Filtra per regione


Vota questo articolo
(1 Vota)

Nuova Zelanda in bici: un viaggio di due mesi agli antipodi

Da Auckland a Christchurch, da nord a sud, dal caldo al freddo, la Nuova Zelanda in bici dal mare alle montagne e di nuovo al mare. Gli articoli che troverai in queste pagine sono stati scritti durante i due mesi e mezzo trascorsi a pedalare lungo le strade collinari delle due isole principali della Nuova Zelanda.
Un'avventura sublime, quattromilatrecento chilometri, circa quarantacinquemila metri di dislivello ma soprattutto una serie infinita di paesaggi attraversati ed incontri avuti. Gli highlights di questi due mesi sono numerosi: Rotorua e le sue aree termali, il lake Waikaremoana, il Tongariro crossing ed il mount Taranaki nell'isola del nord; i Marlborough sounds, l'Abel Tasman National Park, la West coast, il Fiordland National Park, la Catlins coast, l'Otago Central rail trail e l'Aoraki/Mt. Cook N.P. nel sud. Con numerosi altri parchi nazionali e graziose cittadine attraversate. Il tutto condito da amicizie su due ruote: Kristina, Angelique e Didier, Kazoumi, Elizabeth, John e molti altri.DSC 6425
Oltre a qualche estratto del mio diario di viaggio, nella sezione Tappa per tappa troverete un resoconto di ogni singola giornata con distanza, dislivello e cosa vedere. Infine una mappa dettagliata del percorso seguito con breve descrizione delle tappe e dei luoghi di sosta. Cliccate qui sotto per saperne di più.
Ed ora è scaricabile anche la prima parte (Isola del Nord) del libro Pedalando Aotearoa in cui ho raccolto sensazioni ed eventi della mia esperienza nella"Terra dalla lunga nuvola bianca":
Nuova Zelanda in bici: un viaggio di due mesi agli antipodi - 5.0 out of 5 based on 1 vote
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Commenti  

tmaria
# 0 tmaria 2010-06-22 11:36
Complimenti per la tua impresa ciclistica... sicuramente molto affascinante ...
Perchè non vieni a condividere la tua esperienza di viaggio e i tuoi consigli anche su Trivago? Trivago è una community di viaggiatori che interagiscono con il sito inserendo le proprie foto, recensioni,opinioni e link... sono sicura che ti piacerà! =)
Rispondi Rispondi con citazione Citazione
Torna su