Menu

MarFeb27

Le 10 ciclabili più belle d'Europa (secondo me!)

Con il passare degli anni il numero di cicloturisti, ma anche di itinerari ciclabili, nel nostro vecchio continente cresce esponenzialmente. A trainare le nazioni non ancora totalmente bike friendly sono gli stati del centro e nord Europa che possono già contare su migliaia di chilometri di ciclovie e di piste ciclabili attrezzate, una fonte importante di reddito... sostenibile. In questo articolo ti racconterò delle 10 ciclabili più belle d'Europa o almeno... quelle che io preferisco: viaggeremo insieme dalla Spagna all'Italia passando dall'Austria, dalla Germania, dalla Francia e dal Regno Unito, ma anche da altre destinazioni europee!

10 itinerari ciclabili europei

Fare una classifica delle 10 ciclabili più belle d'Europa non è semplice perchè gli itinerari più classici sono molto diversi tra loro, per caratteristiche e ambientazione. Posso però dire con certezza che le ciclabili presenti in questo articolo, nel corso degli anni, sono state sviluppate in un'ottica sostenibile di sviluppo turistico dei territori e tutte, chi più e chi meno, vantano servizi per cicloturisti che andrebbero potenziati anche negli itinerari ciclabili europei fuori classifica.

Ciclovia del Danubio

E' l'itinerario ciclabile più battuto d'Europa e si sviluppa lungo il corso del fiume Danubio che taglia il vecchio continente da ovest ad est terminando il suo viaggio a Costanza, nel Mar Nero. La ciclovia del Danubio si sviluppa sia su piste ciclabili che su strade secondarie a bassa percorrenza attraversando le tre B, le tre capitali Bratislava, Budapest e Belgrado.
Lunghezza
2860 km
Nazioni attraversate
Germania, Austria,  Repubblica Slovacca, Ungheria, Croazia, Serbia, Bulgaria, Moldavia, Romania, Ucraina.
Da non perdere
Alcune località da non perdere durante un viaggio in bicicletta lungo la ciclovia del Danubio sono: le tre capitali con la B Bratislava, Budapest e Belgrado, la Wachau - la valle del vino, il delta del fiume sul Mar Nero  tra Romania e Ucraina che è anche patrimonio UNESCO, il suggestivo castello di Schoenbuehel e la bella capitale austriaca Vienna.
Risorse utili
Hai mai percorso in bici l'itinerario Passau - Vienna che si trova interamente su pista ciclabile ed è ogni anno il più percorso dai cicloturisti? Se vuoi scoprire una parte di tracciato meno conosciuta al turismo puoi seguire l'itinerario Vienna - Budapest, se invece vuoi seguire tutto il corso del Danubio e pedalare anche lungo l'Inn e la Loira puoi scegliere il tracciato europeo di lunga percorrenza Eurovelo 6
pista ciclabile sul danubio

Ciclovia della Loira

Questo itinerario ciclabile si sviluppa interamente in Francia lungo il corso del fiume, dalla foce nell'Oceano Atlantico all'entroterra. La ciclovia della Loira è conosciuta, con il nome di Loire à vélo, per i suoi numerosi castelli, per città importanti e interessanti da un punto di vista culturale come Nantes e per i numerosi servizi per cicloturisti.
Lunghezza
750 km
Nazioni attraversate
Francia
Sito web ufficiale:
Loire à vélo
Da non perdere
Alcune località da non perdere durante un viaggio in bicicletta lungo la ciclovia della Loira sono: la piacevole Nantes, facile da girare in bici, i castelli  come quello di Chambord, d'Amboise e Chenoncheau, la fortezza di Saumur e la città di Giovanna d'Arco, Orlèans. Non scordare poi di assaggiare un bicchiere del vino di Savennières.
Risorse utili
Se non hai ancora mai percorso questo itinerario scarica la traccia della Ciclovia della Loira e parti per la tua prossima avventura.
valle della loira in bici

Via Claudia Augusta

Questo percorso ciclabile inizia nella città di Augusta (Augsburg) in Germania e segue l'antico tracciato della strada romana terminata dall'imperatore Claudio nel 47 d. C.; dopo aver attraversato un tratto di Austria entra in Italia dal Passo Resia, segue la ciclabile della Val Venosta fino a Merano e la ciclabile dell'Adige fino a Trento. Nel capoluogo del Trentino la Via Claudia Augusta si dirama: una prima via scende lungo l'Adige fino poi raggiungere Ostiglia, la seconda via entra in Valsugana percorrendo prima la ciclabile e poi strade secondarie fino ad Altino, a pochi passi dal mare e Venezia.segnaletica via claudia augusta
Lunghezza
750 km
Nazioni attraversate
Germania, Austria, Italia
Sito web ufficiale:
Via Claudia Augusta
Da non perdere
Alcune località da non perdere durante un viaggio in bicicletta lungo la Via Claudia Augusta sono: la bella ed elegante Augusta, punto di partenza del percorso, il lago di Resia con il suo campanile nell'acqua, il borgo fortificato di Glorenza in Val Venosta, Merano con il suo carattere austriaco, Trento e il suo castello del Buonconsiglio, i castelli di Beseno e Sabbionara d'Avio e poi, perchè no, un bel bicchiere di vino rosso o un Trento Doc nella piana rotaliana. In Valsugana poi approfittane per un tuffo nei laghi di Caldonazzo e Levico.
Risorse utili
Oltre all'idea di percorrere l'intero tracciato, puoi scegliere di seguire solo un tratto dell'itinerario ciclabile come per esempio la pista ciclabile dell'Adige, quella della Val Venosta o la ciclabile della Valsugana. Tutte e tre le alternative sono servite dalla presenza della linea ferroviaria.
via claudia augusta

Ciclovia Alpe Adria

L'itinerario ciclabile dell'Alpe Adria si sviluppa tra Austria e Italia collegando la città di Salisburgo a Gardo, sul Mar Adriatico. Il percorso attraversa le Alpi per poi scendere verso il mare e, da Tarvisio ad Udine, segue il tracciato di una vecchia ferrovia. Questa particolarità porta i viaggiatori ad affrontare viadotti e suggestive gallerie.
Lunghezza
412 km
Nazioni attraversate
Austria e Italia
Sito web ufficiale:
Ciclovia Alpe Adria Radweg
Da non perdere
Alcune località da non perdere durante un viaggio in bicicletta lungo la Ciclovia Alpe Adria Radweg sono: la magnifica città di Salisburgo con le sue innumerevoli attrazioni, Venzone, la città della lavanda friulana, Gemona con il suo Duomo e l'ottimo frico da degustare, la bella Udine e il mar Adriatico a Grado, Lignano e le altre località della riviera.
Risorse utili
La Ciclovia Alpe Adria Radweg, premiata come miglior itinerario ciclabile in un'importante manifestazione olandese qualche anno fa, è sicuramente una delle più belle ciclabili europee ed è un percorso da seguire a tappe come raccontiamo sulla nostra Alpe Adria in bicicletta. Alessandro invece, ha percorso l'Alpe Adria in bici inverno.
Venzone e la lavanda

Berlino - Copenaghen

Il percorso ciclabile Berlino - Copenaghen collega la capitale tedesca a quella danese in un susseguirsi di paesaggi variegati che sfumano dalle tonalità più verdeggianti a quelle blu del Mare del Nord.
Lunghezza
710 km
Nazioni attraversate
Germania e Danimarca
Da non perdere
Alcune località da non perdere durante un viaggio in bicicletta lungo la Berlino - Copenaghen sono:le due capitali viste dal punto di vista di un sellino da bicicletta, Rostock e il mare del Nord, le isole danesi e i servizi ciclabili per tutta la famiglia.
Risorse utili
Sapevi che la ciclovia Berlino - Copenaghen si trova sull'itinerario europee di lunga percorenza Eurovelo 7? Scarica la traccia e, se hai tempo, percorrilo tutto!

Ciclabile dell'Inn

La pista ciclabile dell'Inn segue il corso del fiume dalla sua sorgente, sul passo del Maloja in Svizzera, alla sua foce nel Danubio, in Germania. Il lungo itinerario ciclabile corre tra paesaggi alpini di grande bellezza fino a raggiungere le pianure tedesche.
Lunghezza
412 km
Nazioni attraversate
Austria e Italia
Sito web:
Ciclabile dell'Inn nel Tirolo austriaco
Da non perdere
Alcune esperienze e località da non perdere durante un viaggio in bicicletta lungo la Ciclabile dell'Inn sono: il passo del Maloja, a 1815 tra l'Engadina e la Val Bregaglia, la prestigiosa Saint Moritz, Landeck, l'area del Kufstein, paesini come la piccola Braunau am Inn e città estese come Rosenheim in Germania.
Risorse utili
La ciclabile dell'Inn attraversa una parte di Svizzera, una di Austria e una di Germania prima di terminare la sua corsa sulla ciclovia del Danubio. Noi abbiamo percorso una parte del tracciato nella regione del Kufsteinerland, ma abbiamo parlato anche dell'intera ciclabile del fiume Inn
ciclabile inn 2

Ciclovia della Drava

La Ciclovia della Drava ha il suo inizio in Val Pusteria, nella località di Dobbiaco e, dopo aver attraversato un tratto di Austria lungo il fiume, entra in Slovenia per terminare a Maribor. La ciclovia della Drava, e in particolar modo il tratto della ciclabile San Candido e Lienz, è uno dei percorsi più pedalati d'Europa. Da qualche anno un progetto propone di allungare questo itinerario ciclabile fino alla foce della Drava nel Danubio ma per ora non è ancora stato realizzato.
Lunghezza
366 km
Nazioni attraversate
Italia, Austria e Slovenia
Sito web:
Drauradweg - ciclovia della Drava
Da non perdere
Alcune esperienze e località da non perdere durante un viaggio in bici sulla Ciclovia della Drava sono: pedalare nella Val Pusteria con le Dolomiti di Sesto che svettano sulla ciclabile, attraversare il ponte in legno di “Punbrugge", il Castello Hohenburg, fare un pochino di birdwatching lungo il fiume e passeggiare per le vie di Maribor
Risorse utili
La ciclabile San Candido - Lienz coincide con la prima parte del tracciato ed è adatta anche a famiglie con bambini. Se vuoi affrontare un viaggio in bici nella direzione opposta puoi seguire la ciclabile della Val Pusteria verso Fortezza.
ciclabile dobbiaco lienz

Ciclabile del Lago di Costanza

La Ciclabile del lago di Costanza è un itinerario ciclabile che segue il perimetro di questo bacino lacustre diviso tra Austria, Germania e Svizzera. Il percorso è di facile percorrenza ed è per questo che viene considerato anche adeguato alle famiglie.
Lunghezza
270 km
Nazioni attraversate
Svizzera, Austria e Germania
Sito web:
Bodensee Radweg - Ciclabile del Lago di Costanza
Da non perdere
Alcune esperienze e località da non perdere durante un viaggio in bici lungo la ciclabile del Lago di Costanza sono: visitare l'isola di Reichenau che prende il nome dal monaco ideatore del primo manuale di giardinaggio, un pomeriggio al castello di Arenenberg, una mattinata al Museo Zeppelin di Friedrichshafen e un salto all'isola di Mainau.
Risorse utili
La ciclabile del Lago di Costanza, la Bodensee Radweg in lingua tedesca, è parte dell'itinerario europeo di lunga percorrenza Eurovelo 6

Via Verde Ojos Negros

Le Vias Verdes spagnole sono itinerari ciclabili ricavati da vecchi tracciati ferroviari. La Via Verde Ojos Negros è la più lunga di Spagna con i suoi 162 km circa (potrebbe presto essere allungata fino a 203 km) e si snoda nella regione di Valencia. La percorrenza di questo itinerario non richiede particolare allenamento se la si pedala dall'entroterra al mare. In caso contrario il dislivello da superare è di circa 1300 m.
Lunghezza
162 km
Nazioni attraversate
Spagna
Sito web:
Via Verde Ojos Negros
Da non perdere
Il percorso ciclabile della Via Verde Ojos Negros è interessante dal punto di vista paesaggistico e per la presenza di manufatti che ricordano il passato ferroviario: viadotti, ponti e gallerie. Inoltre, lungo l'itinerario, si incontrano alcune località interessanti come Segorbe con la sua cattedrale e i resti dell'acquedotto romano e Jèrica con il suo carattere arabeggiante.
Risorse utili
L'itinerario Ojos Negros è una delle vias verdes spagnole , ma ne esitono come altre. Noi abbiamo avuto la fortuna di percorrerne tre durante il nostro viaggio in Spagna in bicicletta: la via verde de la campiña, la via verde de l'aceite e la via verde de la Sierra de Alcaraz.

Ciclovia Parigi - Londra

Uno dei classici tra gli itinerari ciclabili europei è la Parigi - Londra, l'Avenue Verte, che connette la capitale francese con quella del Regno Unito. La maggior parte del tracciato si sviluppa in Francia tra suggestivi castelli e villaggi pittoreschi. Il tratto inglese segue invece dei percorsi già esistenti appartenenti al National Cycle Route.
Lunghezza
460 km
Nazioni attraversate
Francia e Regno Unito
Da non perdere
L'Avenue Verte, la Greenway che collega Parigi a Londra può vantare luoghi affascinanti, ricchi di Storia e cultura. In primo luogo non si può mancare di dedicare qualche giorno alla visita di Parigi e Londra, secondariamente prenditi del tempo per godere del silenzio e dei colori delle campagne francesi, degli scorci sulle scogliere inglesi e dell'ospitalità dei villaggi del Sud dell'Inghilterra.
Risorse utili
L'itinerario dell'Avenue Verte collega le due capitali percorrendo strade secondarie. Puoi scaricare la traccia gps dell'itinerario Parigi - Londra direttamente dal nostro sito oppure prendere spunti su come visitare Londra in bici o Parigi a due ruote.
parigi in bici
Vota questo articolo
(0 Voti)
Veronica

Classe 1983 (mi han detto che ne sono nati di matti quell'anno...), dopo aver vissuto 6 anni in Trentino, da 3 anni scorrazziamo in MTB sui sentieri del Lago di Iseo.
Dopo aver girato l'Europa e l'Italia con i miei genitori, per la maturità mi sono regalata un viaggio in 2 cavalli da Milano a Praga (un fiorino ha interrotto il nostro viaggio verso Mosca facendoci ribaltare su una strada slovacca).
Ho lavorato in tanti posti diversi ma poi, al momento che ritenevo giusto, ho mollato tutto senza alcun rimpianto per volare in Nuova Zelanda dove ho viaggiato per cinque mesi. Nel 2007 ho provato per la prima volta l'esperienza di un'avventura a due ruote e poi non ne ho potuto più fare a meno così, dopo alcune brevi esperienze in Europa, nel 2010 sono partita con Leo per un lungo viaggio in bicicletta nel Sud Est asiatico.
Su lifeintravel.it trovi tutti i nostri grandi viaggi insieme (e non)

Aggiungi commento

Codice di sicurezza Aggiorna

Vai all'inizio della pagina
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi
news, consigli e itinerari per organizzare
il tuo prossimo viaggio in bici
 
 
 
Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se continui a navigare accetti l'istallazione di tali cookie Maggiori informazioni Ho capito