Menu
MarMar27

Radiobici... interviste a pedali con Maurizio Guagnetti

Oggi, grazie soprattutto alla campagna #salvaiciclisti che ha risollevato l'attenzione sulle sorti, spesso tragiche, dei ciclisti urbani in giro per l'Italia, si parla sempre più spesso di bicicletta e di ciclabilità... ma in questo caso vorrei segnalare un'iniziativa che parla di bicicletta da un punto di vista privilegiato: la bicicletta stessa! Da qualche giorno il giornalista-ciclista Maurizio Guagnetti di Radio 105 è in giro per il Belpaese a raccontare l'Italia in movimento, l'Italia che cambia: ecco come lo farà...
In collaborazione con Energie Sensibili, Radiobici si ripropone di raccontare attraverso la voce di chi ci vive, la situazione dei ciclisti e non solo nelle varie città italiane. Partito una settimana fa da Milano, il ciclo-giornalista Guagnetti ha già raggiunto Torino e si dirige a spron battuto verso la Liguria, la Toscana e le isole, per poi risalire lo stivale fino a raggiungere il nostro Trentino dove chiuderà il cerchio a Milano in giugno.
Ma cos'ha di particolare questo viaggio in bici? Innanzitutto il mezzo: un tandem speciale di Green Line Mobility, su cui, di volta in volta, saliranno personaggi di vario genere, contribuendo alla pedalata e, al tempo stesso, rispondendo alle domande rivolte loro dal temporaneo compagno di viaggio, dotato di microfono e di action camera con cui registrare le varie puntate di questa che si prospetta essere una ciclo-trasmissione! Saranno quindi delle interviste in bicicletta quelle proposte da Radiobici che, citando il blog stesso, vuole diventare una "bicinchiesta alla ricerca di good news nell'Italia del 2012".
Ci si chiede, e se lo sono chiesti anche gli autori... ma perchè proprio in bici?
Ecco la loro risposta: Perchè é già una soluzione a molti problemi con cui il Paese si confronta a partire dal trasporto sostenibile delle persone per arrivare a una reale conoscenza delle meraviglie del nostro Paese che sono ancora da scoprire e valorizzare come matrici dello sviluppo economico, sociale e culturale. Traducendo in parole più banali ma ugualmente valide: la bici non inquina e ci fa vedere il mondo ad una velocità più umana, più vicina alle persone, più... reale.
Seguiremo con interesse questa bella iniziativa che vuole sottolineare il ruolo sempre più importante che dovrebbe avere un mezzo ecologico quale la bicicletta nel nostro quotidiano, sperando che anche Radiobici, come #salvaiciclisti e tutte le lodevoli iniziative per la sicurezza ed il rispetto dei ciclisti facciano breccia nella gente e nelle istituzioni.

Potete seguire Radiobici su Facebook e su twitter oppure rivedere le bici-interviste sul canale Youtube (di seguito vi proponiamo quella a Piero Fassino, sindaco di Torino)

Vota questo articolo
(0 Voti)
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza Aggiorna

Commenti  

Daniela
# 0 Daniela 2014-02-21 15:08
bello il Radiobici, è sempre interessante e il giornalista che lo conduce sa il fatto suo. La bici che utilizza poi, la vorrei pure io, eccola qui: http://www.flickr.com/photos/sorgenia/8536342681/
Rispondi Rispondi con citazione Citazione
Vai all'inizio della pagina
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi news, consigli e
itinerari per organizzare il tuo prossimo viaggio in bici
 
 
 
Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se continui a navigare accetti l'istallazione di tali cookie Maggiori informazioni Ho capito
        Registrati