Menu

GioMag31

Passi in bici: il passo del Vivione aperto solo alle biciclette

15 giugno 2018, una data da segnare in agenda.
Per il secondo anno consecutivo il passo del Vivione, nella data di venerdì 15 giugno, sarà aperto al solo traffico ciclistico o pedonale. Per chi non conoscesse questo valico situato tra Val di Scalve (provincia di Bergamo) e la Valle Camonica (provincia di Brescia), potrebbe essere un'occasione imperdibile per pedalarlo in completa serenità e sicurezza!
Che grande tristezza! Le autorizzazioni necessarie per la chiusura del Passo del Vivione non sono arrivate e, nonostante in altre regioni/province si riescano a chiudere ben 4 passi in una sola giornata, tra la provincia di Bergamo e quella di Brescia non si è riuscito ad impedire al traffico motorizzato di circolare su un valico secondario per una decina di ore... ma come pensiamo di sviluppare e promuovere il cicloturismo e la ciclabilità se non si riesce a confermare neppure un evento così? Ripeto: grande tristezza!
Torna la seconda edizione di Passi in bici, la manifestazione presente all'interno del fiera della sostenibilità della Natura alpina che prevede la chiusura di uno o più passi alpini nella provincia di Brescia.
Il 15 giugno 2018, proprio in occasione dell'evento, la strada del passo del Vivione, dalla località Fondi di Schilpario a Paisco di Loveno, sarà chiusa al traffico motorizzato.salita al passo del vivione
La partecipazione è libera e gratuita ma, ovviamente, è richiesto ai ciclisti di rispettare il codice della strada e consigliato di indossare il casco per questioni di sicurezza. Il programma completo della giornata e degli altri eventi della fiera sono sul sito ufficiale.
Vota questo articolo
(0 Voti)
Veronica

Classe 1983 (mi han detto che ne sono nati di matti quell'anno...), dopo aver vissuto 6 anni in Trentino, da 3 anni scorrazziamo in MTB sui sentieri del Lago di Iseo.
Dopo aver girato l'Europa e l'Italia con i miei genitori, per la maturità mi sono regalata un viaggio in 2 cavalli da Milano a Praga (un fiorino ha interrotto il nostro viaggio verso Mosca facendoci ribaltare su una strada slovacca).
Ho lavorato in tanti posti diversi ma poi, al momento che ritenevo giusto, ho mollato tutto senza alcun rimpianto per volare in Nuova Zelanda dove ho viaggiato per cinque mesi. Nel 2007 ho provato per la prima volta l'esperienza di un'avventura a due ruote e poi non ne ho potuto più fare a meno così, dopo alcune brevi esperienze in Europa, nel 2010 sono partita con Leo per un lungo viaggio in bicicletta nel Sud Est asiatico.
Su lifeintravel.it trovi tutti i nostri grandi viaggi insieme (e non)

Aggiungi commento

Vai all'inizio della pagina
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi
news, consigli e itinerari per organizzare
il tuo prossimo viaggio in bici