Vota questo articolo
(0 Voti)

Oslo vieta le auto in centro dal 2019: solo bici e pedoni

Oslo in bicicletta lifeintravel.it
Oslo, la capitale della Norvegia, è una città vivace. Situata nel sud della nazione, è il centro urbano più grande e trafficato. Io e Leo visitammo Oslo in bici nel 2015, in luglio. Nonostante le giornate uggiose del nostro viaggio, Oslo ci sembrò già abbastanza ciclabile e vivibile allora (ricordo le colonnine con la pompa per le biciclette e parte del centro già ciclopedonalizzato!).
Pensa che dall'inizio del 2019 qualcosa cambierà nella capitale norvegese... e in meglio!
 
 
Rivoluzione in vista nella capitale norvegese... Oslo (670000 abitanti) si prepara ad iniziare il 2019 all'insegna dell'ecologia e della sostenibilità. A partire da gennaio infatti nel centro della città nordica sarà vietato il transito a tutte le automobili: all'interno dell'ampia area urbana si potrà viaggiare solo a piedi, in bicicletta o con l'ausilio dei mezzi pubblici. Da anni la Norvegia attua politiche ambientali forti e lungimiranti: negli ultimi anni, grazie ad incentivi per gli acquisti, ha permesso una crescita del 60% di auto ibride, elettriche e a idrogeno. cicloturismo osloLa green capital 2019 però non si accontenta: da gennaio si punta ad un incremento esponenziale degli spostamenti attraverso la rete di mezzi pubblici, a piedi e in bicicletta (pensa che anche le auto elettriche non potranno accedere al centro cittadino) perchè la Terra è una sola e tutti noi dobbiamo preservarla. In Europa altre nazioni hanno iniziato a proporre politiche a tutela dell'ambiente (per esempio il Lussemburgo che metterà a disposizione dei residenti e dei turisti i mezzi pubblici gratuitamente!) e  in Italia? Quando si inizierà realmente a fare qualcosa?
  1. Abbiamo un paese bellissimo, pieno di risorse turistiche e luoghi meravigliosi, tradizioni gastronomiche edeccellenze... dobbiamo imparare ad amare di più la nostra penisola e a proteggerla da chi la vuole distruggere;
  2. Pensa a quanto sarebbero belle Roma, Napoli, Milano, ma anche le più piccole Firenze, Bologna, Brescia se si potessero attraversare e visitare serenamente in bicicletta o a piedi?
  3. Siamo al punto di non ritorno... la Natura, l'ambiente, la Terra sono sature di immondizia, di plastica, di scorie... solo noi, nel nostro piccolo, tutti insieme, possiamo fare qualcosa per lacambiare questa rotta negativa. Dopotutto tante gocce insieme fanno un oceano!
Smettiamo di lamentarci per tutto, diciamo basta all'indiferenza, rimbocchiamoci le maniche e rendiamo la nostra Italia bella come merita!municipio oslo

Qualche dato in più su Oslo...

  • 60% di nuove vetture ibride, elettriche o a idrogeno
  • 1300 punti ricarica
  • Prevede un taglio delle emissioni del 36% entro il 2020 e del 95% entro il 2030
Scrivi qui quel che pensi...
Cancella
Log in con ( Registrati ? )
o pubblica come ospite
Carico i commenti... Il commento viene aggiornato dopo 00:00.

Commenta per primo.

Vero

ITA - Correva l'anno 1983 quando ha sorriso per la prima volta alla luce del sole estivo. Da sempre col pallino per l'avventura, ha avuto la fortuna di girare l'Europa e l'Italia con i genitori e poi, per la maturità, si è regalata un viaggio in 2 cavalli da Milano verso la Russia. Al momento giusto ha mollato il lavoro senza alcun rimpianto per volare in Nuova Zelanda dove ha viaggiato per cinque mesi in solitaria. Nel 2007 ha provato per la prima volta l'esperienza di un viaggio in bici e, da quel momento, non ne ha potuto più fare a meno... così, dopo alcune brevi esperienze in Europa, nel 2010 è partita con Leo per un lungo viaggio in bicicletta nel Sud Est asiatico, la prima vera grande avventura insieme! All'Asia sono seguite le Ande, il Marocco, il Sudafrica-Lesotho e #noplansjourney. Se non è in viaggio, vive sul lago d'Iseo! Carpediem e buone pedalate!

EN - It was 1983 when he smiled for the first time in the summer sunlight. Always with a passion for adventure, she had the good fortune to travel around Europe and Italy with her parents and then, for maturity, she took a trip in 2 horses from Milan to Russia. At the right moment he quit his job with no regrets to fly to New Zealand where he traveled for five months alone. In 2007 she tried the experience of a bike trip for the first time and, from that moment on, she couldn't do without it ... so, after some short experiences in Europe, in 2010 she left with Leo for a long cycling trip in South East Asia, the first real great adventure together! Asia was followed by the Andes, Morocco, South Africa-Lesotho and #noplansjourney. If he's not traveling, he lives on Lake Iseo! Carpediem and have good rides!

{/source}
 

               

Storie a pedali

podcastUn podcast dedicato ai viaggi in bici, una narrazione per raccontare il mondo del cicloturismo anche attraverso la voce

Ascolta il Podcast

Salta in sella

Lascia la tua mail qui sotto per ricevere consigli, itinerari o suggerimenti per iniziare la tua esperienza di cicloturismo

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Unisciti ad altri 17.000 cicloviaggiatori.
Non ti invieremo mai spam!
 

Contenuti recenti

 
Torna su