fbpx

Unisciti alla LiT Family

 


Piste ciclabili per bambini: le 20 più belle da pedalare

Scritto da
Vota questo articolo
(6 Voti)
 
 

Va bene le piste ciclabili per i "grandi", ma le piste ciclabili per bambini in Italia? Ce ne sono parecchie che possiamo usufruire per far innamorare di questa pratica i bambini in bici. Ma come poter scegliere tra le più belle piste ciclabili per bambini in Italia? In questo articolo ne abbiamo selezionate alcune, per darti qualche spunto per le prossime pedalate con i più piccoli e godere appieno della meraviglia che l'Italia in bicicletta sa offrire.

ritorno a occidente indice Georgia
Sono arrivati i 2 volumi di Ritorno a Occidente, libri fotografici dedicati al nostro viaggio in bici attraverso la Georgia e la Turchia, tra le alte vette del Caucaso e le lande anatoliche. Puoi acquistarli singolarmente, in bundle o abbonandoti al piano Esploratore della LiT Family. Che aspetti? Salta in sella con noi!
 

Piste ciclabili per bambini: pedalare coi più piccoli in sicurezza

L'Italia è un Paese fantastico, anche dal punto di vista cicloturistico, anche per i più piccoli, e sta divenendo sempre più bike-friendly. Il turismo in bicicletta è ampiamente sviluppato anche nel Belpaese e così l'infrastruttura si muove, di conseguenza, in questa direzione: sorgono e si sviluppano nuovi itinerari cicloturistici, si progettano nuove piste ciclabili, nascono e proliferano servizi annessi. Però esplorare l'Italia in bicicletta non è prerogativa dei "grandi", perchè come hai potuto leggere nella nostra rubrica sui bimbi in bici tenuta da Simone, anche i piccoli hanno voglia e la possibilità di pedalare. E noi dobbiamo fare di tutto per educarli a questa modalità di viaggio sana, intelligente, ecologica e sostenibile. E come, senza l'ausilio delle piste ciclabili per bambini? Abbiamo deciso di raccogliere le nostre preferite, per molte delle quali potrai leggere approfondimenti dedicati.

Alimentazione in viaggio

Pedalare con i piccoli sulle piste ciclabili per bambini

Prima di scoprire quali abbiamo deciso di raccogliere in un'unica lista con le più belle ciclabili per bambini in Italia, dobbiamo ricordarci di alcuni aspetti importanti da valutare prima di affrontare un percorso anche all'apparenza semplice, per noi adulti. Dobbiamo considerare che le distanze che un bambino in bici può percorrere non sono le stesse di un adulto, e non vogliamo stancare i nostri piccoli e nemmeno spaventarli facendo loro odiare la pratica del cicloturismo. Studiamo quindi con attenzione il percorso, calcolando il numero e la durata adeguati di pause, rendendo la pedalata un gioco e non una faticata. Meglio ancora se, oltre all'attività sportiva della bicicletta, possiamo unire una visita a un museo o un parco divertimenti sul percorso, sia per diversificare che per rendere più avvincente l'intera esperienza. Inutile poi ricordare di far idratare e di nutrire correttamente i piccoli pedalatori, tenendo conto delle temperature e delle condizioni meteo. Ora che abbiamo presenti le regole di base per rendere l'esperienza divertente, lanciamoci nell'elenco delle migliori piste ciclabili per bambini in Italia.

Le migliori piste ciclabili per bambini in Italia

Non è facile selezionare le migliori piste ciclabili per bambini in Italia tra i molteplici itinerari cicloturistici presenti nel Belpaese, ma abbiamo provato a proporti quelli che abbiamo pedalato e trovato più divertenti e piacevoli sia da un punto di vista culturale che naturalistico, soprattutto tenendo conto dei piccoli ciclisti che le pedaleranno.

1 - Pista ciclabile Framura-Levanto (Liguria)

Lunghezza: 5 km circa
Partenza/Arrivo: Framura / Levanto
Difficoltà: facile
Bici consigliata: gravel, bici da corsa o bici da viaggio
Il vecchio tracciato ferroviario che da Framura raggiungeva Levanto, l'ultimo paese prima di immergersi nella Natura del Parco nazionale delle Cinque Terre liguri, è stato da qualche tempo recuperato e convertito in ciclopedonale per essere sfruttato da viaggiatori, vacanzieri, ma soprattutto dai locali. Noi lo abbiamo percorso in estate e ne siamo rimasti davvero colpiti nonostante la breve distanza fra la partenza dell'itinerario ciclabile e l'arrivo. Un'ottima pista ciclabile per bambini da percorrere coi più piccoli sul lungomare.
3 luoghi da non perdere
Levanto
e il suo castello medievale con un'ottima vista sulla città.
Bonassola
e la misteriosa casa del contrabbandiere, oltre a un buon pezzo di focaccia ligure.
Framura
e il piccolo e pittoresco porticciolo.
Piste ciclabili per bambini framura

2 - Food Valley Bike (Emilia-Romagna)

Lunghezza: 78 km circa
Partenza/Arrivo: Parma / Busseto
Difficoltà: facile
Bici consigliata: gravel, bici da viaggio o bici da corsa
Questo neonato itinerario ciclabile (anche adatto ai bambini), che si iscrive a pieno titolo tra le migliori piste ciclabili per bambini in Italia, collega le eccellenze culturali ed enogastronomiche del parmense, da Parma a Busseto. In poco più di 70 km si attraversano piccoli borghi luoghi simbolo dell'enogastronomia italiana ed emiliana, nelle terre in cui sono state ambientate alcune indimenticabili scene dei film di Don Camillo e Peppone. Scopri di più sulla Food Valley Bike sul sito ufficiale della pista ciclabile.
3 luoghi da non perdere
Colorno
ospita una maestosa Reggia, soprannominata la Versailles dei duchi di Parma. Una parte di questa maestosa struttura ospita la famosissima ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana fondata da Gualtiero Marchesi.
Zibello
patria del culatello, prodotto di Denominazione d’Origine Protetta, che si produce in questi luoghi fin dal 1700, con un procedimento artigianale portato avanti ancora oggi dai produttori locali.
Busseto
è il paese dove nacque Giuseppe Verdi, proprio nella vicina frazione di Roncole, dove visse gran parte della sua vita, imparando a suonare il piano grazie alle lezioni dell’organista della chiesa del paese.
Piste ciclabili per bambini food valley

3 - Pista ciclabile Vello-Toline (Lombardia)

Lunghezza: 5 km circa
Partenza/Arrivo: Vello / Toline
Difficoltà: molto facile
Bici consigliata: gravel, bici da strada o bici da viaggio
Sicuramente una delle più caratteristiche e panoramiche tra le piste ciclabili per bambini in Italia. Questo breve tratto fa parte dell'anello del Lago d'Iseo tra le province di Bergamo e Brescia lungo tutto il periplo del lago d'Iseo, che però sconsigliamo a famiglie con bambini per mancanza di tratti sicuri lungo tutto l'itinerario. Il percorso tra Vello e Toline corre a pochi metri di altezza dal livello del lago e ti farà pedalare tra serpeggianti curve vista lago sulla vecchia strada ora adibita a solo uso ciclo-pedonale. Assolutamente da non perdere.
3 luoghi da non perdere
Vello
è un piccolo borgo in provincia di Brescia, punto di partenza dell'itinerario.
Le gallerie
lungo il percorso sono uno spettacolo.
Toline
è il punto finale del breve itinerario, dove poter ammirare i murales lungo lago.
Piste ciclabili per bambini vello toline

4 - Sentiero della Bonifica (Toscana)

Lunghezza: 62 km circa
Partenza/Arrivo: Arezzo / Chiusi
Difficoltà: facile
Bici consigliata: gravel, bici da viaggio
Pedalando lungo il canale maestro della Chiana viaggerai tra le radici magiche della civiltà etrusca. L’opera di bonifica del territorio ha visto coinvolti ingegneri, matematici, idraulici, cartografi, agronomi e architetti: da Leonardo da Vinci all’aretino Vittorio Fossombroni. Immergiti nella storia pedalando a fianco delle torri di Beccati Questo e Beccati Quello, i numerosi ponti e fattorie e gli specchi d'acqua di Chiusi e Montepulciano. L’antica strada utilizzata per la manutenzione del canale e delle chiuse costituisce infatti un tracciato naturale privo di dislivelli e particolarmente adatto a un turismo sportivo familiare. Scopri di più sul Sentiero della Bonifica.
3 luoghi da non perdere
I laghi
di Chiusi e Montepulciano, oasi di birdwatching e ricchi di flora e fauna.
Il Torrione
della fattoria di Abbadia, dalla forma inconfondibile, che si distingue per la sua altezza e per l'assenza di portico a piano terra.
La Chiusa
costruita dai monaci benedettini per regolare lo scarico delle acque della Chiana in Arno.
piste ciclabili in Italia Sentiero della Bonifica

5 - Ciclabile della Val Venosta (Trentino Alto Adige)

Lunghezza: 80 km circa
Partenza/Arrivo: Passo Resia / Merano
Difficoltà: facile
Bici consigliata: gravel, trekking bike, mountain bike o bici da viaggio
Tra le più belle piste ciclabili per bambini italiane non poteva mancare questo gioiello, uno tra i più suggestivi e conosciuti itinerari ciclabili dell'Alto Adige che unisce il passo Resia a Merano (da dove è poi possibile proseguire lungo il fiume Adige fino a Verona o alla foce). Prima il lago di Resia col campanile sommerso di Curon, poi il lago della Muta, e ancora Burgusio, Glorenza e Prato allo Stelvio prima di giungere a destinazione, Merano. Scopri di più sulla pista ciclabile della Val Venosta.
3 luoghi da non perdere
Curon
e il campanile sommerso nel lago di Resia.
Glorenza
è uno dei borghi più belli d'Italia.
Merano
e il suo carattere austriaco meritano decisamente di essere visitati.
piste ciclabili in Italia venosta

6 - Alzaia del Naviglio Pavese (Lombardia)

Lunghezza: 35 km circa
Partenza/Arrivo: Pavia / Milano
Difficoltà: facile
Bici consigliata: gravel, bici da viaggio, bici da corsa
Tra le più belle piste ciclabili per bambini abbiamo deciso di includere questo breve collegamento tra due città magnifiche, Pavia e Milano. Partendo dalla città del Ponte Coperto, della maestosa Università e cornice delle canzoni del buon Max Pezzali, si risalirà il canale dell'Alzaia Pavese in un contesto di campagna, passando per la bellissima Certosa di Pavia e piccoli paesi come Borgarello, Casarile e Binasco (sede tra l'altro di un museo dei trenini telecomandati), fino a raggiungere le porte di Milano, la Darsena e le Colonne di San Lorenzo, per ritrovarsi poi in piazza Duomo. Scopri di più sulla pista ciclabile dell'Alzaia del Naviglio Pavese.
3 luoghi da non perdere
Pavia
è una ridente cittadina ricca di perle, come l'Università, il Duomo, il Ponte Coperto, la statua alla Lavandaia, il Castello e molte altre.
La Certosa di Pavia
è stata eretta in stile gotico rinascimentale ed è gestita ancora oggi dai monaci cistercensi. Assolutamente da non perdere per i suoi chiostri.
Milano
è imperdibile e impossibile da visitare in una sola giornata. Il Castello Sforzesco, il Duomo, una passeggiata al Parco Sempione o un aperitivo sui Navigli, avrai l'imbarazzo della scelta.
piste ciclabili in Italia Alzaia

7 - Pista ciclabile della Valsugana (Trentino Alto Adige - Veneto)

Lunghezza: 83 km circa
Partenza/Arrivo: Pergine Valsugana / Bassano del Grappa
Difficoltà: facile
Bici consigliata: gravel, bici da corsa, bici da viaggio
Questo itinerario ciclabile adatto anche ai bambini dapprima segue il percorso della Via Claudia Augusta, poi prosegue costeggiando il lago di Caldonazzo, per poi raggiungere Levico Terme e Borgo Valsugana, e dopo aver percorso la valle dolcemente, Bassano del Grappa, tra una villa palladiana e il famoso Ponte degli Alpini. Approfondisci leggendo l'articolo dedicato alla Pista ciclabile della Valsugana. Insieme ai bambini non perdere la Casa Museo degli Spaventapasseri a Marter per arricchire l'esperienza di viaggio.
3 luoghi da non perdere
Villa Angarano
è una delle ville concepite da Andrea Palladio, oggi patrimonio UNESCO.
Il Lago di Caldonazzo
è il lago più grande ad essere interamente in territorio trentino. Sul versante meridionale passa la ferrovia della Valsugana e un tracciato pedonale e ciclabile molto frequentato.
Borgo Valsugana
è forse il più bel borgo della Valsugana, sdraiato sulle rive del Brenta e, nel centro paese, con le case che si affacciano direttamente sull'acqua.
piste ciclabili in Italia valsugana

8 - Pista ciclabile Adriatica d'Abruzzo (Abruzzo)

Lunghezza: 131 km circa
Partenza/Arrivo: Martinsicuro / Vasto
Difficoltà: facile
Bici consigliata: gravel, mountain bike, bici da viaggio
Tra pinete e tratti lungomare, dislivello praticamente inesistente, questo itinerario cicloturistico adatto ai bambini renderà le vacanze estive indimenticabili! Scopri la Costa dei Trabocchi, le Spiagge di Francavilla al Mare, Torricella e San Nicola, collegando le numerose località abruzzesi con lente pedalate in un clima ideale. Non perdere alcuni importanti punti di interesse come il Faro di Punta Penna e la Sirenetta di Vasto Marina.
3 luoghi da non perdere
La Costa dei Trabocchi
è una ex ferrovia con gallerie e i tipici Trabocchi lungo tutto il tragitto.
Il Faro di Punta Aderci
è inconfondibile e svetta lungo l'itinerario.
Le spiagge
di Francavilla al Mare, Torricella e San Nicola, per citarne solo alcune, sono imperdibili.
Piste ciclabili per bambini costa trabocchi 

9 - Sentiero Valtellina (Lombardia)

Lunghezza: 114 km circa
Partenza/Arrivo: Colico / Bormio
Difficoltà: medio
Bici consigliata: gravel, bici da corsa o bici da viaggio
Da Colico a Bormio su un tracciato che attraversa tutta la Valtellina: ciò è possibile grazie a una delle piste ciclabili per bambini più affascinanti, il Sentiero Valtellina. Dal Lago di Como, e più precisamente dalla località di Colico, raggiungerai Bormio passando per Morbegno, Sondrio, Tirano e Grosio, sempre in sicurezza e immersi in una fantastica cornice. Se affrontato al contrario, ovviamente, diventa più alla portata di tutti, ma con i giusti tempi anche la versione "in salita" risulta affascinante. Scopri di più sul Sentiero Valtellina.
3 luoghi da non perdere
Colico
è il punto di partenza del Sentiero Valtellina. Si tratta di un paese accogliente e ben curato che si sviluppa sull'estrema punta nord del lago di Como.
Il Santuario
della Sassella
è una piccola chiesetta in posizione suggestiva con particolarità del campanile a base pentagonale. Raggiungibile atraversando il centro cittadino di Sondrio e seguendo le indicazioni per la frazione di Triasso.
I castelli
di San Faustino e Visconti Venosta. Il primo, il più antico, ha tra i suoi elementi di spicco il campanile romanico mentre il secondo è caratterizzato da una doppia cortina di mura e da una poderosa torre interna fortificata.
piste ciclabili in Italia sentiero valtellina

10 - Itinerario Bibione - faro (Veneto)

Lunghezza: 60 km circa
Partenza/Arrivo: Bibione (anello)
Difficoltà: facile
Bici consigliata: gravel, bici da corsa o bici da viaggio
Sterrate, strade secondarie e una lunga ciclabile. Bibione è la località perfetta per essere scoperta in bicicletta coi più piccoli. Questo itinerario ad anello può essere affrontato anche diviso in più giornate: si pedala su tracce poco battute su ghiaia e asfalto raggiungendo l'incontaminata Vallevecchia per poi rientrare nella penisola con il passo barca X Lagoon.
3 luoghi da non perdere
I Casoni di
Terzo Bacino
sono antiche dimore tipiche delle aree lagunari dell'Adriatico.
L'isola di Vallevecchia
e l'oasi naturalistica con strade sterrate e sentieri per pedalare tra valli, boschi e dune di sabbia.
Il faro di Bibione
è uno dei punti assolutamente da non perdere di questo itinerario.
Piste ciclabili per bambini bibione faro 

11 - Pista ciclabile Parco delle Dune Costiere (Puglia)

Lunghezza: 16 km circa
Partenza/Arrivo: Torre Canne / Torre San Leonardo
Difficoltà: facile
Bici consigliata: gravel o bici da viaggio
Il Parco Naturale delle Dune Costiere è un'area naturale protetta ubicata nel Salento settentrionale, nel territorio dei comuni di Ostuni e Fasano, entrambi in provincia di Brindisi. In questo itinerario per bambini potrai pedalare tra masserie ottocentesche dove concederti degustazioni di olio, pause rinfrescanti nelle lussureggianti spiagge e visitare i piccoli borghi costieri che questo percorso tocca. Scopri di più sul Parco delle Dune Costiere in bici.
3 luoghi da non perdere
Degustare
olio alla Masseria Il Capitolo, ottocentesca dimora e produttrice di olio.
Il Dolmen
di Montalbano risalente al II millennio a.C.
Una pausa
in una delle numerose spiagge lungo l'itinerario.
Piste ciclabili per bambini dune costiere 

12 - Ex ferrovia Greenway Voghera - Varzi (Lombardia)

Lunghezza: 34 km circa
Partenza/Arrivo: Voghera / Varzi
Difficoltà: facile
Bici consigliata: gravel, bici da viaggio, bici da trekking
La vecchia ferrovia Voghera - Varzi (o viceversa - oggi Greenway Voghera - Varzi), a trazione elettrica, venne inaugurata nel 1931 e poi rapidamente dismessa nel 1966. Di quel passato, dopo oltre 50 anni, resta fisicamente ben poco, ma per fortuna il ricordo del convoglio che attraversava la valle trasportando i passeggeri è rimasto vivo grazie alla conversione dei binari ormai obsoleti in tracciato cicloturistico e in particolar modo alla realizzazione della pista ciclabile tra Rivanazzano e Voghera e di quella in procinto di essere conclusa tra Varzi e Rivanazzano, un paradiso sicuro e molto stimolante anche per i più piccoli. Scopri di più sulla ex ferrovia Voghera Varzi.
3 luoghi da non perdere
Varzi
è un importante centro medievale, sede del Salame più famoso dell'Oltrepò Pavese.
Le terme
di Salice Terme sono un'ottimo modo di interrompere la pedalata e concedersi ulteriore relax.
Il picchio verde
va cercato con attenzione, tra Godiasco e Salice Terme. 
Piste ciclabili per bambini voghera varzi

13 - Pista ciclabile Assisi - Spoleto (Umbria)

Lunghezza: 45 km circa
Partenza/Arrivo: Assisi / Spoleto
Difficoltà: facile
Bici consigliata: gravel, bici da corsa o bici da viaggio
Questo itinerario è abbastanza lungo, ma tutto pianeggiante e risulta essere un ottimo collegamento di tutte le attrazioni della valle umbra lungo l'argine del Marroggia Teverone Timia. Tra tutte le piste ciclabili per bambini in Italia, questa risulta certamente molto semplice e adatta a tutte le gambe. Ottimo il fatto che possa essere usata come collegamento tra le ciclabili Spoleto-Norcia, la ciclovia del Tevere e la ciclabile del Trasimeno. Scopri di più sulla ciclabile Assisi - Spoleto.
3 luoghi da non perdere
Spoleto
è tra le più affascinanti città d'arte dell'Umbria. Più di 2000 anni di arte e cultura ed eventi internazionali la rendono un luogo di bellezze uniche.
Assisi
è una delle maggiori destinazioni turistiche d'Italia, con la sua Basilica di San Francesco. Assolutamente da non perdere.
Trevi
o Montefalco, ottime come punto sosta, ma sono da raggiungere con una salita.
piste ciclabili in Italia assisi spoleto

14 - Pista ciclabile San Candido - Lienz (Trentino Alto Adige - Austria)

Lunghezza: 44 km circa
Partenza/Arrivo: San Candido / Lienz (Austria)
Difficoltà: facile
Bici consigliata: gravel, bici da viaggio, bici da corsa
Ne abbiamo dato un accenno trattando della Ciclabile della Drava, che proprio con questo primo tratto inizia collegando San Candido a Lienz. La transfrontaliera Val Pusteria, attraverso prati e boschi, ti porta dall'Alto Adige fino al cuore del Tirolo orientale, riusltando una delle più note piste ciclabili per bambini. Il punto di partenza ideale è in realtà la stazione dei treni di Dobbiaco, di fronte all'enorme giardino del Grand Hotel, 6 km prima di San Candido. Non perdere una golosa pausa alla Loacker! Scopri di più sulla ciclabile San Candido - Lienz.
3 luoghi da non perdere
La vista
nel parco naturale delle Tre Cime di Lavaredo che si stagliano di fronte a noi alla partenza.
Sillan
e la splendida vista sul Castello di Heinfels!
Lienz
e il suo carattere austero, tra il dolce e sinuoso scorrere della Drava.
piste ciclabili in Italia san candido

15 - Pista Ciclabile della val Brembana (Lombardia)

Lunghezza: 21 km circa
Partenza/Arrivo: Piazza Brembana / Zogno
Difficoltà: facile
Bici consigliata: gravel, mountain bike o bici da viaggio
La ciclovia Val Brembana corre tra Piazza Brembana e Zogno (e oltre) ripercorrendo il vecchio tracciato della ferrovia che un tempo collegava il capoluogo orobico, Bergamo, all'alta valle. La linea ferroviaria fu chiusa nel 1966 e negli ultimi anni è stata parzialmente riconvertita in pista ciclopedonale, a tratti condivisa con il traffico locale. La Val Brembana, chiamata così perchè solcata dalle acque del fiume Brembo, è una delle valli bergamasche più interessanti da scoprire in bicicletta, pensa solo che in questo luogo nacque il servizio postale. Scopri di più sulla Ciclovia Brembana.
3 luoghi da non perdere
Il Ponte delle Capre
a Lenna in frazione Cornamena, interessante ponticello del XVII secolo.
Cornello dei Tasso
è il luogo dove nacque il servizio postale grazie alla famiglia Tasso.
San Pellegrino Terme
con le nuove terme e il vecchio edificio in stile liberty, assolutamente da non perdere.

Piste ciclabili per bambini val brembana

16 - Pista ciclabile della Martesana (Lombardia)

Lunghezza: 35 km circa
Partenza/Arrivo: Milano / Trezzo d'Adda
Difficoltà: facile
Bici consigliata: gravel, bici da corsa o bici da viaggio
La ciclabile della Martesana inizia a due passi dalla stazione centrale di Milano dove traffico e confusione regnano sovrani. Dalla città più grande del nord Italia l'itinerario ciclabile si inoltra in campagna lungo il Naviglio Piccolo, attraversa la provincia nord-est di Milano e raggiunge il fiume Adda. Un tempo lungo il Naviglio Martesana viaggiavano le merci dirette a Milano. Oggi sull'acqua vivono tartarughe non proprio autoctone che attirano la curiosità dei ciclisti. Ville fiorite, case pittoresche, ruote d'acqua e un ponte coperto arricchiscono l'itinerario ciclabile Martesana di Storia e poesia mentre si pedala in direzione di Trezzo e della ciclabile dell'Adda che prosegue fino a Lecco, sul cangiante lago di Como. Scopri di più sulla Ciclabile della Martesana.
3 luoghi da non perdere
La ruota
idraulica di Groppello ideata per scopi irrigui.
Il ponte
coperto in legno di Gorgonzola.
La chiesa
di San Colombano e Villa Mersi a Vaprio d'Adda.
Piste ciclabili per bambini martesana 

17 - Pista ciclopedonale di Limone sul Garda (Lombardia)

Lunghezza: 3 km circa
Partenza/Arrivo: Limone del Garda (avanti-indietro)
Difficoltà: facile
Bici consigliata: gravel, bici da corsa o bici da viaggio
Il breve tratto di pista ciclabile costato come l'oro vale la visita, però consigliamo di evitare i weekend in alta stagione perché la pedalata diventerebbe davvero impossibile, trattandosi anche di area pedonale e risultando quasi sempre invasa da turisti a piedi. Pedalare con i bambini su questo itinerario permetterà di scoprire da un punto di vista diverso il Lago di Garda, divertendosi su questo gioiellino a strapiombo sull'acqua.
3 luoghi da non perdere
Limone del Garda
con le sue viuzze uniche e gli scorci poetici.
Ammirare
il lago da un punto di vista differente.
Scoprire
la pista ciclabile sospesa sul lago, un'esperienza unica.
Piste ciclabili per bambini garda 

18 - Pista ciclabile Delta del Po (Emilia-Romagna)

Lunghezza: 55 km circa
Partenza/Arrivo: Mesola / Comacchio
Difficoltà: facile
Bici consigliata: gravel, bici da corsa o bici da viaggio
Da Mesola, con il suo Castello Delizia edificato alla fine del ‘500 da Alfonso II, l'ultimo duca estense, al Gran Bosco – la più grande area boschiva della provincia ed unico esempio di antica foresta costiera adriatica arrivata fino ai nostri giorni. Da Pomposa, con il millenario complesso abbaziale benedettino, all'oasi naturalistica Canneviè-Porticino ed a valle Bertuzzi, fino a Comacchio. Un percorso davvero per tutti, iscritto di dovere nel novero delle piste ciclabili per bambini.
3 luoghi da non perdere
Trepponti
è la città nota per l'allevamento di anguille.
Il Gran Bosco
è la più grande area boschiva della provincia ed unico esempio di antica foresta costiera adriatica arrivata fino ai nostri giorni.
Comacchio
o "Piccola Venezia" è una città che incanta, con i suoi colori, i ponti e i canali.
Piste ciclabili per bambini delta po 

19 - Pista ciclabile del Mincio Mantova - Peschiera del Garda (Lombardia - Veneto)

Lunghezza: 48 km circa
Partenza/Arrivo: Peschiera del Garda / Mantova
Difficoltà: facile
Bici consigliata: gravel, bici da corsa o bici da viaggio
La Ciclabile del Mincio, che collega Peschiera e il lago di Garda alla città di Mantova, è un itinerario di cicloturismo facile e adatto a tutti, dai più piccoli e inesperti ai veterani della bicicletta. Per quasi 50 km il percorso tra il lago di Garda e Mantova, città patrimonio UNESCO, costeggia il fiume Mincio correndo pianeggiante tra le lande venete e quelle lombarde, tra borghi pieni di suggestione e campi di papaveri e frumento. Scopri di più sul percorso della Ciclabile del Mincio.
3 luoghi da non perdere
Peschiera del Garda
vanta fortificazioni, un bel centro storico e scavi romani. Inoltre è molto vicino a Gardaland!
Valeggio sul Mincio
è un piccolo borgo sovrastato dal Castello Scaligero e ti conquisterà.
Mantova
con il Duomo, la rotonda di San Lorenzo e la torre dell'Orologio in piazza delle Erbe, il Palazzo Ducale e gli altri numerosi edifici civili sparsi per il centro storico.
Piste ciclabili per bambini mincio 

20 - Pista ciclabile Valmorea (Lombardia)

Lunghezza: 20 km circa
Partenza/Arrivo: Castellanza / Castiglione Olona
Difficoltà: facile
Bici consigliata: gravel, bici da corsa o bici da viaggio
La Ferrovia della Valmorea fu inaugurata nel maggio del 1926, con il proposito di collegare il Nord del milanese con la Svizzera. La linea portava da Castellanza a Mendrisio, per circa 35 chilometri di percorso. Seguendo l'ex ferrovia si può pedalare in sicurezza nel verde e fiancheggiando i binari.
3 luoghi da non perdere
Il Monastero di Torba
è un bene FAI assolutamente da non perdere.
Castiglione Olona
è un vivace centro medievale.
Per i piccoli
il grande parco (giochi) di Fagnano Olona, con fontanella e giochi.
Piste ciclabili per bambini valmorea 
 
 
Scrivi qui quel che pensi...
Log in con ( Registrati ? )
o pubblica come ospite
Carico i commenti... Il commento viene aggiornato dopo 00:00.

Commenta per primo.

Francesco G

ITA - Ho 33 anni e sono piemontese, anche se da qualche anno vivo e lavoro in Lombardia. Dopo un inizio da totale inesperto in questo campo, mi sono avvicinato al mondo dei cicloviaggi e della bicicletta sempre più. Oggi posso definirmi "cicloviaggiatore", e assieme all'altra mia passione - il videomaking - non mi fermerei mai! Cyclo ergo sum, pedalo quindi sono, per cercare di capire perché andare in bici sia così bello, terapeutico, ricco... E ogni volta che provo a capirlo, non ce la faccio, e sono costretto a ripartire sui pedali!

ENG - I'm from Piedmont and I'm 33 years old, I have been living and working in Lombardy for a few years. After a start without any competence in this field, I then approached the bicycle world more and more. Today I can call myself a bicycle traveller and videomaker who would never ever stop. Cyclo ergo sum, I cycle therefore I am. I ride my bike trying to understand why it is so beautiful, rich, therapeutic. And every time I try, I do not understand it. So I must leave again...