Pirano, Slovenia a piedi in 6 tappe!

Pubblicato in Slovenia
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto
Pirano, slovena di cultura, storia e gastronomia, è una cittadina che si affaccia sulla costa slovena lunga solo 46,6 km. Questo tratto nord del mare adriatico è abbastanza mite e, in certe zone, battuto quasi costantemente dalla tiepida brezza mediterranea ideale per praticare vela o kitesurf. Pirano o Piran, insieme a Portorose, è una delle località slovene più turistiche per la bella posizione, la presenza del mare e dei centri termali e di benessere più esclusivi della Slovenia, ma in questa cittadina c'è molto di più da scoprire!
Camminare per Pirano è il modo migliore per visitare la città e permette un approccio più autentico a persone, stili di vita e storia. Indossate un paio di scarpe comode, crema solare (se è estate) ed iniziate ad esplorare la bella Piran.

1- Piazza Tartini, intitolata al celebre violinista, è il fulcro della vita sociale e notturna di Pirano, la Slovenia più movimentata dopo la capitale Lubiana. Proprio al centro dello slargo è stata eretta una statua del musicista. Alle spalle del monumento si trova l'antica casa di Tartini mentre, poco più a sinistra, una casa rossa in tipico stile veneziano, conosciuta appunto con il nome di Veneziana, attira l'attenzione di ogni passante. Ai bordi della piazza sono presenti molti locali dove degustare una birra ghiacciata slovena (provate la Lasko!) o, se si vuole fare qualche acquisto un po' insolito, proprio sotto la Veneziana, si possono comprare prodotti a base di sale raccolto con i metodi tradizionali nelle saline della costa (al momento quelle attive sono due) come il cioccolato...

2- Sopra Piazza Tartini, proseguendo lungo i vicoletti cittadini che salgono a destra dello slargo, si giunge presto al convento di San Francesco molto interessante per la presenza del chiostro interno. L'edificio è quasi sempre aperto soprattutto durante la stagione estiva quindi, se avete voglia di far un salto da queste parti, non perdetelo! (per essere sicuri di trovare il chiostro aperto, informatevi con anticipo presso l'ufficio dell'Ente turistico di Pirano e Portorose)

3- La torre dell'orologio di Pirano sembra quasi quella di San Marco a Venezia, ma non scordatevi che siete nella bella terra slovena la cui storia è stata legata per anni a quella italiana. E' inevitabile quindi che la Slovenia sia stata influenzata dalla nostra nazione sia nello stile architettonico (questa area era un possesso della Serenissima) che per tradizione culinaria. Pagando 1 euro si può salire in cima alla torre per ammirare il panorama sull'intera cittadina di Pirano e buona parte della costa. Durante le giornate più terse la vista può arrivare a spaziare fino a Trieste e alle propaggini più meridionali delle Dolomiti.

4- Lasciandosi la torre alle spalle e continuando a risalire le stradine di Pirano, i resti delle antiche mura della cittadina si avvicinano sempre di più finchè non ci si trova sotto le scale verticali di ferro che conducono proprio sopra la muraglia di pietra, un tempo difesa e protezione di Pirano. Mai avrei immaginato che Pirano si allungasse sopra una penisola così particolare ricordando quasi la croata Rovigno quasi fosse una caratteristica identificativa dell'Istria.

5- Il mandracchio è il porticciolo cittadino e lo si incontra poco prima di entrare in Piazza Tartini. Oltre alle barche dei pescatori, qui sono ormeggiate barche a vela, yacht ed altre imbarcazioni turistiche. Passeggiare lungomare seguendo il mandracchio permette di entrare nel cuore cittadino percorrendo gran parte del perimetro di Pirano. Dal mandracchio si scorgono già le antiche mura, gli edifici colorati del centro storico e la torre dell'orologio.

6- Camminate senza meta alla scoperta delle osterie e delle gostilna slovene di Pirano seguendo il profumo del pesce appena cotto ai ferri e degustando, ad ogni sosta, un bicchiere di vino tipico o una pietanza della cucina istriana.

Se volete organizzarvi un itinerario su misura per la cittadina di Pirano ed i dintorni, potete contattare l'Ente del turismo di Portorose e Pirano o collegarvi alla pagina web... di proposte e suggerimenti ne hanno davvero per tutti i gusti!!!

Continuate a percorrere con noi i sentieri della costa slovena per scoprirne le meraviglie e le curiosità più incredibili!

Veronica

Classe 1983 (mi han detto che ne sono nati di matti quell'anno...), abito nel bellissimo Trentino da qualche anno e la fortuna (o sfortuna) mi ha fatto incontrare Leo con cui ora vivo e scrivo su lifeintravel.it Dopo aver girato l'Europa e l'Italia con i miei genitori, per la maturità mi sono regalata un viaggio in 2 cavalli da Milano a Praga (un fiorino ha interrotto il nostro viaggio verso Mosca facendoci ribaltare su una strada slovacca). Dopo aver cambiato mille lavori (pasticcera, agente di viaggio, venditrice di gabinetti, addetta alle lamentele in un call center, barista, cubista ehm, questo non ancora!...) ed aver viaggiato due volte in Messico, ho mollato tutto senza alcun rimpianto per volare in Nuova Zelanda dove ho bighellonato per cinque mesi. Nel 2010 con Leo sono partita per un lungo viaggio in bicicletta nel sud est asiatico. Ora, fra un'escursione in montagna ed un'avventura, sogno e risogno la Panamericana sulle due ruote!!! Ecco in poche parole chi sono: cicloviaggiatrice per scelta, pasticciona a tempo pieno, mountain biker per caso, quando non viaggio ne sto combinando una delle mie...
Sito web: www.lifeintravel.it

Aggiungi commento

Commenti  

# 0 Mario 2012-08-23 08:40
Buon giorno,ecco il commento che vi mando io amo Pirano,visto che sono nato li e ci vado spesso,la cittadina più bella del mondo Pirano!!!!!
Rispondi Rispondi con citazione Citazione
 
 
 

Salta in sella con noi

Ciao, siamo Leo e Vero, se vuoi ricevere tanti suggerimenti, informazioni e itinerari per viaggiare in bici e in MTB, iscriviti qui per restare sempre aggiornato
Privacy e Termini di Utilizzo

Recenti

  1. Articoli
  2. Commenti

Pedalando Aotearoa

Scarica gratuitamente il libro Pedalando Aotearoa - L'isola del Nord sul viaggio in bicicletta in Nuova Zelanda.
Pedalando Aotearoa

Seguici su Google+

Ultime dal forum

Altre discussioni »

Ci trovi anche su

Cicloguide
La nostra esperienza di cicloviaggiatori e la voglia di condividere conoscenze ed emozioni ci ha portato a realizzare un portale dedicato al cicloturismo, il viaggio lento e senza stress. Da poco è nato cicloguide.it dove troverete Guide di viaggio in bici consultabili online e scaricabili in formato elettronico.
I nostri viaggi ci hanno portato in giro per il mondo, sempre al risparmio: su Mondo Lowcost trovi le nostre recensioni e guide di viaggio Lowcost. Scopri alloggi e locali a basso costo in tutto il mondo e contribuisci consigliando agli altri viaggiatori le strutture in cui sei stato tu.
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi news, consigli e
itinerari per organizzare il tuo prossimo viaggio in bici
 
 
 
 
Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se continui a navigare accetti l'istallazione di tali cookie Maggiori informazioni Ho capito