Vota questo articolo
(2 Voti)

Ombra bianca di Cristiano Gentili

Un romanzo doloroso, un grido di denuncia, scritto per portare a galla situazioni terrificanti. La storia narrata in questo libro potrebbe essere quella di uno qualsiasi delle migliaia di bambini affetti da albinismo in Africa.
 
Adimu nasce in un villaggio dell'isola di Ukerewe in Tanzania. Subito rifiutata dai genitori e risparmiata dagli "spiriti del lago" nel suo primo giorno di vita, cresce con la nonna, isolata e temuta da tutti per il solo fatto di avere la pelle di un altro colore.
La sua condizione la porterà a diventare preda ambita dallo stregone del villaggio che mira a realizzare amuleti magici con le varie parti del suo corpo, per poter aiutare gli abitanti dell'isola afflitti dai più disparati problemi, tra cui il signor Fielding, ricco proprietario di miniere d'oro in difficoltà economiche.
Riuscirà Adimu a sfuggire ad una fine atroce ed assurda?
Ho letto questo romanzo tutto d'un fiato come non mi accadeva da molto tempo. Mi sono fatto coinvolgere dalle vicende della piccola bambina albina sperando nel lieto fine, pur consapevole che nella realtà coloro che soffrono di albinismo in Africa possono raramente appigliarsi a questa speranza. Non posso che consigliare la lettura a tutti e la diffusione di questo romanzo e del problema della mancanza dei più fondamentali diritti umani, negati a queste persone, soprattutto nelle aree rurali africane.
Cristiano Gentili, l'autore, ha lavorato in Darfur nel 2009 e dopo aver viaggiato per la Tanzania nel 2011 alla scoperta di questo triste mondo nascosto in cui vivono gli albini d'Africa, ha deciso di portare avanti un’iniziativa di sensibilizzazione per il miglioramento delle condizioni di vita degli africani con albinismo utilizzando lo strumento della narrativa. Questo romanzo ne è il frutto 
Per acquistare il libro cartaceo o in formato digitale e per scoprirne di più sulla realtà dell'albinismo in Africa potete consultare il sito ufficiale del libro: www.ombrabianca.com
Ombra bianca di Cristiano Gentili - 4.0 out of 5 based on 2 votes
Veronica

Correva l'anno 1983: anch'io vidi per la prima volta la luce del sole estivo e sorrisi. 
Da sempre col pallino per l'avventura (nessun albero poteva resistermi!) ho avuto la fortuna di girare l'Europa e l'Italia con i miei genitori e poi, per la maturità, mi sono regalata un viaggio in 2 cavalli da Milano a Praga (un fiorino ha interrotto il nostro viaggio verso Mosca facendoci ribaltare, senza gravi conseguenze, su una strada slovacca).
Ho vissuto 6 anni in Trentino lavorando in tanti luoghi diversi, scoprendo la bellezza della Natura, delle sue montagne e, devo ammetterlo, della MTB! Al momento che ritenevo giusto, ho mollato il lavoro senza alcun rimpianto per volare in Nuova Zelanda dove ho viaggiato per cinque mesi in solitaria. Nel 2007 ho provato per la prima volta l'esperienza di un'avventura a due ruote e, da quel momento, non ne ho potuto più fare a meno... così, dopo alcune brevi esperienze in Europa, nel 2010 sono partita con Leo per un lungo viaggio in bicicletta nel Sud Est asiatico, la nostra prima vera grande avventura insieme! Da 3 anni scorrazziamo in MTB sui sentieri del Lago di Iseo, ma la prossima partenza per il #noplansjourney è alle porte...:) 
 Su lifeintravel.it trovi tutti i nostri grandi viaggi insieme (e non)!
Carpediem e buone pedalate!

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna su