Vota questo articolo
(0 Voti)

RegalAstaBici! | L'asta benefica per il World Bicycle Relief

Non lo vedremo nei panni di "Pdor, figlio di Kmer, della tribù di Istàr, della terra desolata del Pfnicktelòr, l'ultimo saggio dei 7000 saggi, colui che fu intossicato dalle nefitiche capesante di Nèpols e si salvò miracolosamente...".

Sarà "solo" Giovanni Storti, appassionato di outdoor e amico della bicicletta, il nostro compagno e collega cicloviaggiatore, a battere l'asta benefica di domenica 13 dicembre a favore del World Bicycle Relief.

Un'asta benefica per il World Bicycle Relief

L'asta benefica per il World Bicycle Relief, che si terrà domenica 13 dicembre alle ore 15.00 e chiamata RegalAstaBici!, avrà uno speciale battitore: Giovanni Storti, conosciuto principalmente per far parte dello storico trio Aldo, Giovanni e Giacomo ma anche per la sua passione per la bicicletta e le iniziative sane.

Asta benefica per il World Bicycle Relief 1

L'obiettivo dell'asta è nobile: mentre noi partecipanti potremo accaparrarci biciclette, telai, capi di abbigliamento e accessori donati dai produttori, potremo contribuire alla raccolta fondi che andrà ad aggiungersi alla campagna Un'altra ruota per l'Africa, realizzata presso i negozi di bici italiani.

Il World Bicycle Relief, sostenuto per quanto possibile anche nel nostro ultimo No Plans Journey, è un'associazione no-profit che opera dal 2005 e che vede nella bicicletta il motore del futuro, specialmente nei villaggi remoti dei Paesi in via di sviluppo. Ospite di Alessandra Schepisi su Radio24, Mariateresa Monteruli ha sottolineato quanto la bicicletta sia vitale sia come mezzo di trasporto per portare aggiornamenti e medicinali in alcune zone del mondo che come strumento del cambiamento per le stesse.

Asta benefica per il World Bicycle Relief 2

Basti pensare che da marzo ad agosto 2365 bici "di emergenza" sono state assemblate e distribuite a medici e operatori sanitari in Kenya, Zimbabwe, Xambia, Malawi e Colombia.

Grazie ai fondi raccolti con l'asta benefica per il World Bicycle Relief, l'opera dell'associazione potrà continuare per la costruzione di fabbriche di assemblamento, la formazione di ciclo-meccanici e la distribuzione delle robuste bici Buffalo alle popolazioni dei villaggi più remoti d'Africa, Asia e Sud America.

Asta benefica per il World Bicycle Relief 3

Come partecipare all'asta benefica per il World Bicycle Relief

Per partecipare all'asta, collegati alla piattaforma che verrà indicata sulla pagina della campagna Give the Power of Bicycles oppure tramite l'evento sulla pagina Facebook dei Supporters di World Bicycle Relief.

Non mancare!

Asta benefica per il World Bicycle Relief 4

Scrivi qui quel che pensi...
Log in con ( Registrati ? )
o pubblica come ospite
Carico i commenti... Il commento viene aggiornato dopo 00:00.

Commenta per primo.

Francesco - Life in Travel

ITA - Ho 32 anni e sono piemontese, anche se da qualche anno vivo e lavoro in Lombardia. Dopo un inizio da totale inesperto in questo campo, mi sono avvicinato al mondo dei cicloviaggi e della bicicletta sempre più. Oggi posso definirmi "cicloviaggiatore", e assieme all'altra mia passione - il videomaking - non mi fermerei mai! Cyclo ergo sum, pedalo quindi sono, per cercare di capire perché andare in bici sia così bello, terapeutico, ricco... E ogni volta che provo a capirlo, non ce la faccio, e sono costretto a ripartire sui pedali!

ENG - I'm from Piedmont and I'm 32 years old, I have been living and working in Lombardy for a few years. After a start without any competence in this field, I then approached the bicycle world more and more. Today I can call myself a bicycle traveller and videomaker who would never ever stop. Cyclo ergo sum, I cycle therefore I am. I ride my bike trying to understand why it is so beautiful, rich, therapeutic. And every time I try, I do not understand it. So I must leave again...

               

Storie a pedali

podcastUn podcast dedicato ai viaggi in bici, una narrazione per raccontare il mondo del cicloturismo anche attraverso la voce

Ascolta il Podcast

Salta in sella

Lascia la tua mail qui sotto per ricevere consigli, itinerari o suggerimenti per iniziare la tua esperienza di cicloturismo

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Unisciti ad altri 17.000 cicloviaggiatori.
Non ti invieremo mai spam!

Contenuti recenti

 
Torna su