fbpx
Abbonati alla LiT Family
Abbonati alla LiT Family per accedere a tanti contenuti esclusivi e ricevere il magazine Impronte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Torna "In bici contro il dolore"

In bici contro il dolore torna dopo lo stop forzato a causa covid: Sulmona ospiterà questa pedalata cicloturistica con un intento nobile e benefico, ovvero la raccolta fondi per l'Associazione Amici della Fondazione ISAL. Scopri di più in questo breve articolo.

In bici contro il dolore: appuntamento il 10 settembre a Sulmona!

Mentre noi di Life in Travel saremo ai Gravel Days di Cremona, guarda un po' che cosa non devi perdere se sei in centro Italia! La pedalata cicloturistica di solidarietà chiamata In bici contro il dolore ideata e promossa dal dott. Gianvincenzo D’Andrea, Presidente dell’Associazione Amici della Fondazione ISAL, con la colaborazione determinante del compianto Fernando Ranalli, FCI L’Aquila, si svolgerà nuovamente sabato 10 Settembre. Finalmente, dopo l’interruzione forzata di due anni (causa covid) la manifestazione, che ha lo scopo di raccogliere fondi destinati alla ricerca sul dolore, giunta alla quarta edizione, potrà svolgersi nuovamente richiamando centinaia di ciclisti che come un serpente variopinto, pedaleranno sulle strade del Parco della Maiella nello storico percorso Sulmona - Cansano - Pescocostanzo - Campo di Giove - Sulmona.

in bici contro il dolore Loreto

La partenza e l’arrivo sono previsti nel piazzale antistante l’Hotel Santacroce Meeting, mentre nei comuni attraversati saranno allestiti i punti di ristoro dove i partecipanti potranno gustare prodotti locali di eccellenza. A conclusione del percorso, nei gazebo dell’area piscine dell’Hotel Santacroce Meeting è previsto il pranzo gourmet preparato con la consueta maestria dagli chef dell’Hotel e sempre molto apprezzato. Il 10 Settembre sarà dunque ancora una volta una giornata di festa per tutti coloro che iscrivendosi (direttamente alla partenza o qui) testimonieranno il loro sostegno alla Associazione Amici della Fondazione ISAL e godranno delle bellezze paesaggistiche ed eno-gastronomiche del centro Abruzzo.

in bici contro il dolore drittone

In bici contro il dolore: una pedalata di beneficenza

L’intero ricavato, che ha lo scopo di sensibilizzare la popolazione al problema del dolore cronico e ai vantaggi della terapia del dolore, è destinato quest’anno a finanziare le attività del Centro Tecno Algos. Si tratta di un centro fortemente voluto dal Dott. Gianvincenzo D’Andrea, che ha mosso i primi passi nella Casa di Cura “San Raffaele” di Sulmona, dove sono già partiti alcuni progetti di sperimentazione di nuove possibilità di cura per alleviare il dolore cronico che affligge le persone che hanno riportato lesioni del midollo spinale.

in bici contro il dolore drittone

Anche quest’anno ai primi 350 ciclisti iscritti verrà consegnata la maglia con la scritta “Io sono contro il dolore” da indossare dalla partenza e per il tratto di attraversamento della città di Sulmona. La manifestazione è aperta a tutti i tipi di bici compreso le e-bike. Le altre novità saranno i riconoscimenti che l’organizzazione tributerà ai gruppi più numerosi, a quelli femminili, come pure ai gruppi più numerosi provenienti da fuori regione.

in bici contro il dolore saluto

La quota di iscrizione resta quella del 2019, ovvero 20€ più 5€ di eventuale assicurazione. L’intento di tale sforzo è quello di aumentare la community ma per chi vorrà ci sarà la possibilità di donare di più attraverso il sito della fondazione Isal o attraverso l’acquisto della divisa tecnica 2022. Sono stati rinnovati tutti i patrocini delle passate edizioni e le collaborazioni con gli sponsor di sempre che, oltre a supportare la manifestazione, ad offrire pernotti a prezzi agevolati, contribuiranno coi loro prodotti a rendere unico anche il pacco gara di In Bici Contro il Dolore. Non mancare a questo evento e se vuoi più info visita il sito ufficiale dell'evento.

in bici contro il dolore sulmona

In bici contro il dolore 2022: dove, quando, come...

  • Dove: percorso ad anello da Sulmona
  • Quando: il 10 settembre 2022
  • Come: registrazioni qui
  • Con che bici: MTB, Adventure, Gravel
  • Quanto: €20
  • Quanti percorsi: uno, ad anello
  • Contatti: sito ufficiale evento

Crediti foto: organizzazione In bici contro il dolore

Scrivi qui quel che pensi...
Log in con ( Registrati ? )
o pubblica come ospite
Carico i commenti... Il commento viene aggiornato dopo 00:00.

Commenta per primo.

Francesco G

ITA - Ho 33 anni e sono piemontese, anche se da qualche anno vivo e lavoro in Lombardia. Dopo un inizio da totale inesperto in questo campo, mi sono avvicinato al mondo dei cicloviaggi e della bicicletta sempre più. Oggi posso definirmi "cicloviaggiatore", e assieme all'altra mia passione - il videomaking - non mi fermerei mai! Cyclo ergo sum, pedalo quindi sono, per cercare di capire perché andare in bici sia così bello, terapeutico, ricco... E ogni volta che provo a capirlo, non ce la faccio, e sono costretto a ripartire sui pedali!

ENG - I'm from Piedmont and I'm 33 years old, I have been living and working in Lombardy for a few years. After a start without any competence in this field, I then approached the bicycle world more and more. Today I can call myself a bicycle traveller and videomaker who would never ever stop. Cyclo ergo sum, I cycle therefore I am. I ride my bike trying to understand why it is so beautiful, rich, therapeutic. And every time I try, I do not understand it. So I must leave again...
 

               

Salta in sella

Lascia la tua mail qui sotto per ricevere consigli, itinerari o suggerimenti per iniziare la tua esperienza di cicloturismo

Unisciti ad altri 17.000 cicloviaggiatori.
Non ti invieremo mai spam!

Contenuti recenti

Torna su