Vota questo articolo
(0 Voti)

Tour in Giordania su due ruote

Con i suoi paesaggi mozzafiato e i suoi siti storici contrapposti alle città un po’ caotiche, la Giordania è uno dei paesi arabi che merita sicuramente una visita dal momento che ogni giorno è in grado di regalare emozioni nuove a i suoi sempre più numerosi turisti: dal rosso dorato di Petra alle acque azzurre del Mar Morto, dai bazar pieni di gente ai campi fertili della Valle del Giordano. Infatti, la Giordania è un paese con un duplice volto: da una parte si tratta di un paese piuttosto duro, caratterizzato da un’immensa distesa di aree desertiche o semidesertiche, dall’altra troviamo delle meravigliose attrattive di fronte alle quali è impossibile non restare a bocca aperta.

In questo suo continuo saliscendi dove non vengono mai raggiunte altitudini elevate, la Giordania si presenta come un Paese ideale per un tour in bici tra i luoghi magici e caratteristici che questa zona di mondo può offrire. Il nostro consiglio per gli amanti del viaggio in bicicletta è quello di contattare agenzie specializzate in Tour della Giordania come Arché Travel qualora il vostro sogno fosse quello di visitare questi luoghi in sella alla vostra bike.

Le migliori cose da vedere in Giordania

Petra

Considerata una delle città antiche del mondo, è decisamente all’altezza della fama che gode in tutto il nostro pianeta e per questo motivo si tratta di una tappa imperdibile in un Tour della Giordania. Questa città sarà in grado di lasciarti letteralmente senza fiato quando entrerai nella piazza che ospita il Tesoro dopo i 2 km di cammino attraverso la profonda e stretta gola del Siq. Risalente a più di 2000 anni, Petra era una meta importante della Via della Seta proveniente dalla Cina e dall’India, ma intorno al XII secolo venne abbandonata: l’Occidente la riscoprì solo nei primi anni del 1800 e film come Indiana Jones hanno contribuito a pubblicizzarla e a farle giustamente ottenere la fama mondiale che merita.petra pixabay

Le rovine romane di Jerash

Le rovine romane di Jerash sono tra le meglio conservate al mondo. Qui possiamo ammirare l’ippodromo che un tempo ospitava le corse dei carri, il cardio maximus, una volta l’arteria principale della città, e l’Arco di Adriano, costruito per commemorare una visita dell’imperatore. Questo luogo è così ben conservato da far immaginare facilmente la grandiosità di questa città del passato e la storia del sito è ancora viva.rovine di Jerash pixabay

Umm Ar-Rasas

Umm Ar-Rasas, patrimonio mondiale dell’UNESCO con il suo spettacolare mosaico perfettamente conservato (il più grande della nazione), è una tappa imperdibile nel Tour della Giordania. Qui si possono ammirare estese rovine romane, bizantine e paleocristiane nonché il pavimento musivo nella chiesa di Santo Stefano. Il mosaico raffigura le principali città dell’antica Giordania e le tecniche di caccia e pesca dei tempi antichi.cammelli in giordania

Mar Morto

Nuotare nel Mar Morto, il punto più basso della Terra, è assolutamente da includere in qualsiasi Tour della Giordania. Chiamato giustamente Mar Morto perché le sue acque sono altamente salate con livelli di sale 4 volte superiori rispetto al resto degli oceani del mondo, è veramente divertente galleggiare sulla sua superficie. L’acqua contiene 35 minerali e questi, insieme al fango ricco sulla sua costa, ne fanno un luogo particolarmente indicato per i trattamenti per la pelle.mar morto

Sito del battesimo della Giordania

Il luogo del battesimo, Betania oltre il Giordano, è un’aggiunta relativamente recente alla Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO ed è considerata la reale posizione in cui avvenne il Battesimo di Gesù e il luogo in cui risiedeva Giovanni il Battista. È surreale stare accanto alle acque strette che separano la Giordania e Israele ed è comune vedere battesimi che si svolgono nella parte israeliana del sito.citta di petra pixabay

Scrivi qui quel che pensi...
Cancella
Log in con ( Registrati ? )
o pubblica come ospite
Carico i commenti... Il commento viene aggiornato dopo 00:00.

Commenta per primo.

Redazione

Sulle pagine di lifeintravel.it ospitiamo di tanto in tanto racconti, guide e itinerari proposti dai nostri lettori. Se desideri anche tu scrivere un post relativo ad un viaggio in bici che hai fatto o ad un argomento coerente con quanto trovi su Life in Travel, non devi far altro che contattarci all'indirizzo email info@lifeintravel.it

L'ora di Mondo

ora di mondo simona in patagoniaDal Cilento al Cile, dalla Via Silente ai silenzi patagonici... un viaggio in bici verso la Fin del Mundo

Viaggia con Simona

Salta in sella

Lascia la tua mail qui sotto per ricevere consigli, itinerari o suggerimenti per iniziare la tua esperienza di cicloturismo

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Unisciti ad altri 12.000 cicloviaggiatori.
Non ti invieremo mai spam!
Torna su