Menu
VenMar30

Phillip Island, non solo moto gp

Phillip island è una famosa isola situata a circa 150 km a sud di Melbourne, sulla punta orientale della Western Port bay, è una popolare destinazione per le vacanze dei cittadini assieme alla Mornington peninsula ed al Wilson`s promontory National Park ma la principale attrazione dell'isola è quella che oramai viene comunemente chiamata "Penguins parade". I pinguini che abitano la zona e tutta la costa sud-orientale dell'Australia sono la specie più piccola presente sulla terra: dopo aver trascorso l'intera giornata a pescare in mare aperto, al tramonto rientrano nelle loro tane tra gli arbusti che ricoprono le colline nei pressi della Summerland beach.

Nei pressi della spiaggia è stato costruito un centro visite ed un percorso che conduce ad una sorta di stadio (con tanto di posti "vip") da cui si può vedere questa curiosa manifestazione naturale. Il tutto suona come terribilmente commerciale (4000 visitatori per notte durante il periodo natalizio) ma si deve comunque considerare che gli introiti di questa parata permettono di preservare e conservare molte altre aree dove i pinguini possono riposare tranquilli e lontani dall'indiscreta presenza umana. Solo il 10% dei pinguini dell'isola nidifica in Summerland beach e questi uccelli permettono di preservare le altre aree più o meno incontaminate dell'isola.

Per quanto riguarda la mia esperienza, io ho utilizzato uno dei tanti tour giornalieri che fanno la spola da Melbourne. Oltre al piatto forte della Penguins parade, il tour comprendeva la visita ad un wildlife park dove erano presenti koala, kangaroos, tasmanian devils ed altri animali autoctoni. Dopo una sosta per assaggiare i vini della zona in una tipica fattoria del posto,  abbiamo fatto un giro dell'isola ed alla sera ci siamo seduti in tribuna ad ammirare i pinguini. Il tempo inclemente mi ha ricordato che sta per arrivare l'inverno e che l'Australia non è solo sole e spiagge piene di ombrelloni! Ma questo non mi dispiace affatto. Il tempo per utilizzare il costume da bagno ci sarà, ne sono sicuro.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza Aggiorna

Commenti  

EDUARDO
# 0 EDUARDO 2010-11-17 12:16
CIAO LEO SONO EDUARDO,
POSSO SAPERE QUANTO TIè COSTATO IL VTOUR A PHILIP ISLAND?
STO LEGGENDO TUTTO IL TUO DIARIO E ASPETTATI QUALCHE ALTRA DOMANDA
CIAO E GRAZIE IN ANTICIPO
EDUARDO
Rispondi Rispondi con citazione Citazione
Leo
# 0 Leo 2010-11-19 16:48
Ciao Eduardo,
mi pare di ricordare che il tour di Philip Island costasse 99$ (andata e ritorno in giornata da Melbourne) nel 2007. =D
Rispondi Rispondi con citazione Citazione
Vai all'inizio della pagina
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi news, consigli e
itinerari per organizzare il tuo prossimo viaggio in bici
 
 
 
Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se continui a navigare accetti l'istallazione di tali cookie Maggiori informazioni Ho capito
        Registrati