a quelle della bella Valtellina.
Il trenino del Bernina scivola lungo la via ferroviaria più alta dell'intero arco alpino: si và dai 409 m di Tirano in Valtellina, ai 2256m del Bernina ai 1778m della ricca Sankt Moritz effettuando quindi ben 1524m di dislivello in meno di 40 km e senza la necessità di una cremagliera!!! Lungo questa tratta, le fermate possibili sono molteplici e gli incantevoli paesaggi e l'ospitalità svizzera permetteranno a chi avrà abbastanza tempo di affrontare interessanti trekking o usufruire delle funicolari per raggiungere le vette circostanti. Da Milano ci si può recare a Tirano tramite svariati treni regionali che costeggiano il lago di Como fino a svoltare bruscamente in direzione della Valtellina e di Tirano dove terminano tutte le corse dei treni, fatta eccezione per quella del fiabesco Trenino Rosso del Bernina.

L'itinerario del trenino rosso del Bernina

Il percorso del treno del BerninaIl percorso inizia attraversando orti e frutteti e poi giunge nella prima stazione svizzera : Campocologno. La valle si stringe e il treno prosegue lungo il famoso viadotto a nove arcate grazie al quale la linea gira su sè stessa per poi risalire costeggiando il fiume Poschiavino oltre i campanili di Brusio e offrire un panorama vario sulle molteplici coltivazioni intravedibili dal finestrino. La locomotiva sfiora l'estremità meridionale del lago di Poschiavo in località Miralago e poi oltrepassa Le Prese viaggiando su rotaie scanalate racchiuse nel macadam al catrame. SE avete tempo la cittadina di Poschiavo merita senza dubbio una visita (per info: http://it.wikipedia.org/wiki/Poschiavo ). Le rotaie proseguono inesorabili all'interno della galleria Cadera e, allontanandosi dalla Val Poschiavo, affrontano una delle salite più ripide del mondo, per quanto concerne una normale linea ferroviaria, con una pendenza quasi costante del 70% su ripetute curve, viadotti, curve a gomito e gallerie. La possibile sosta successiva è Ospizio Bernina da dove un sentiero scende in due ore all'Alpe Grùm , balcone naturale sul ghiacciaio Palù. Il panorama dal finestrino diventa desolato costeggiando il lago Bianco e raggiunge Morteratsch dove troviamo la partenza della funivia che sale al Diavolezza dal quale ci si gode una veduta spettacolare sulla catena del Bernina.
Da qui parte anche il percorso climatico che mostra il ritiro dell'omonimo ghiacciaio. Prossima fermata: Pontresina che ospita un Museo Alpino, ma non ci si accontenta e si prosegue alla volta di Punt Muragl e Celerina, costruzione del 1720 adattata poi a stazione ferroviaria. Ed eccoci nell'Alta Engadina e nella galleria più lunga dell'intera linea che ci condurrà a Sankt Moritz, incantevole località turistica e termine corsa del nostro treno!

Prima di intraprendere questo particolare e paesaggistico viaggio, non scordatevi a casa la carta d'identità o un documento valido per l'espatrio in Svizzera.

Il percorso del treno rosso del Bernina è lungo 61 km per 2 ore e 26 minuti di percorrenza. Ogni giorno sulla linea Tirano - Sankt Moritz circolano circa 10 treni.

PERCORSO TIRANO – ST. MORITZ (Km. 60,6)
Tempo medio di percorrenza (circa 2 ore e 30 minuti)
VI RICORDIAMO CHE TUTTI (ADULTI E BAMBINI) DEVONO AVERE I DOCUMENTI VALIDI PER L'ESPATRIO IN SVIZZERA.
TIRANO (m. 429)
CAMPOCOLOGNO (m. 540) confine di stato
BRUSIO* (m. 760)
MIRALAGO*  
LE PRESE (m. 965)
POSCHIAVO (m. 1.014)
CAVAGLIA* (m. 1.693)
ALP GRUM (m. 2.091)
OSPIZIO BERNINA (m. 2.253)
LAGALB*  
DIAVOLEZZA* (m. 2.093)
BERNINA SUOT*  
MORTERATSCH* (m. 1.896)
SURVOVAS*  
PONTRESINA (m. 1.774)
CELERINA* (m. 1.730)
ST. MORITZ (m. 1.775)

Fermate: (*) indica le fermate su richiesta

{phocagallery view=category|categoryid=56|displayname=1|displaydetail=0|imageshadow=shadow1}

Trenino rosso del Bernina: viaggiare lenti da Tirano a Sankt Moritz - 3.7 out of 5 based on 3 votes
Veronica

Classe 1983 (mi han detto che ne sono nati di matti quell'anno...), abito nel bellissimo Trentino da qualche anno e la fortuna (o sfortuna) mi ha fatto incontrare Leo con cui ora vivo e scrivo su lifeintravel.it Dopo aver girato l'Europa e l'Italia con i miei genitori, per la maturità mi sono regalata un viaggio in 2 cavalli da Milano a Praga (un fiorino ha interrotto il nostro viaggio verso Mosca facendoci ribaltare su una strada slovacca). Dopo aver cambiato mille lavori (pasticcera, agente di viaggio, venditrice di gabinetti, addetta alle lamentele in un call center, barista, cubista ehm, questo non ancora!...) ed aver viaggiato due volte in Messico, ho mollato tutto senza alcun rimpianto per volare in Nuova Zelanda dove ho bighellonato per cinque mesi. Nel 2010 con Leo sono partita per un lungo viaggio in bicicletta nel sud est asiatico. Ora, fra un'escursione in montagna ed un'avventura, sogno e risogno la Panamericana sulle due ruote!!! Ecco in poche parole chi sono: cicloviaggiatrice per scelta, pasticciona a tempo pieno, mountain biker per caso, quando non viaggio ne sto combinando una delle mie...
Sito web: www.lifeintravel.it

Aggiungi commento

 
 
 

Salta in sella con noi

Ciao, siamo Leo e Vero, se vuoi ricevere tanti suggerimenti, informazioni e itinerari per viaggiare in bici e in MTB, iscriviti qui per restare sempre aggiornato
Privacy e Termini di Utilizzo

Recenti

  1. Articoli
  2. Commenti

Pedalando Aotearoa

Scarica gratuitamente il libro Pedalando Aotearoa - L'isola del Nord sul viaggio in bicicletta in Nuova Zelanda.
Pedalando Aotearoa

Seguici su Google+

Ultime dal forum

Altre discussioni »

Ci trovi anche su

Cicloguide
La nostra esperienza di cicloviaggiatori e la voglia di condividere conoscenze ed emozioni ci ha portato a realizzare un portale dedicato al cicloturismo, il viaggio lento e senza stress. Da poco è nato cicloguide.it dove troverete Guide di viaggio in bici consultabili online e scaricabili in formato elettronico.
I nostri viaggi ci hanno portato in giro per il mondo, sempre al risparmio: su Mondo Lowcost trovi le nostre recensioni e guide di viaggio Lowcost. Scopri alloggi e locali a basso costo in tutto il mondo e contribuisci consigliando agli altri viaggiatori le strutture in cui sei stato tu.
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi news, consigli e
itinerari per organizzare il tuo prossimo viaggio in bici
 
 
 
 
Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se continui a navigare accetti l'istallazione di tali cookie Maggiori informazioni Ho capito