Menu
VenApr05

Mobilità sostenibile: Guillaume Blanchet | come vivere un anno sulla bici

Negli ultimi tempi vi abbiamo spesso parlato di cicloturismo e viaggi in bici per l'Italia ed il mondo, oggi invece vi voglio raccontare una storia di mobilità sostenibile ed alternativa, una storia insolita ed emozionante che ha visto Guillaume Blanchet, un giovane francese residente in Canada, trascorrere un anno della vita in sella alla sua bicicletta.

Il progetto di mobilità sostenibile ed alternativa: the man who lived on his bike

The man who lived on his bike è il nome del progetto del giovane artista francese Guillaume Blanchet che ha voluto dedicare al padre un'impresa di mobilità sostenibile davvero alternativa ed unica nel suo genere. Per 382 giorni Guillaume ha vissuto sulla sua bicicletta zigzagando per le strade di Montreal, in Canada, la città dove ora vive. I divertenti video realizzati dall'artista francese sono stati montati in un lavoro finale che lascia davvero senza fiato: lavarsi i denti, cucinare, leggere, rispondere alle urgenti chiamate del proprio corpo... insomma vivere in bicicletta non è mica facile!!!
Per oltre un anno Guillaume si è ripreso durante le sue giornate in sella, un regalo particolare ma senz'altro significativo per un padre amante della bicicletta che ha percorso oltre 120000 km sulle due ruote.
Con una semplicità disarmante il video racconta la quotidianità per le vie della città canadese fino ad un lieto incontro...
Un'opera creativa incentrata sulla mobilità sostenibile ed alternativa, un modello d'arte da prendere d'esempio, guardare per credere!!!
 
 
"I love being on a bike. It helps me feel free. I get it from my dad." Guillaume Blanchet
Se volete vedere gli altri video realizzati da Guillaume, potete collegarvi al suo canale vimeo ed iniziare a seguirlo http://vimeo.com/gblanchet Buona visione!!!
Vota questo articolo
(0 Voti)
Veronica

Classe 1983 (mi han detto che ne sono nati di matti quell'anno...), abito nel bellissimo Trentino da qualche anno e la fortuna (o sfortuna) mi ha fatto incontrare Leo con cui ora vivo e scrivo su lifeintravel.it Dopo aver girato l'Europa e l'Italia con i miei genitori, per la maturità mi sono regalata un viaggio in 2 cavalli da Milano a Praga (un fiorino ha interrotto il nostro viaggio verso Mosca facendoci ribaltare su una strada slovacca). Dopo aver cambiato mille lavori (pasticcera, agente di viaggio, venditrice di gabinetti, addetta alle lamentele in un call center, barista, cubista ehm, questo non ancora!...) ed aver viaggiato due volte in Messico, ho mollato tutto senza alcun rimpianto per volare in Nuova Zelanda dove ho bighellonato per cinque mesi. Nel 2010 con Leo sono partita per un lungo viaggio in bicicletta nel sud est asiatico. Ora, fra un'escursione in montagna ed un'avventura, sogno e risogno la Panamericana sulle due ruote!!! Ecco in poche parole chi sono: cicloviaggiatrice per scelta, pasticciona a tempo pieno, mountain biker per caso, quando non viaggio ne sto combinando una delle mie...

Aggiungi commento


Vai all'inizio della pagina
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi news, consigli e
itinerari per organizzare il tuo prossimo viaggio in bici
 
 
 
Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se continui a navigare accetti l'istallazione di tali cookie Maggiori informazioni Ho capito
        Registrati