fbpx

Unisciti alla LiT Family



BEER #12 | Manubrio MTB (flat) vs manubrio gravel (drop): qual è meglio?

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Il dibattito è sempre acceso anche se viene relegato nella piccola e ristretta nicchia di noi cicloviaggiatori: è meglio un manubrio MTB (flat) o un manubrio gravel (drop)? Cercherò di rispondere, cercando di essere il più obiettivo possibile e senza farmi influenzare da considerazioni soggettive. Procediamo allora esaminando vantaggi e svantaggi dell'una e dell'altra tipologia di manubrio, contestualizzati nell'utilizzo per il cicloturismo.

Topic
ACCESSO RISERVATO AGLI ABBONATI
Questo contentuto è riservato ai piani Cicloviaggiatore e Esploratore
€ 29

all'anno

navigazione del sito AdFree

e-book PDF "Vecchie ferrovie in bicicletta"

e-book PDF "Viaggiare in bici che figata!"

il tuo nome nella pagina dei ringraziamenti

€ 49

all'anno

tutti i bonus Weekender

accesso a B.E.E.R. - Botta Ed (Esaustiva) Risposta: contenuti esclusivi su argomenti di viaggio, comparative, itinerari e molto altro

il gadget 2022 da cicloviaggiatore Life in Travel

€ 129

€ 99

all'anno

navigazione del sito AdFree

e-book PDF "Vecchie ferrovie in bicicletta"

e-book PDF "Viaggiare in bici che figata!"

il tuo nome nella pagina dei ringraziamenti

accesso a B.E.E.R. - Botta Ed (Esaustiva) Risposta: contenuti esclusivi su argomenti di viaggio, comparative, itinerari e molto altro

il gadget 2022 da cicloviaggiatore Life in Travel

2 volumi illustrati Ritorno a occidente sul viaggio tra Georgia e Turchia

accesso a F.A.M.E. - Fantastici Articoli Mensili Esclusivi pubblicati solo per te

Sei già abbonato?

Scrivi qui quel che pensi...
Log in con ( Registrati ? )
o pubblica come ospite
Persone nella conversazione:
Carico i commenti... Il commento viene aggiornato dopo 00:00.
  • Questo commento non è pubblicato.
    · 1 anni fa
    io sono da manubrio Moloko e risolvi al meglio:) il drop mi affatica da morire la cervicale, ed essendo io alla ricerca dell'ultima posizione in classifica, la velocità è un aspetto che mi interessa poco. il moloko ha anche una capacità di carico straordinaria, ci ho fatto stare appeso sia una borsa da bikepacking che il mio sacco a pelo sintetico della Ferrino -5 di confort, ho anche inserito un appendice per accessori, oltre a un bellissimo nastro manubrio fuxia che rende le mie gite ancora più favolose:)
    • Questo commento non è pubblicato.
      · 1 anni fa
      Anch'io sono per il flat tipo moloko (o in alternativa manubrio a farfalla), per una serie di motivi che hai ben specificato anche tu Eva! A parte il nastro fuxia con cui non andrei molto d'accordo???? ma che sono convinto renda la tua bici una figata! ????????
  • Questo commento non è pubblicato.
    · 1 anni fa
    Posso dire per esperienza personale che la scelta dipende dal tipo di posizione (eretta-in avanti ..qualche nota casa di selle per un suo prodotto di punta indica sulla confezione l'inclinazione del busto) che si predilige. Ho iniziato con un manubrio flat (Moloko per la precisione) e con il tempo ho avvertito la necessità di piegarmi in avanti con il busto al punto da preferire il drop quando voglio spingere sui pedali o mantenere costante una certa velocità (rettilineo?). Difficile a mio parere dire cosa sia meglio..indubbiamente le soluzioni ibride (vedi drop con flare spinto) possono talvolta disorientare chi è ai primi passi ma, con l'esperienza, sarà più facile capire se possono servire.  Un pò come la sella..non ce n'è una giusta per tutti ma alcune si adattano molto bene alla stragrande maggioranza di noi. 
    • Questo commento non è pubblicato.
      · 1 anni fa
      Certo Sante71,
      come descritto nell'articolo, a seconda delle esigenze ognuno potrà valutare quale dei due sia meglio. Non ho elencato tutti i vantaggi e svantaggi ma di certo i più evidenti, tra cui effettivamente la posizione in sella, ma non solo. 
      Io per esempio ho seguito il percorso inverso al tuo e dal drop sono passato al flat (moloko), ma sono sempre stato un amante del manubrio MTB anche e soprattutto per tipologia di terreni su cui mi cimento! ????
Leo

ITA - Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita. Sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato e dedica gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Europa, Asia, Sud America e Africa con Vero, compagna di viaggio e di vita e Nala.

EN - Slow cycle traveler with a passion for writing and photography. If he is not traveling, he loves to get lost along the thousands of paths that cross the splendid mountains of his Trentino and the surroundings of Lake Iseo where he lives. Both on foot and by mountain bike. Eternal Peter Pan who loves realizing his dreams without leaving them in the drawer for too long, has dedicated and dedicates a large part of his life to bicycle touring in Europe, Asia, South America and Africa with Vero, travel and life partner and Nala.