Vota questo articolo
(2 Voti)

Social Travel, viaggiare social non è solo una moda!

Sempre più il nostro mondo è influenzato dal web e dalla rete ed il mondo dei viaggi non fa eccezione: da qualche anno ormai infatti si è diffuso e sta avendo un grandissimo successo il Social Travel, viaggiare sociale! Cos'è? Niente di strano o virtuale: sono viaggi reali ma organizzati ed impostati in maniera differente dai classici viaggi. La parola Social vi potrebbe dare un aiutino: sì, c'entrano sempre loro, i Social Network. La loro esplosione ha permesso la nascita di questi nuovi viaggiatori 2.0 che sono sempre muniti di smartphone, prenotano online, leggono recensioni di altri viaggiatori, cercano il contatto con persone locali e hanno sempre un occhio di riguardo per il budget!
Una divertente infografica di Wimdu fa un confronto tra Social traveller e Normal traveller... siete curiosi di sapere chi ne esce meglio?
Prenota un alloggio con Wimdu e diventa un vero Social Traveller!
Social Travel, viaggiare social non è solo una moda! - 4.0 out of 5 based on 2 votes
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna su