Menu
SabDic23

Legge quadro sulla mobilità ciclistica: approvata!!!

Finalmente è stata approvata! E' notizia di qualche ora fa ma, sui principali organi di comunicazione, se ne parla con grande soddisfazione: la legge quadro sulla mobilità ciclistica che in novembre era passata alla Camera dei Deputati finalmente è stata approvata anche dal Senato all'unanimità. Cosa significa questo? Con la legge quadro sulla mobilità ciclistica anche in Italia, da oggi in poi, ogni anno verranno stanziati dei fondi per lo sviluppo di itinerari ciclabili e percorsi cittadini dedicati alla bicicletta... un bellissimo regalo di Natale per tutti gli italiani.

Con l'entrata in vigore della nuova legge entro sei mesi, il Ministero delle infrastrutture e poi, di conseguenza anche regioni e comuni, dovrà presentare un piano di investimenti nella mobilità su due ruote per i prossimi tre anni. E' la prima volta che in Italia bicicletta e cicloturismo sono considerate alla pari di trasporto ferroviario e su gomma, l'inizio di una vera e propria rivoluzione per un paese come l'Italia che, escludendo qualche area geografica, non ha mai dato veramente importanza allo sviluppo di itinerari per le due ruote. La legge Decaro-Gandolfi è quindi realtà e con i finanziamenti 2016-2017 è già stato delineato il principale sistema di ciclovie nazionali turistiche che include dieci itinerari di lunga percorrenza su tutto il suolo italiano per un totale di oltre 6000 km.. noi non vediamo l'ora che vengano terminati per percorrerli tutti e tu?

Vota questo articolo
(0 Voti)
Veronica

Classe 1983 (mi han detto che ne sono nati di matti quell'anno...), dopo aver vissuto 6 anni in Trentino, da 3 anni scorrazziamo in MTB sui sentieri del Lago di Iseo.
Dopo aver girato l'Europa e l'Italia con i miei genitori, per la maturità mi sono regalata un viaggio in 2 cavalli da Milano a Praga (un fiorino ha interrotto il nostro viaggio verso Mosca facendoci ribaltare su una strada slovacca).
Ho lavorato in tanti posti diversi ma poi, al momento che ritenevo giusto, ho mollato tutto senza alcun rimpianto per volare in Nuova Zelanda dove ho viaggiato per cinque mesi. Nel 2007 ho provato per la prima volta l'esperienza di un'avventura a due ruote e poi non ne ho potuto più fare a meno così, dopo alcune brevi esperienze in Europa, nel 2010 sono partita con Leo per un lungo viaggio in bicicletta nel Sud Est asiatico.
Su lifeintravel.it trovi tutti i nostri grandi viaggi insieme (e non)

Aggiungi commento

Codice di sicurezza Aggiorna

Vai all'inizio della pagina
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi
news, consigli e itinerari per organizzare
il tuo prossimo viaggio in bici
 
 
 
Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se continui a navigare accetti l'istallazione di tali cookie Maggiori informazioni Ho capito
        Registrati