Vota questo articolo
(5 Voti)

Rifugio San Pietro e Lago di Tenno in mountain bike

Percorso per mountain bike al lago di Tenno, non distante dai battutissimi sentieri del lago di Garda ma lontano dalla calca turistica che in estate frequenta il Tremalzo e l'Altissimo nella zona trentina del lago. Un percorso immerso nella vegetazione mista con partenza e passaggio intermedio dal lago di Tenno, panorami sulle dolomiti di Brenta meridionali e sulla parte settentrionale del lago di Garda.
 
 
Lago di Tenno MTB

Mappa

Lago di Tenno MTB

Il giro del Lago di Tenno in MTB

Questo percorso si snoda sulle pendici orientali delle alpi ledrensi, in un territorio che si estende tra il lago di Garda e la zona di Fiavè-Lomaso. Lasciata l'auto al lago di Tenno (poco oltre il parcheggio a pagamento sulla strada verso il passo del Ballino è presente un area dove lasciare l'auto gratuitamente), scendiamo fin sulle sue sponde dove percorriamo in senso antiorario il periplo del lago dalle acque color verde mare. Giunti all'estremità nord-orientale del bacino lacustre, lo abbandoniamo in salita percorrendo la strada sterrata (manteniamo la sinistra) che ci porta in qualche chilometro a raggiungere località Laghisol da dove la strada scende leggermente per poi proseguire asfaltata (stanga) in saliscendi fino a località Castil e Ballino.Lago di Tenno MTB
Imbocchiamo qui la strada verso nord (destra) e dopo qualche centinaia di metri svoltiamo a sinistra su sterrato (prima del passo) verso malga Nardis (sentiero 420). La strada ora sale pendente ed a tornanti fino a raggiungere ampi panorami sui laghi di Tenno e Garda. Qualche sosta per ammirare il paesaggio e riprendere fiato è d'obbligo! Lago di Tenno MTBIgnorando un paio di diramazioni, seguiamo il tracciato principale fino ad incontrare sulla destra una deviazione (quota 1170 m) in discesa su sentiero (462b) verso Cornelle. Dopo un primo tratto in discesa il single track si fa divertente in mezzo al bosco fino a ricongiungersi con una forestale che imboccheremo in discesa (destra) verso la busa dei Cargadori. Qui svoltiamo ancora a destra lasciando il tracciato principale ed avviandoci verso il rientro al passo del Ballino.
Lago di Tenno in MTB
 

Canale di Tenno e il rifugio S. Pietro in MTB

Di qui ripercorriamo la strada fatta all'andata fino a raggiungere il lago di Tenno (nella discesa è possibile tagliare la sterrata con qualche breve ma divertente tratto di single track). Restando alti sul lago proseguiamo verso sud per raggiungere il borgo medievale di Canale da dove inizia una salita spacca gambe (fortunatamente asfaltata) di un paio di chilometri fino al rifugio S. Pietro da dove si godono ottimi panorami sul lago di Garda e sulla valle dei Laghi. Lago di Tenno MTBDopo una sosta per rifocillarci, scendiamo dal sentiero 406, impegnativo soprattutto a causa delle abbondanti piogge che hanno fatto affiorare ancor più i grossi massi presenti. Giungiamo al termine con le braccia stanche e rientriamo in breve tempo al lago per terminare il percorso lungo la strada.

Se anziché la mountain bike preferite il trekking, potete affrontare il trekking dal Lago di Tenno a Canale ed al rifugio S. Pietro mentre per scoprire altri itinerari a due ruote potete consultare la mappa dei percorsi MTB.

Passo del Ballino in MTB
Scrivi qui quel che pensi...
Cancella
Log in con ( Registrati ? )
o pubblica come ospite
Persone nella conversazione:
Carico i commenti... Il commento viene aggiornato dopo 00:00.
  • Questo commento non è pubblicato.
    Giordano · 2 anni fa
    Salve ragazzi, chiedo se la traccia nel sito è stata corretta o dobbiamo tenere conto del consiglio di Crimix 74, vorremo effettuare il giro sabato prossimo, grazie ciao. Giordano
    • Questo commento non è pubblicato.
      Vero · 2 anni fa
      Ciao Giordano, grazie per averci scritto Abbiamo modificato la traccia già da tempo togliendo il tratto del ponticello ma non abbiamo ancora avuto l'occasione di testare personalmente il tracciato modificato. Crediamo non ci siano problemi però non si sa mai... la possibilità di un eventuale "inconveniente" è nella prima parte dell'anello del Ballino (2,5km) ma se doveste vedere che non è fattibile potrete tornare indietro facilmente al passo evitando poi l'anello.
      Spero vada tutto bene e che che vi divertiate 8) fateci sapere
      buone pedalate :lol:
      Veronica
      • Questo commento non è pubblicato.
        Giordano · 2 anni fa
        Buongiorno Veronica e grazie per la celerità della tua, considerate la precisazione e la disponibilità mi permetto di chiederti quale dei percorsi descritti nel sito riferiti a quella zona si possono fare in questa stagione, oltre a questo ci sono quello di robertotamburlin di km 21,1 e di goosams di km 30,8. Ti ringrazio anticipatamente, ciao.
        Giordano
        • Questo commento non è pubblicato.
          Leo · 2 anni fa
          Buongiorno Veronica e grazie per la celerità della tua, considerate la precisazione e la disponibilità mi permetto di chiederti quale dei percorsi descritti nel sito riferiti a quella zona si possono fare in questa stagione, oltre a questo ci sono quello di robertotamburlin di km 21,1 e di goosams di km 30,8. Ti ringrazio anticipatamente, ciao.
          Giordano

          Ciao Giordano,
          purtroppo credo tu ti riferisca a percorsi di altri siti perché non mi pare di trovare quelli da te indicati su Life in Travel. Per quanto riguarda i percorsi in zona che abbiamo pubblicato qui trovi altri 4 itinerari dell'Alto Garda che si possono fare in questo periodo (l'articolo si riferisce all'autunno ma vanno bene anche per questa stagione):
          https://www.lifeintravel.it/5-itinerari-mtb-nell-alto-garda-in-autunno.html
  • Questo commento non è pubblicato.
    Leo · 7 anni fa
    Grazie Crimix74 per il prezioso aggiornamento... Non appena sarò a casa cercherò di sistemareanche la traccia :lol:
  • Questo commento non è pubblicato.
    Crimix74 · 7 anni fa
    La traccia purtroppo nn è più valida, a quota 1100 circa verso Malga Nardis, il ponte di legno che si vede nelle foto nn c'è più, quindi è impossibile raggiungere quota, scendete quindi circa 100 metri più sotto, in un breve single track che si ricollega con uno sterrato che vi porta a ballino
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.

 

             

Storie a pedali

podcastUn podcast dedicato ai viaggi in bici, una narrazione per raccontare il mondo del cicloturismo anche attraverso la voce

Ascolta il Podcast

Salta in sella

Lascia la tua mail qui sotto per ricevere consigli, itinerari o suggerimenti per iniziare la tua esperienza di cicloturismo

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Unisciti ad altri 14.000 cicloviaggiatori.
Non ti invieremo mai spam!
 

Contenuti recenti

 
 
Torna su