Menu
VenGen26

Il parcheggio per bici più grande al mondo

Utrecht, Olanda.
Più di 120000 abitanti su 345000 si spostano in bicicletta ogni giorno: chi per andare al lavoro, chi per andare a scuola, chi per puro divertimento. Come gran parte delle città olandesi anche Utrecht è un agglomerato bike friendly dove tutto è stato costruito a misura d'uomo e due ruote.
In questo centro dei Paesi Bassi che abbiamo avuto l'occasione di visitare in bicicletta, qualche mese fa è stato aperto il più grande parcheggio per bici del mondo...
6000 posti bici che, nel giro di soli tre anni, diventeranno più di 30000... questo è il primo dato del grande parcheggio di Utrecht che lascia a bocca aperta. Se poi consideriamo che parcheggiarvi la bici  è gratuito per le prime 24 ore e ha un costo di 1,25€ al giorno per le giornate successive... viene voglia di trasferirsi subito a Utrecht, la seconda città più bike friendly del mondo (battuta in classifica solo dalla capitale danese).parcheggi bici utrecht
La realizzazione di quello che è diventato il parcheggio per bici più ampio del nostro pianeta è costato finora 40 milioni di euro e, per i prossimi tre anni, fino al termine dei lavori, sono previsti ovviamente altri investimenti. 
Pensa che in una città come Utrecht,  un parcheggio da 30000 posti e più, non sarà comunque abbastanza capiente per ospitare tutte le biciclette che viaggiano quotidianamente in città, incredibile vero?
Ad ogni modo questa struttura innovativa che is sviluppa su tre piani in un'area di 17000 mq, grazie anche alla presenza al suo interno di servizi di noleggio e angoli per le riparazioni,  mira a rendere Utrecht ancora più a misura di ciclista.utrecht in bici
E qui in Italia?
Consapevoli del fatto che il nostro territorio, tralasciando la pianura padana e pochi altri spazi pianeggianti, è  più complesso da gestire di quello olandese, ci aspettiamo comunque in campo cicloturistico  grandi evoluzioni (negli ultimi anni, oltre all'approvazione della legge sulla mobilità ciclistica, sono stati stanziati diversi milioni per lo sviluppo di piste ciclabili e migliorie varie) e magari chissà, tra qualche anno, anche un parcheggio per biciclette...
Vota questo articolo
(5 Voti)
Veronica

Classe 1983 (mi han detto che ne sono nati di matti quell'anno...), dopo aver vissuto 6 anni in Trentino, da 3 anni scorrazziamo in MTB sui sentieri del Lago di Iseo.
Dopo aver girato l'Europa e l'Italia con i miei genitori, per la maturità mi sono regalata un viaggio in 2 cavalli da Milano a Praga (un fiorino ha interrotto il nostro viaggio verso Mosca facendoci ribaltare su una strada slovacca).
Ho lavorato in tanti posti diversi ma poi, al momento che ritenevo giusto, ho mollato tutto senza alcun rimpianto per volare in Nuova Zelanda dove ho viaggiato per cinque mesi. Nel 2007 ho provato per la prima volta l'esperienza di un'avventura a due ruote e poi non ne ho potuto più fare a meno così, dopo alcune brevi esperienze in Europa, nel 2010 sono partita con Leo per un lungo viaggio in bicicletta nel Sud Est asiatico.
Su lifeintravel.it trovi tutti i nostri grandi viaggi insieme (e non)

Aggiungi commento

Codice di sicurezza Aggiorna

Vai all'inizio della pagina
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi
news, consigli e itinerari per organizzare
il tuo prossimo viaggio in bici
 
 
 
Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se continui a navigare accetti l'istallazione di tali cookie Maggiori informazioni Ho capito
        Registrati