fbpx

Unisciti alla LiT Family



Lago Chiang Saen in Thailandia

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
In Thailandia, sulla strada che dalla città di Chiang Rai conduce al Triangolo d'oro, si incontra il lago Chiang Saen, una sorpresa inaspettata per tutti gli avventori che capitano da queste parti. Sulle sue sponde e nelle sue acque, sono molte le specie di pesci, rettili ed uccelli ad aver trovato l'habitat ideale per nidificare e riprodursi!
Life in Travel Diaries
Sono disponibili i Life in Travel diaries, libri fotografici con tanti racconti di viaggio scritti dai cicloviaggiatori per i cicloviaggiatori. Puoi acquistarli singolarmente, in bundle o abbonandoti al piano Esploratore della LiT Family. Che aspetti? Salta in sella con noi!
 

Lago Chiang Saen - Thailandia

Il lago di Chiang Saen, soprattutto durante alcuni mesi dell'anno, diventa un paradiso per i birdwatchers. Molte specie di uccelli migrano qui durante il loro lungo viaggio. Sul lato destro del bacino è stata costruita un'area dotata di passerella di legno affacciata direttamente sull'acqua per permettere ai visitatori di osservare l'avifauna acquatica nel loro habitat. Alcuni pannelli epslicativi mostrano la storia della riserva, gli uccelli più comuni presenti nell'area e nei dintorni ed altre informazioni interessani di carattere naturalistico. Intorno al perimetro del lago sono presenti delle sistemazioni ma se per voi i costi sono troppo elevati, potete provare a chiedere ai rangers della riserva il permesso per campeggiare. A circa un chilometro dal bacino si trovano un paio di negozietti dove fare rifornimento e un ristorante (sulla strada principale poco distante!) Se avete tempo e voglia potete anche intraprendere il circuito lungo lo specchio d'acqua ma non sarà una breve scampagnata. Se viaggiate in bici, potrete esplorare anche i dintorni.
 
 
 
Letto 4318 volte
Scrivi qui quel che pensi...
Log in con ( Registrati ? )
o pubblica come ospite
Carico i commenti... Il commento viene aggiornato dopo 00:00.

Commenta per primo.

Vero

ITA - Correva l'anno 1983 quando ha sorriso per la prima volta alla luce del sole estivo. Da sempre col pallino per l'avventura, ha avuto la fortuna di girare l'Europa e l'Italia con i genitori e poi, per la maturità, si è regalata un viaggio in 2 cavalli da Milano verso la Russia. Al momento giusto ha mollato il lavoro senza alcun rimpianto per volare in Nuova Zelanda dove ha viaggiato per cinque mesi in solitaria. Nel 2007 ha provato per la prima volta l'esperienza di un viaggio in bici e, da quel momento, non ne ha potuto più fare a meno... così, dopo alcune brevi esperienze in Europa, nel 2010 è partita con Leo per un lungo viaggio in bicicletta nel Sud Est asiatico, la prima vera grande avventura insieme! All'Asia sono seguite le Ande, il Marocco, il Sudafrica-Lesotho e #noplansjourney. Se non è in viaggio, vive sul lago d'Iseo! Carpediem e buone pedalate!

EN - It was 1983 when he smiled for the first time in the summer sunlight. Always with a passion for adventure, she had the good fortune to travel around Europe and Italy with her parents and then, for maturity, she took a trip in 2 horses from Milan to Russia. At the right moment he quit his job with no regrets to fly to New Zealand where he traveled for five months alone. In 2007 she tried the experience of a bike trip for the first time and, from that moment on, she couldn't do without it ... so, after some short experiences in Europe, in 2010 she left with Leo for a long cycling trip in South East Asia, the first real great adventure together! Asia was followed by the Andes, Morocco, South Africa-Lesotho and #noplansjourney. If he's not traveling, he lives on Lake Iseo! Carpediem and have good rides!