Menu

Mar13Mar
Vota questo articolo
(0 Voti)

Madagascar in bici: una pedalata per Fanovo

  • Stampa
  • Email
"Una bicicletta può arrivare molto lontano... anche al cuore delle persone" così scrive Giancarlo partito due giorni fa per il Madagascar dove pedalerà raccogliendo fondi in favore dei ragazzi del centro  Fanovo. Giancarlo ha già percorso in bici le strade di mezzo mondo, ma per questa nuova avventura ha deciso di sostenere un progetto benefico dedicato ai ragazzi malgasci della città di Fianarantsoa e noi lo seguiremo con grande piacere...

Una bici che pedala per la solidarietà

Siamo in tanti ormai a conoscere Giancarlo: con la sua semplicità, la sua energia e le sue grandi avventure in bicicletta, ci ha portato in giro per mezzo mondo pedalando da Cuba all'Islanda, dalla Spagna agli Stati Uniti. In questo nuovo viaggio Giancarlo attraverserà il Madagascar  in bici  sostenendo il progetto Fanovo dell'associazione Averiko Onlus. Il centro Fanovo è uno spazio di condivisione (Fanovo in lingua malgascia significa proprio condividere) dove i giovani si incontrano per crescere insieme attraverso momenti culturali, musicali e artistici. La maggioranza della popolazione del Madagascar vive con meno di 2$ al giorno e molte famiglie  difficilmente riescono a provvedere alla cultura e alla crescita artistica dei propri figli. La Onlus Averiko si occupa proprio di questo: dare una possibilità ai giovani di continuare a sognare (e magari anche di realizzare quesi sogni!) fornendo uno spazio dove incontrare altri giovani artisti  per creare progetti comuni da portare avanti nel tempo.
Giancarlo pedalerà in Madagascar per 2500 km visitando villaggi, bellezze naturali e, ovviamente, il centro Fanovo che, con il contributo di tutti, potrebbe essere ampliato in modo da poter assistere ancora più persone.
Segui il viaggio in bici di Giancy attraverso l'isola africana sulla pagina facebook del progetto Una pedalata per sostenere Fanovo e dai anche tu un piccolo contributo ad un grande progetto donando nella pagina della raccolta fondi di Giancarlo.
Vota questo articolo
(0 Voti)
Veronica

Correva l'anno 1983: anch'io vidi per la prima volta la luce del sole estivo e sorrisi. 
Da sempre col pallino per l'avventura (nessun albero poteva resistermi!) ho avuto la fortuna di girare l'Europa e l'Italia con i miei genitori e poi, per la maturità, mi sono regalata un viaggio in 2 cavalli da Milano a Praga (un fiorino ha interrotto il nostro viaggio verso Mosca facendoci ribaltare, senza gravi conseguenze, su una strada slovacca).
Ho vissuto 6 anni in Trentino lavorando in tanti luoghi diversi, scoprendo la bellezza della Natura, delle sue montagne e, devo ammetterlo, della MTB! Al momento che ritenevo giusto, ho mollato il lavoro senza alcun rimpianto per volare in Nuova Zelanda dove ho viaggiato per cinque mesi in solitaria. Nel 2007 ho provato per la prima volta l'esperienza di un'avventura a due ruote e, da quel momento, non ne ho potuto più fare a meno... così, dopo alcune brevi esperienze in Europa, nel 2010 sono partita con Leo per un lungo viaggio in bicicletta nel Sud Est asiatico, la nostra prima vera grande avventura insieme! Da 3 anni scorrazziamo in MTB sui sentieri del Lago di Iseo, ma la prossima partenza per il #noplansjourney è alle porte...:) 
 Su lifeintravel.it trovi tutti i nostri grandi viaggi insieme (e non)!
Carpediem e buone pedalate!

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Vai all'inizio della pagina
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi
news, consigli e itinerari per organizzare
il tuo prossimo viaggio in bici