fbpx

Unisciti alla LiT Family



Trackting Bike T9: recensione dell'antifurto GPS per MTB

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dopo qualche mese di utilizzo oggi ti voglio parlare di un dispositivo che trovo possa essere utile per proteggere la tua MTB da possibili furti. Si tratta dell'antifurto GPS Trackting Bike T9 con e-SIM integrata, un prodotto diverso dai classici localizzatori e per questo decisamente più innovativo.

Life in Travel Diaries
Sono disponibili i Life in Travel diaries, libri fotografici con tanti racconti di viaggio scritti dai cicloviaggiatori per i cicloviaggiatori. Puoi acquistarli singolarmente, in bundle o abbonandoti al piano Esploratore della LiT Family. Che aspetti? Salta in sella con noi!
 
Trackting Bike T9 lifeintravel.it

Per i lettori di Life in Travel, fino al 30/09/2023 ci sarà uno sconto del 15% sui prodotti Bike T9 e T7 utilizzando il codice LIFEINTRAVEL15 sul sito trackting.com.

Trackting Bike T9: cosa contiene la confezione?

Prima di discutere nel concreto del funzionamento di questo antifurto GPS per MTB, andiamo a vedere cosa c'è all'interno della confezione che ti arriva a casa dopo l'acquisto.

La prima cosa presente all'interno della confezione oltre al tracker GPS vero e proprio, è un QR code personale stampato su una card da conservare: questo QR va utilizzato per accoppiare l’antifurto all’account con cui ci si è registrati sull’app Trackting, così che ogni dispositivo corrisponda a un suo proprietario in modo univoco. Inoltre troviamo un tubetto di loctite che può essere utile per assicurare meglio il dispositivo all'interno della sua sede una volta installato. Il cavo presente nella confezione dell'antifurto GPS Trackting Bike T9 serve per ricaricare la batteria, che dura all'incirca sei mesi. C'è poi un o-ring di scorta ed una chiave particolare che viene utilizzata nel momento dell'installazione del nostro GPS. Poi vedremo a cosa serve e come funziona.trackting bike t9 confezione

Il dispositivo GPS antifurto andrà installato all'interno del canotto forcella, necessariamente da un pollice e un ottavo, della mountain bike. Sulla parte terminale del dispositivo antifurto è presente anche un tappo in gomma, utile per proteggerlo dalle intemperie e dalla sporcizia raccolta pedalando. Ultima cosa presente all'interno della nostra confezione è una chiave esagonale utilizzata, se dovesse essere necessario, per mantenere fermo anche dall’alto il nostro GPS (passando con la chiave attraverso il foro del ragnetto) mentre lo si posiziona e si fissa dal basso. In generale invece il Trackting Bike T9 va fissato dal basso con il suo tool di fissaggio dotazione.trackting bike t9 tappo

Bene, abbiamo visto cosa contiene la confezione di questo tracking BIKE T9, adesso andiamo a vederne il principio di funzionamento.

Antifurto GPS T9: cos'è e come funziona?

Come ti dicevo, il caricatore è molto interessante perché ha un connettore magnetico che va semplicemente avvicinato al dispositivo GPS una volta installato e viene attratto dal dispositivo GPS stesso per poi essere ricaricato tramite porta USB. trackting bike t9 connettore magnetico

Ma come funziona questo antifurto GPS?

Non è un semplice localizzatore (tipo airtag) di quelli che si trovano in commercio, ma funge da vero e proprio antifurto satellitare. Cosa significa?

Quando si lascia la bici incustodita, va impostata la modalità Protezione Attiva dall’App sullo smartphone: solo in questo caso il tracker comunica tramite Bluetooth e non via GSM, per risparmiare batteria (ma vedremo dopo questo aspetto). Da quel momento, ogni movimento della bici fa reagire l'antifurto in 3 modi: ti invia una notifica e, essendo dotato di e-SIM interna internazionale, una chiamata telefonica mentre traccia in tempo reale la bici con il GPS mentre viene manomessa o spostata dal ladro. . All'interno delle FAQ sul sito del dispositivo trovi tutti i paesi in cui Trackting funziona: questo dispositivo è valido praticamente in tutta Europa, nei paesi dell'Asia Centrale e in alcuni altri.

Installazione dell'antifurto GPS sulla bici

L'installazione dell'antifurto Trackting Bike T9 funziona un po' come i tasselli che si mettono a muro e quindi agisce ad espansione per bloccare il dispositivo GPS nel tubo sterzo della mountain bike (attenzione che è compatibile con forcelle da un pollice e un ottavo). La locktite viene utilizzata per garantire un'adesione maggiore del GPS e una più difficile rimozione dell'antifurto da parte del ladro.

Prima di procedere all'installazione dell'antifurto sulla bici ci sono alcune operazioni preliminari da completare:

  • caricare la batteria del dispositivo
  • installare l'APP Trackting sul proprio smartphone
  • accoppiare l'antifurto GPS bici all'applicazione
  • pulire bene l'interno del canotto forcella

La prima cosa da fare è collegare il dispositivo con il cavo magnetico di ricarica e lasciarlo per una notte in carica. Come già anticipato la carica della batteria ha una durata di circa 6 mesi, variabile a seconda dell'utilizzo. Ti arriverà comuque una notifica quando la batteria dovrà essere ricaricata. In modalità tracciamento in tempo reale, quindi a seguito di un furto, la batteria resta attiva per circa 10 ore di movimento.trackting bike t9 attivazione

Nell'attesa che il dispositivo si carichi puoi procedere al download dell'APP tracking che trovi sui vari store (Android o Apple). Poi registrati con un tuo account e accoppia il tuo antifurto Trackting Bike T9 inquadrando dall'APP il codice QR stampato sulla card personale dentro la confezione.

Fai attenzione a conservare in un luogo sicuro questo QR perché è il codice univoco del tuo tracker! 

Per ultima cosa, se sei uno che maltratta un po' la sua bici e non la pulisce sempre con attenzione, dovrai assicurarti che l'interno del canotto forcella della tua bici sia privo di impurità e sporcizia.

Concluse queste operazioni preliminari e completato il caricamento della batteria del dispositivo (quando appare la lucina verde e fissa), lo puoi andare a installare sulla bicicletta. Ci vuole davvero pochissimo, 30 secondi e hai finito: ti servirà l'antifurto GPS, la chiave a T, la loctite e il tappo che al termine della messa in sede proteggerà (IP54) la presa di ricarica dell'antifurto per bici GPS T9.trackting bike t9 installazione

Infila sul dispositivo il tool di fissaggio che ti permetterà di ancorare il tuo antifurto all'interno del canotto forcella, allarga preventivamente un po' le espansioni che dovranno far presa sulla parete interna del tubo e procedi ad applicare un po' di loctite sulla vite dell'espansore: qualche goccia è sufficiente (per sicurezza, comunque, dopo aver completato l’installazione, lascia ferma la bici per un’ora).

Potrai a questo punto procedere a installare il tracker sulla bici: applica al tracker il suo tool di fissaggio e infila il dispositivo all'interno del cannotto forcella dal basso, appena sopra la ruota, facendolo entrare finché non resterà visibile soltanto la parte terminale di circa 1-2 cm ovvero fino al segno indicato da una etichetta removibile sul corpo cilindrico (questo perché dobbiamo permettere al GPS di ricevere il segnale dai satelliti). Avvita il tool e prova a testare man mano la tenuta del tracker finché non senti che ha aderito bene. Togli il tool di fissaggio e applica il tappo di protezione in gomma fino a sentire la sua completa chiusura.

Come attivare l'antifurto e usare la APP Trackting

Ma ora che hai installato l'antifurto GPS come fai a farlo funzionare a dovere? Ti basta utilizzare la APP mobile che hai installato sul tuo telefono. Accedi, seleziona la bici/dispositivo che vuoi attivare (se ne possiedi più di una protetta con dispositivi Trackting) e con un semplice click sull'icona lucchetto attiva la protezione: per essere sicuro che la protezione sia attiva controlla che il lucchetto si sia "chiuso" e colorato di verdetrackting bike t9 app1

Personalmente ho fatto anche un test facendomi rubare la bici: dopo pochissimi secondi che la bici si era mossa è arrivata una notifica sul telefono ed è partita la chiamata. Sulla APP il lucchetto si è colorato di rosso e il pin della bici sulla mappa ha seguito il percorso fatto da Vero-il ladro che si è spostata un po'. 

Se dovesse capitarti davvero il furto (non te lo auguro logicamente) potrai decidere cosa fare: direttamente in app potrai chiamare il 112, condividere la posizione della bici con i tuoi contatti o avviare le indicazioni su mappa per seguire la bici. 

Il fratello minore Trackting Bike T7

La stessa azienda produce un altro tipo di antifurto. Il Trackting Bike T7 che segue lo stesso principio di funzionamento del T9 per quanto riguarda la parte software mentre dispone di una forma differente: si tratta infatti di una piastra sottile che va applicata, in questo caso, sotto al portaborraccia usando le viti anti-manomissione in dotazione. Questo antifurto GPS può andare bene per tutte quelle bici con cui il T9 non è compatibile dato che praticamente tutte le biciclette dispongono di due fori per attaccare un portaborraccia.trackting bike t7

Conclusioni: vantaggi e svantaggi del Trackting Bike T9

È giunto il momento di trarre un po' di conclusioni relative a questo antifurto per MTB.

L'attivazione della protezione tramite Bluetooth è stata pensata principalmente per un risparmio energetico: con questa tecnologia la batteria, a quanto dice l'azienda, dura circa sei mesi.

Se la bici dovesse essere rubata e quindi il Trackting BIKE T9 entrare in modalità tracciamento, la batteria avrebbe invece una vita di 10 ore. Questo tempo è riferito al tracciamento in movimento. Cosa significa? Significa che se un ladro decidesse di rubare la tua bici e iniziasse a spostarla, da quel momento il dispositivo traccerebbe in tempo reale lo spostamento. Ma se il ladro poi mettesse la bici in un magazzino, lasciandola ferma per un po', farebbe entrare il dispositivo in standby senza consumo della batteria. Quelle 10 ore in realtà potrebbero essere anche giorni o settimane in cui la bici non è nelle tue mani, ma nelle mani di qualcun altro e rintracciabile.trackting bike t9 chiamata

Certo, l'attivazione manuale della protezione, agendo sull'App, è meno rapida di un'attivazione automatica perché dovrai ricordarti di farlo ogni volta che lasci la tua bicicletta, ma è un semplice gesto che diviene naturale dopo i primi utilizzi. A prescindere dalla presenza o meno del T9, ti consiglio infatti di assicurare la tua bicicletta con un lucchetto perché questo dispositivo antifurto funziona per reagire tempestivamente al tentativo di furto o manomissione, e in caso di furto per poterla recuperare, ma come protezione preventiva meglio abbondare e usare anche dispositivi complementari come le catene.

Sulla APP c'è una notifica del livello di batteria che in generale dopo 5 o 6 mesi va ricaricata. Un'altra cosa interessante da sottolineare è il fatto che la sensibilità dell'accelerometro può essere regolata. In automatico in uscita dalla fabbrica, l'accelerometro è impostato su un livello medio (standard) ma lo puoi adeguare alle tue preferenze rendendolo più o meno sensibile.

Un altro punto a favore del Trackting Bike T9 è il fatto di essere un antifurto silente. Per questo non scatterà un suono quando e se ti dovesse essere rubata la bici. Semplicemente ti arriverà la chiamata, la notifica sul telefono e si avvierà il tracciamento in tempo reale sulla mappa dell'app, mentre il ladro non si accorgerà del fatto che è presente l'antifurto.

Questo dispositivo non è compatibile con le forcelle a doppia piastra: quelle, per intenderci, da downhill, mentre è installabile su quelle da un pollice e un ottavo che rappresentano la maggioranza delle forcelle da MTB (XC, Trail, Enduro...). Se la forcella non dovesse essere compatibile, Trackting ha, come detto, anche un altro dispositivo GPS che si chiama T7 e che è costituito da una piastra che va fissata sotto al portaborraccia. Anche questo è abbastanza integrato, poco visibile, dotato di viti anti-rimozione e compatibile con tutte le biciclette che abbiano i fori per il portaborraccia.trackting bike t9 attivo

I dispositivi Trackting sono utili anche per noi viaggiatori che carichiamo la bici perché possiamo essere avvertiti praticamente in maniera istantanea, del possibile furto, non solo della nostra bicicletta, ma anche di un accessorio: con il dispositivo impostato su "Protezione Attiva" qualsiasi movimento sospetto della nostra bicicletta verrà rilevato e segnalato al nostro telefono.

Prezzo, sconto e promozione estiva per il Trackting Bike T9

Vediamo di dare un po' di numeri di questo prodotto. Il peso del Bike T9 è di circa 40 grammi, quindi davvero molto leggero (il T7 pesa addirittura 10 grammi in meno).

Il prezzo è di 129 € per il T9 (99€ per il T7). Entrambi prevedono un piano di abbonamento di 29 € l'anno per poter avere la SIM attivata, gli aggiornamenti del firmware e il servizio clienti tramite ticket in caso di necessità. 

 
 
Letto 2582 volte Ultima modifica il Martedì, 05 Settembre 2023 16:09
Scrivi qui quel che pensi...
Log in con ( Registrati ? )
o pubblica come ospite
Carico i commenti... Il commento viene aggiornato dopo 00:00.

Commenta per primo.

Leo

ITA - Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita. Sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato e dedica gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Europa, Asia, Sud America e Africa con Vero, compagna di viaggio e di vita e Nala.

EN - Slow cycle traveler with a passion for writing and photography. If he is not traveling, he loves to get lost along the thousands of paths that cross the splendid mountains of his Trentino and the surroundings of Lake Iseo where he lives. Both on foot and by mountain bike. Eternal Peter Pan who loves realizing his dreams without leaving them in the drawer for too long, has dedicated and dedicates a large part of his life to bicycle touring in Europe, Asia, South America and Africa with Vero, travel and life partner and Nala.