Menu
SabOtt10
Gli strangolapreti sono un piatto molto diffuso in provincia di Trento. Questo primo piatto tipico delle montagne, utilizza ingredienti di scarto o poveri ma il risultato è nutriente e gustoso!
PAESE D'ORIGINE Italia
NUMERO DI PORZIONI 5
DIFFICOLTA' Intermedia
TEMPO DI COTTURA 10 minuti
TEMPO DI PREPARAZIONE 45 minuti
Tagliate il pane a dadini e mettetelo in una ciottola con il latte tiepido. Pulite gli spinaci, lavateli e cuoceteli in una casseruola poi strizzateli e tritateli. Amalgamante il pane ammorbidito con le uova, il pangrattato, la farina e una manciata di pepe. Mescolate il tutto con gli spinaci fino ad ottenere un composto abbastanza morbido. Formate con le mani leggermente infarinate delle palline grandi quanto una noce e lessatele in abbondante acqua salata. Nel frattempo scaldate il forno a 200°C, sgocciolate gli strangolapreti con un mestolo forato man mano che verranno a galla e sistemateli su una pirofila. Rosolate il burro con salvia e dopo aver spolverizzato gli gnocchi con il grana, ricopriteli col burro fuso. Metteteli in forno a gratinare per cinque minuti e serviteli ben caldi. Si possono preparare con l'aggiunta di ricotta o insaporiti con noce moscata, pinoli o uvetta. Si possono gustare anche con sugo di pomodoro o con un intingolo a base di prosciutto, burro e panna.
INGREDIENTI
Spinaci o bietole 500 grammi
Zucchero 150 grammi
Farina bianca 3 cucchiai
Uova 2
Pane raffermo 350 grammi
Latte 1 bicchiere
Pane grattuggiato 5 cucchiai
Grana grattuggiato 80 grammi
Foglie di salvia 5
Vota questo articolo
(0 Voti)
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza Aggiorna

Altro in questa categoria:

Vai all'inizio della pagina
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi news, consigli e
itinerari per organizzare il tuo prossimo viaggio in bici
 
 
 
Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se continui a navigare accetti l'istallazione di tali cookie Maggiori informazioni Ho capito
        Registrati