Vota questo articolo
(5 Voti)

Pad Krapow Moo - Maiale piccante soffritto

Piatto tradizionale della cucina tailandese, molto diffuso sia nei ristoranti che nei chioschi di strada. In Thailandia il prezzo può variare da poche decine di Baht a 120 nei ristoranti medi con piatti tipici. La preparazione è semplice e rapida e può essere personalizzata soprattutto per la quantità di peperoncino piccante a seconda del gusto personale. Notare che non si usa sale, sostituito dalla salsa di pesce.
PAESE D'ORIGINE Thailandia
NUMERO DI PORZIONI 4
DIFFICOLTA' Facile
TEMPO DI COTTURA 20 minuti il riso
5 minuti la carne
TEMPO DI PREPARAZIONE 10 minuti
Cucinare il risocome di consueto facendolo bollire in poca acqua per il tempo necessario a renderlo soffice ma non colloso.
Separatamente in una wok larga preriscaldata aggiungere una piccola quantità di olio di semi. Quando l'olio sarà caldo, aggiungere l'aglio e il peperoncino (sia dolce che piccante) precedentemente tagliati sottili. Subito dopo, prima che aglio e peperoncino si brucino, aggiungere la carne di maiale macinata e mescolare in modo energetico. Aggiungere un cucchiaio abbondante di salsa di pesce e di salsa di soia densa. Prima che la carne sia cotta aggiungere la cipolla ed eventualmente del pepe nero macinato. Una volta che il tutto risulta cotto spegnere il fuoco e aggiunere 2 belle manciate di foglie di basilico (preferibilmente la qualità bai krapow- basilico piccante tailandeseServire adagiando la carne accanto al riso bollito e appoggiandovi sopra eventualmente un uovo fritto o all'occhio di bue.

INGREDIENTI
Carne di maiale macinata o tagliata a striscioline sottili 500 grammi
Aglio 2 teste
Peperoncino piccante rosso 2 o 3
Peperoncino dolce 1
Cipolla 1/2
Salsa di pesce 1 cucchiaio abbondante
Salsa di soia q.b.
Scrivi qui quel che pensi...
Cancella
Log in con ( Registrati ? )
o pubblica come ospite
Carico i commenti... Il commento viene aggiornato dopo 00:00.

Commenta per primo.

L'ora di Mondo

ora di mondo simona in patagoniaDal Cilento al Cile, dalla Via Silente ai silenzi patagonici... un viaggio in bici verso la Fin del Mundo

Viaggia con Simona

Salta in sella

Lascia la tua mail qui sotto per ricevere consigli, itinerari o suggerimenti per iniziare la tua esperienza di cicloturismo

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Unisciti ad altri 12.000 cicloviaggiatori.
Non ti invieremo mai spam!
Torna su