Ultime notizie

Salta in sella

Ciao, siamo Leo e Vero, blogger, scrittori ma soprattutto cicloviaggiatori. Lascia la tua mail qui sotto per ricevere consigli, itinerari o suggerimenti per iniziare la tua esperienza di cicloturismo
Unisciti ad altri 10.000 cicloviaggiatori.
Non ti invieremo mai spam!

Cicloturismo

Scopri centinaia di itinerari in bici, dalle più belle piste ciclabili d'Europa ai meno noti percorsi gravel, dai più semplici itinerari su strade secondarie ai più avventurosi e temerari viaggi a pedali in paesi remoti e isolati del nostro magnifico pianeta

Scopri gli itinerari

Diari di viaggi in bici di Leo e Vero ma anche tuoi e di tutti i lettori di Life in Travel che amano esplorare il mondo a due ruote e vogliono condividere le loro esperienze e la loro passione per il fantastico mondo del cicloturismo.

Leggi i racconti

Una mappa interattiva con tutti i nostri e vostri viaggi in bici. Naviga nei cinque continenti alla ricerca del percorso o del racconto di viaggio che più si avvicina alle tue esigenze e lasciati ispirare.

Guarda la mappa

Da vent'anni pedaliamo in giro per il mondo. Abbiamo consumato centinaia di copertoni ed usurato decine di catene. Testiamo e proviamo prodotti per il cicloturismo, il campeggio e l'outdoor scrivendo le nostre personali opinioni e dando giudizi il più possibile obiettivi.

Sfoglia le recensioni

Mountain bike

Quando non siamo in viaggio adoriamo percorrere sentieri e strade sterrate in giro per l'Italia e l'Europa, per immergerci completamente nella natura e goderci rilassati il piacere di una pedalata in mountain bike, in completa libertà.

Guarda gli itinerari

Ogni itinerario descritto contiene la traccia GPS da scaricare gratuitamente e senza necessità di registrazione.
Se vorrai condividere anche i tuoi percorsi non ti resta altro da fare che scriverci e ti daremo tutte le informazioni necessarie.

Scarica le tracce

In una mappa unica, con segnaposto geolocalizzati, puoi trovare tutti gli itinerari mountain bike presenti sul sito ed accedere alla descrizione e alla traccia GPS. 

Apri la mappa

Oltre agli itinerari, sul sito trovi recensioni e consigli per aiutarti nell'acquisto e nella manutenzione della bici e degli accessori. Infine potrai approfondire la tua conoscenza della tecnologia applicata all'outdoor con le nostre guide e tutorials.

Leggi i consigli

Come ormai accade da oltre dieci anni, a fine settembre si terrà, sui tortuosi tornanti della strada che divide la valle dell'Adige dalla Val di Non, la giornata in bicicletta sul Passo Mendola che vedrà la chiusura del valico al traffico veicolare e spazio lasciato alle biciclette.
101 anni (in bicicletta) e non sentirli... questo è il sogno di tutti anche se in pochi riescono a realizzarlo. Tziu Giuliu ce l'ha fatta: qualche giorno fa l'arzillo signore sardo ha superato il secolo di vita e per festeggiare è saltato in sella alla sua storica e amata bicicletta, una Graziella.
Quando un evento è un vero successo, perchè non ripeterlo?
Anche quest'anno, dopo l'edizione 2014 che ha visto una vivace partecipazione di appassionati, il Passo del Gavia e del Mortirolo verranno chiusi al traffico per due giornate all'insegna della bicicletta e della Natura.
Avete riscaldato gli pneumatici della vostra bicicletta?
All‘ingresso dell’agriturismo c’è un bel carro in legno, un buon carro. Un carro di una certa dimensione, con tanto di sponde piuttosto alte.
Scatto un sacco di foto perché è un buon modello da tenere in considerazione, da tenere come esempio. Prima o poi vorrei provare a costruirne uno, so che non ce la farò mai, ma mi piacerebbe provarci. Fino ad ora ho costruito solo carrelli di alluminio e acciaio, da trainare a spalla o da attaccare alle bici, un carrello di legno mi manca proprio. Magari invece di cominciare con un carro di queste dimensioni, potrei cominciare con una carriola.
Giusto per muovermi gradualmente e non partire subito con qualcosa di troppo ambizioso...
La Marcesina, una delle salite più divertenti ma anche faticose della Valsugana, il 12 giugno 2014 sarà chiusa al traffico per qualche ora per permettere a chiunuqe, famiglie ma anche appassionati di bicicletta, di scalarla senza doversi preoccupare delle automobili.
Stretta ed estremamente panoramica, la Marcesina in bicicletta del 12 giugno 2014 è davvero imperdibile...


L'11 maggio 2014, domenica, sarà la giornata nazionale della bicicletta in tutta Italia.
Le associazioni di molte città della nostra penisola si sono organizzate per proporre eventi, itinerari ciclabili, escursioni e divertimento a due ruote a famiglie con bambini, ad amanti del pedale, a chi vuole trascorrere una giornata in bicicletta...
 
Attraverso i territori di Lombardia e Veneto, dal conosciuto lago di Garda all'affascinante città dei Gonzaga, Mantova, la ciclabile del Mincio permette ogni anno a migliaia di cicloturisti e cicloviaggiatori di scoprire un territorio ricco di storia e cultura senza dover preoccuparsi del traffico veicolare.
Pedalando fianco a fianco al fiume Mincio si incontrano tanti luoghi non solo da attraversare, ma da conoscere e vivere... almeno per un istante!
La bicicletta è sempre più parte integrante della nostra vita: si viaggia, ci si sposta, si usa per i trasporti, si esplora, si conosce...
Da quando è stata inventata, la bicicletta è stata adottata come strumento di lavoro da diversi artigiani e professionisti: c'era il barbiere che si spostava in paese con il suo mezzo carico di strumenti per tagliare barba e capelli, c'era l'arrotino che affilava i coltelli pedalando sulla sue due ruote, c'era il lattaio che trasportava il latte fresco pedalando come un matto... di mestieri in bicicletta ce ne sono stati davvero tanti, ma ne esistono ancora oggi?

 
Hai mai avuto occasione di visitare la Sardegna in bicicletta? E ti è mai capitato di percorrere 193 km consecutivi superando 2700 metri di dislivello?
La Sardegna, si sa, non è una regione pianeggiante e per coprire la distanza che separa Arzachena da Alghero in bicicletta, quasi 200 km di memorabili saliscendi, paesaggi pittoreschi, Natura e sudore, può volerci un'intera giornata, un'intera giornata indimenticabile come quella del 1° maggio...
 
Potrà sembrare strano per molti, forse, sentir parlare di Taranto e non soffermarsi sull’Ilva, sul problema occupazionale e ambientale.
Bombardamento mediatico sul caso, sui problemi che si susseguono ma, tranne in queste prime righe, non è di questo che voglio parlare. Anzi, se vi capita di passare dalla “città dei due mari” fate una piccola deviazione in direzione “Salinella”.


Negli ultimi giorni la primavera sembra finalmente essere tornata a scaldare le nostre pedalate. Lentamente la neve sulle alture si scioglie e i passi alpini vengono aperti concedendo agli amanti dell'alta quota, la possibilità di scoprire paesaggi selvaggi anche in sella alla propria bicicletta.
Con le giornate dedicate ai velocipedi del passo dello Stelvio, del Gavia, del Mortirolo e di altri valichi, sempre più appassionati si cimentano in faticose salite verso il cielo! Alpenround 2014 non è una gara cronometrata, ogni partecipante ha l'obiettivo di scalare il maggior numero di passi fino al 30 ottobre...



Sono già passati diversi anni da quando il festival nazionale del viaggio in bicicletta, Ciclomundi è scomparso dalla lista degli eventi organizzati in Italia, un vero peccato per tutti gli appassionati delle due ruote! Dopo le edizioni a Portogruaro e una a Siena, era dal 2010 che non si sentiva parlare del festival dedicato alla bicicletta...
L'Olanda è il paese delle biciclette per antonomasia: tutti gli abitanti la utilizzano per muoversi in città e nelle campagne, per uscire di giorno e la sera, per viaggiare... Con 16 milioni di abitanti, l'Olanda può vantare oltre 18 milioni di bici, un numero incredibile che non ha eguali.
Oltre a questo il paese dei tulipani annovera fra le sue peculiarità ciclistiche 32000 km di piste ciclabili ed innumerevoli alternative per praticare il cicloturismo a tutte le età...
Velocità silenziosa è il titolo di una canzone di Paolo Conte. Mi piace e mi mette di buonumore cantarla mentre pedalo.
Vado a farmi un giro; parto piano, lento e pesante, i muscoli freddi rifiutano la fatica, le articolazioni dolgono, manca il fiato, ogni metro è una conquista, poi… piano piano, le gambe cominciano a girare, il respiro si allunga, tutto diventa sempre più leggero e la bici va, senza sforzo.

Torna a far parlare di sè una delle più belle iniziative dedicate al cicloturismo e al recupero delle vecchie tratte ferroviarie dismesse:  stiamo parlando della Giornata Nazionale delle ferrovie dimenticate, quei percorsi  (ciclabili) un tempo solcati da binari e da treni, e oggi abbandonati alle ingiurie del tempo.

Come durante le passate edizioni, anche in quella del 2019, ci sarà la possibilità di percorrere diversi itinerari in bicicletta o a piedi scoprendo zone poco conosciute della nostra Italia e bellezze naturalistiche spesso rimaste celate nell'ombra,  lentamente e senza fretta.

Passa il tempo. Le foglie ingialliscono colorando per qualche giorno tutta la foresta, trasformandola in un surreale carnevale di colori accesi.
Diventa meraviglioso attraversarla in bici perché tutto è colore: il suolo è rivestito di foglie gialle accese e molte sono ancora attaccate ai rami, creando tunnel colorati e percorsi che danzano al soffio del vento. Sembra un carnevale di samba, in cui gli alberi si vestono succinti, ma di colori sgargianti e ballano al ritmo di percussioni antiche che vibrano nel pulsare della terra.
Ma la temperatura scende e la magia dura solo qualche giorno, poi le foglie giacciono a terra esauste e rattrappite, lasciando gli alberi come nudi ed imbarazzati...
La bicicletta è poesia, libertà ma anche ritmo: il ritmo dei pedali che si alternano nell'avanzare, il battito cardiaco che cresce quando incombe la salita, i motivetti ispirati dai luoghi attraversati a due ruote...
Dopo un'assidua ricerca, abbiamo trovato 10 canzoni dedicate alla bicicletta ed alle emozioni del pedalare per il mondo: canzoni, bicicletta... e si fischietta!!! Voi ne conoscete altre?
Domenica 15 settembre 2013 si terrà la giornata di Greenpeace dedicata all'Artico ed alla sua salvaguardia: #pedalatapolare (con questo hashtag sarà possibile seguire l'evento su twitter) sarà l'occasione per saltare in bicicletta per una buona causa!
Il nostro pianeta ha bisogno di un cambiamento globale di mentalità ed un buon punto di partenza potrebbe proprio essere la mobilità: la bicicletta è un mezzo sostenibile e si sposa perfettamente con il concetto di rispetto della Terra.
Si chiama "Scatto fisso, storie di biciclette, di uomini e di artisti" e riguarda i velocipedi (e come poteva essere altrimenti?!): stiamo parlando dell'interessante mostra allestita presso il Palazzo Assesorile di Cles, il centro principale della Val di Non, in Trentino.
Ogni bicicletta, ogni velocipede, ogni mezzo a due ruote nasconde una storia o forse più di una: dai mezzi usati per praticare le professioni più disparate, a quelli famosi per aver accompagnato i grandi ciclisti fino all'arco della vittoria!
Mancano solo 3 giorni, come vedrete anche sul sito ufficiale dell'evento, all'inizio del Velo-city 2013, l'evento forse più importante dell'anno per quanto riguarda il ciclismo urbano ed il suo futuro. Dall'11 al 14 giugno 2013, Vienna sarà teatro di questa importante manifestazione all'insegna della bicicletta come future protagoniste in ogni sorta di città: dalle più green alle più insostenibili dal punto di vista mobilità.
Torna su