fbpx
Abbonati alla LiT Family
Abbonati alla LiT Family per accedere a tanti contenuti esclusivi e ricevere il magazine Impronte
Vota questo articolo
(13 Voti)

Cicloturismo tra Lignano e la ciclovia Alpe Adria: percorso ad anello

La nostra esplorazione di Lignano in bici si è spinta lontana, aggirando la laguna di Marano e proseguendo fino ad Aquileia, sul percorso della ciclovia Alpe Adria. In questa lunga giornata non abbiamo solo pedalato: degustazioni in cantina, escursioni in barca sulla laguna, visita alla Basilica di Aquileia ed infine tramonto alla "bilancia" per osservare il pescato del giorno... le esperienze non sono mancate!

vecchie ferrovie in bici
È uscito il nostro e-book sulle vecchie ferrovie: 33 itinerari in bici dalle Alpi alle Isole. Informazioni, tracce GPS, curiosità e descrizioni accurate per scoprire l'Italia in sellaLo voglio subito

lignano in biciCicloturismo a Lignano

Nella narrazione del primo percorso in bici a Lignano, quello verso il faro di Bibione, ti ho già elencato pregi e difetti della cittadina friulana dal punto di vista cicloturistico quindi non mi dilungherò oltre. Ti basti sapere che sul sito ufficiale trovi una pagina dedicata al cicloturismo di Lignano Sabbiadoro con una serie di itinerari consigliati nei dintorni, tra cui anche quelli che abbiamo percorso noi. Nel periodo primaverile/estivo vengono anche organizzate una serie di escursioni gratuite per scoprire in compagnia questi percorsi e al mattino è possibile pedalare sulla spiaggia con le Fat Bikes.01lignano in bici

Dati tecnici

 

In bici+barca tra Lignano e Aquileia

DETTAGLI ITINERARIO
Partenza/Arrivo  Lignano Sabbiadoro
Tempo 1 giorno
Dislivello
 -
Lunghezza
 98 km
Tipologia di fondo:
 Asfalto 80%
 Sterrato 20%
VALUTAZIONE
Difficoltà Medio
Panorama Bello
QUANDO ANDARE
GennaioFebbraioMarzoAprile
MaggioGiugnoSettembreOttobre
NovembreDicembre

Da Lignano lungo il fiume Stella

Il tracciato di questo percorso è, in realtà, un doppio anello che ha in Marano Lagunare il suo fulcro centrale ed è quindi anche divisibile in due giornate utilizzando il collegamento in barca tra Lignano e Marano.
Per uscire da Lignano Sabbiadoro ci portiamo subito lungo la laguna dove corre una bella pista ciclabile sterrata che parte dalla Darsena Porto Vecchio e conduce fino alla zona del depuratore. Dopo qualche centinaio di metri in zona industriale si imbocca la strada che segue il canale Bevazzana prima di riprendere una pista ciclabile, quella che collega Lignano ad Aprilia Marittima. 
In questa località è impressionante notare come circa l'80% delle auto abbiano una targa austriaca o tedesca... qui c'è una pacifica invasione! :)lignano in bici
Appena oltre la Marina Capo Nord imbocchiamo uno sterrato che costeggia la laguna di Marano restando sotto l'argine. Di tanto in tanto ci affacciamo per guardare il panorama prima di riprendere spediti verso la foce del fiume Stella. Alterniamo tratti asfaltati a un breve ma intenso percorso natura lungo il fiume: l'erba non tagliata ci rallenta parecchio ma sfruttiamo l'occasione per cercare (con scarso successo) di immortalare lepri, garzette, aironi rossi e cenerini. Dopo pochi chilometri raggiungiamo la chiesetta della Madonna della Neve da dove ritorniamo alla "civiltà" ed imbocchiamo una sterrata che ci allontana dal fiume portandoci verso ovest. lignano in bici
In questo tratto, dopo aver passato via Canedo, le strade bianche ben battute tra i campi ci permettono di aumentare il ritmo e limitare il ritardo al nostro primo appuntamento!
Passiamo la zona artigianale di Latisana ed in pochi minuti siamo a Modeano, località e sede dell'omonima cantina. Ippolito ci sta aspettando ormai da un po' ma nonostante l'attesa e la fretta ci accoglie col sorriso. 
03lignano in bici
Lasciamo le bici e ci facciamo trasportare nella vita agreste, tra vitigni e alberi di noce. La passione del nostro cicerone è coinvolgente e mentre passeggiamo tra barrique e serbatoi in acciaio ci sale una certa curiosità... che soddisferemo nella villa prospiciente: un bicchiere di Friulano DOC è la giusta carica per i prossimi chilometri!lignano in bici
Salutiamo Ippolito e Gabriele, gestore dell'azienda, ripromettendoci di tornare a trovarli nei prossimi anni, quando anche l'edificio per accogliere gli ospiti e mangiare qualche spuntino, dove oggi c'erano lavori, sarà terminato.

Attraverso i boschi di Muzzana

Lasciato Modeano, pedaliamo veloci su una piacevole strada secondaria fino a giungere a Palazzolo dello Stella, dove siamo costretti ad imboccare la SS14 per pochi metri per oltrepassare il fiume (il ponte ciclopedonale era chiuso per manutenzione). Dopo aver oltrepassato il paese, l'itinerario da Lignano in bici riemerge tra i campi coltivati prima di attraversare i boschi di Muzzana del Turgnano, il Bosco Baredi e la Selva di Arvonchi: questi sono tra gli ultimi boschi planiziali della Bassa Friulana rimasti. Il bel percorso che attraversa questa riserva naturale, ricca di avifauna e fauna selvatica, fa parte anche dell'itinerario di lunga percorrenza della via Romea Strata (il percorso Aquileiense). lignano in bici
In pochi chilometri ormai si giunge a Marano Lagunare: non conoscevo questo piccolo borgo e devo dire che è stato una bellissima sorpresa scoprire i molti edifici storici, costruiti sotto il dominio della Serenissima. La vita qui ruota attorno a piazza Vittorio Emanuele II, dominata dalla Torre Millenaria che dopo essere stata gravemente danneggiata nel terremoto del 1976 è stata ricostruita nella parte superiore. Al suo fianco  si trova la Loggia Maranese mentre di fronte sorge il Palazzo dei Provveditori.lignano in bici

In bici+barca ad Aquileia

Dal porto di Marano è possibile chiudere l'anello rientrando in barca a Lignano ma noi non ci accontentiamo e proseguiamo. Sempre con un passaggio in barca, grazie ai ragazzi del Battello Santa Maria che organizzano il trasporto bici,  ci trasferiamo alle foci del fiume Ausa da dove possiamo tornare a pedalare agevolmente verso la parte più orientale della laguna.lignano in bici Il traffico qui è irrisorio e dopo una sosta per goderci la frescura e sgranocchiare qualcosa, proseguiamo verso Aquilieia. Poche centinaia di metri prima di entrare in paese imbocchiamo un tratto di uno dei percorsi più noti del nostro bel paese, la ciclovia Alpe Adria che scende da Salisburgo e conduce a Grado, poco distante da qui.lignano in bici
La ciclovia, in questo tratto pista ciclabile, passa a fianco dei Fori Romani prima di entrare ad Aquileia. Non possiamo esimerci dal visitare la Basilica di Santa Maria Assunta ed i suoi meravigliosi mosaici che assieme a tutte le altre testimonianze dei dintorni costituisce uno tra i più importanti siti archeologici romani del nord Italia.lignano in bici

 Rientro a Marano su Alpe Adria e ciclovia Adriatica

Dopo la visita ed un giusto apporto calorico (gelato artigianale!) necessario per riprendere energia, inforchiamo nuovamente le bici per rientrare in parte sui nostri passi seguendo la ciclovia Alpe Adria verso nord. Un breve tratto in mezzo al traffico a Cervignano del Friuli ci fa giungere a Strassoldo dove la nostra rotta cambia: brusca virata ad est per imboccare una strada secondaria verso Castions delle Mura. lignano in biciIl percorso è promiscuo e non eccezionale fino a Torviscosa ma poi si torna a pedalare su pista ciclabile verso Malisana e da lì su strade sterrate lungo i canali che si immettono nel fiume Corno. A Porto Nogaro si attraversa il fiume continuando a seguire il percorso individuato come ciclovia adriatica o FVG-2. Dal centro di Carlino non ci vuole molto a raggiungere nuovamente Marano Lagunare e chiudere il secondo anello di giornata.lignano in bici

La Bilancia di Bepi

Ancora una volta i ragazzi del Battello Santa Maria ci aspettano per ricondurci a Lignano in barca ma questa volta Daniele ha in serbo per noi una sorpresa... sfrutta l'occasione per portarci in barca alle foci del fiume Stella, in mezzo ai canneti della riserva naturale, dove il nonno aveva costruito un rifugio per sé e per la famiglia. lignano in biciLa Bilancia di Bepi oggi è diventata una bellissima realtà che promuove l'eco-turismo in laguna: da questo piccolo scrigno nascosto si può partire in barca, in kayak, in bici o a piedi per esplorare la riserva ma ci si può anche rilassare assaggiando il pesce pescato quotidianamente proprio con la bilancia che Daniele aziona e maneggia abilmente.lignano in bici
Oggi come ai tempi di Ernest Hemingway (che passò di qui), il tempo scorre lento come l'acqua salmastra del canale e mentre attendiamo il calar del sole all'orizzonte in compagnia di uno svasso curioso, non vorremmo più ripartire da questo posto in cui la parola quiete ha tutto un altro gusto!lignano in bici

A Lignano dalla Laguna

La barca sfreccia veloce, il vento scompiglia i capelli, le bici lottano per non scivolare negli abissi della laguna e i raggi del sole, già dietro la linea dell'orizzonte, si tingono d'arancio. Salutiamo Daniele che ci lascia al porto e dopo un rapido passaggio in hotel per una doccia non possiamo che chiudere la giornata in bellezza con una cena deliziosa a base di pesce locale al Ristorante al Faro da Luciana, esuberante e simpaticissima padrona di casa... non potevamo chiedere di meglio per chiudere l'itinerario di cicloturismo a Lignano!

Viaggia con noi

Viaggia con noi

Scrivi qui quel che pensi...
Log in con ( Registrati ? )
o pubblica come ospite
Carico i commenti... Il commento viene aggiornato dopo 00:00.

Commenta per primo.

Lignano in bici: 2 giorni di pedalate lifeintravel.it
Leo

ITA - Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita. Sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato e dedica gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Europa, Asia, Sud America e Africa con Vero, compagna di viaggio e di vita e Nala.

EN - Slow cycle traveler with a passion for writing and photography. If he is not traveling, he loves to get lost along the thousands of paths that cross the splendid mountains of his Trentino and the surroundings of Lake Iseo where he lives. Both on foot and by mountain bike. Eternal Peter Pan who loves realizing his dreams without leaving them in the drawer for too long, has dedicated and dedicates a large part of his life to bicycle touring in Europe, Asia, South America and Africa with Vero, travel and life partner and Nala.

Viaggia con noi

Viaggia con Life in TravelParti per le tue vacanze in bicicletta e i tuoi tour gravel su percorsi studiati da cicloviaggiatori per cicloviaggiatori.

Viaggia con noi

               

Acquista la divisa Life in TravelSono arrivate le nuove divise Life in Travel

La voglio anch'io!

Salta in sella

Lascia la tua mail qui sotto per ricevere consigli, itinerari o suggerimenti per iniziare la tua esperienza di cicloturismo

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Unisciti ad altri 17.000 cicloviaggiatori.
Non ti invieremo mai spam!

Contenuti recenti

Torna su