Menu
VenDic19

Stefano Bruccoleri | La bicicletta coi sogni sui pedali

La bicicletta può essere un mero mezzo di trasporto, talvolta pure arrugginito, utile solo a trasportare fino al posto di lavoro, può essere un strumento di rivalsa e di rivoluzione, di emancipazione e orgoglio, può avere un'anima e dimostrarsi una fedele compagna di viaggio.
Per Stefano Bruccoleri, nomade sulle strade d'Italia, artista e scrittore, la bicicletta è stata per lungo tempo un posto sicuro dove custodire i propri sogni sui pedali...
A volte capita che tutto vada storto, che la notte gelida scenda buia sui pomeriggi primaverili, a volte capita di ritrovarsi di fronte ad un bivio, una scelta importante che può cambiare la nostra esistenza: arrendersi, desistere, rinunciare, lasciarsi inglobare dal sistema malato che crea reietti ed emarginati oppure no, urlare contro il cielo, scegliere di resistere, combattere...
Nel 2004 per Stefano Bruccoleri inizia un periodo difficile: perde i familiari, la banca lo priva della casa-laboratorio dove, con maestria e passione, riparava le biciclette, scopre di essere sieropositivo. Il giovane decide di afferrare la vita per il colletto della camicia inamidata, di spogliarla di quell'apparenza ingannevole dietro la quale si cela la realtà in tutta la sua semplicità e bellezza. Coglie la sfida, decide che è finalmente arrivato il momento che aspettava da tempo: inforca la bicicletta, quelle favolose due ruote in cui aveva riposto i suoi sogni da bambino e parte per conoscere l'Italia e per trovare se stesso.
Jack Kerouac diceva che la strada è vita e Stefano lo sa: la strada è la sua nuova casa. Non servono mura ingrigite dalla solitudine o dallo smog, un tetto sopra la testa, mobili e oggetti superflui: bastano le stelle, la fidata bicicletta e la grande passione per la scrittura, il resto lo regala la strada.
In giro per la nostra bella penisola, amara a volte, è vero, ma anche così schietta, autentica, vera, in 7 anni Stefano ritrova un pizzico di quella felicità che sembrava perduta nell'oblio imprevisto della vita. La strada è maestra saggia e sapiente: insegna, agevola l'incontro, lo scambio e la condivisione, non impone mai una direzione precisa, è un dolce labirinto di sensazioni ed emozioni, la strada è vita!
Stefano Bruccoleri è un uomo libero e sulla sua bicicletta ha cominciato ad assaporare quello che i giorni avevano (e hanno ancora) da regalargli.
Per raccontare la propria storia il cicloviaggiatore nomade ha scritto un libro intitolato Via della casa comunale n°1, l'indirizzo che viene assegnato a chi non ha fissa dimora e che garantisce di mantenere comunque l'assistenza sanitaria. Dal libro edito Ediciclo è nato anche uno spettacolo teatrale...
Per conoscere un pochino meglio Stefano Bruccoleri puoi leggere il suo blog Analkoliker o la sua intervista su Ediciclo oppure acquistare il libro Via della casa comunale n° 1, no?
Stefano Bruccoleri | La bicicletta coi sogni sui pedali - 4.5 out of 5 based on 2 votes
Vota questo articolo
(2 Voti)
Veronica

Classe 1983 (mi han detto che ne sono nati di matti quell'anno...), abito nel bellissimo Trentino da qualche anno e la fortuna (o sfortuna) mi ha fatto incontrare Leo con cui ora vivo e scrivo su lifeintravel.it Dopo aver girato l'Europa e l'Italia con i miei genitori, per la maturità mi sono regalata un viaggio in 2 cavalli da Milano a Praga (un fiorino ha interrotto il nostro viaggio verso Mosca facendoci ribaltare su una strada slovacca). Dopo aver cambiato mille lavori (pasticcera, agente di viaggio, venditrice di gabinetti, addetta alle lamentele in un call center, barista, cubista ehm, questo non ancora!...) ed aver viaggiato due volte in Messico, ho mollato tutto senza alcun rimpianto per volare in Nuova Zelanda dove ho bighellonato per cinque mesi. Nel 2010 con Leo sono partita per un lungo viaggio in bicicletta nel sud est asiatico. Ora, fra un'escursione in montagna ed un'avventura, sogno e risogno la Panamericana sulle due ruote!!! Ecco in poche parole chi sono: cicloviaggiatrice per scelta, pasticciona a tempo pieno, mountain biker per caso, quando non viaggio ne sto combinando una delle mie...

Aggiungi commento

Codice di sicurezza Aggiorna

Vai all'inizio della pagina
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi news, consigli e
itinerari per organizzare il tuo prossimo viaggio in bici
 
 
 
Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se continui a navigare accetti l'istallazione di tali cookie Maggiori informazioni Ho capito
        Registrati