Vota questo articolo
(0 Voti)

Romina e Cristobal sull'oceano

Questo pezzo di strada, che profuma di miele e coriandolo, ve lo faccio raccontare da Cristobal e Romina. Ho bussato a casa loro a tarda sera, ridotta ad un impasto di polvere e acqua, al punto che credo di averli spaventati. Gli ho chiesto ospitalità e mi hanno accolto come se ci conoscessimo da sempre. A cena ho ascoltato il loro racconto : "Hemos vivido aquí durante dos años, este es nuestro paraíso ... io sono avvocato mentre Cristobal lavora con l'escavatore. Guarda l'oceano..... è un incanto!

Da qualche anno però gli spagnoli stanno causando gravi danni con l'allevamento intensivo dei salmoni e i pescatori del posto ne risentono molto. caleta de pescadoresPer fortuna produciamo anche il miele ed è il migliore al mondo.." Mi dicono che per raggiungere Hornopiren posso scegliere due strade: approfittare di quella più breve e asfaltata o seguire lo sterrato lungo la costa dove i pescatori cucinano ai viandanti il pescato del giorno. orizzonti infinitiLo sterrato è faticoso ma io sono qui per rallentare, non per correre e sono qui per rinunciare più che per approfittare. cena patagoneScelgo di viaggiare lungo l'oceano. Prima di lasciare la casa accompagno Cristobal a lavoro con il suo Pick-up; Romina non guida e lui questi 6 km se li fa a piedi tutti i giorni.paesaggi lacustri Non può lasciare la macchina all'imbarco. Lungo la strada mi fermerò a mangiare "Congrio alla Plancha" nel ristorantino di Maria che dalla finestra mi mostra orgogliosa la barca sulla quale suo marito e suo figlio stanno pescando.... romina e maritoArrivo tardi ad Hornopiren, convinta che la strada più lunga e difficile spesso sia la migliore delle strade...uccelli mare

Scrivi qui quel che pensi...
Cancella
Log in con ( Registrati ? )
o pubblica come ospite
Carico i commenti... Il commento viene aggiornato dopo 00:00.

Commenta per primo.

Simona Ridolfi

Simona è una viaggiatrice seriale, ideatrice del percorso cicloturistico della via Silente nel parco Nazionale del Cilento. Ha esplorato il mondo viaggiando zaino in spalla e percorso migliaia di chilometri in bici tra Cammino di Santiago, il Cilento e i Balcani. 

Nel 2020 si è presa una pausa dal suo lavoro di insegnante e trascorrerà alcuni mesi in Sudamerica, dirigendosi verso la Fin del Mundo in Patagonia.

Questi sono i suoi pensieri in viaggio, raccolti nella sua "Ora di mondo", perché viaggiare è la più grande scuola di vita!

L'ora di Mondo

ora di mondo simona in patagoniaDal Cilento al Cile, dalla Via Silente ai silenzi patagonici... un viaggio in bici verso la Fin del Mundo

Viaggia con Simona

Salta in sella

Lascia la tua mail qui sotto per ricevere consigli, itinerari o suggerimenti per iniziare la tua esperienza di cicloturismo

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Unisciti ad altri 12.000 cicloviaggiatori.
Non ti invieremo mai spam!

             

Contenuti recenti

Torna su