Menu
GioApr29
Inizialmente ero molto indeciso: a quale categoria assegnare questo libro? Esso non è un vero e proprio racconto di viaggio, per lo meno non in senso classico. Non vi si narrano esplorazioni, ricerche, vagabondaggi... Ed allora esso nella arida possibilità di scelta del database di Life in Travel avrebbe dovuto finire nella categoria Altri libri. Poi ho dato un occhiata alla copertina del libro, cosa che faccio sempre molto distrattamente. E leggendo il sottotitolo ho trovato la risposta: viaggio nel male e nel bene del nostro tempo. 
L'autore mi indicava come catalogare questo volume che recensisco solo dopo averlo letto per la seconda volta (mi capita ancor più raramente che guardare la copertina di un libro). Quella semplice frase racchiude, in una abile dimostrazione di capacità di sintesi, l'essenza dell'ultimo libro di Tiziano Terzani, uno dei giornalisti e scrittori che preferisco. L'autore narra di come è giunto ad ottenere dal destino la concessione di effettuare un altro giro di giostra "a ufo", dopo che tutta la sua vita è stata un giro di giostra che lo ha portato a vagabondare per l'oriente. Dopo aver scoperto di avere il cancro, Terzani lo affronta con la consapevolezza di aver vissuto una vita piena e entusiasmante. In questo volume egli ci racconta il suo viaggio nella malattia, il suo percorso all'interno della medicina tradizionale ("occidentale") e di tutte quelle "alternative" che egli ha voluto provare e conoscere non tanto per curare il suo corpo quanto per rigenerare la sua anima. Un must per gli affezionati di Terzani e non solo.
Vota questo articolo
(0 Voti)
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza Aggiorna

Vai all'inizio della pagina
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi news, consigli e
itinerari per organizzare il tuo prossimo viaggio in bici
 
 
 
Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se continui a navigare accetti l'istallazione di tali cookie Maggiori informazioni Ho capito
        Registrati