Vota questo articolo
(0 Voti)

Guida per Signore in bicicletta sulla Via della Seta di Suzanne Joinson

Cosa accede quando tre signore decidono di lasciare l'Inghilterra per raggiungere in bicicletta Kashgar, sulla via della Seta?
Il libro di Suzanne Joinson Guida per Signore in bicicletta sulla via della seta, narra le vicende, le difficoltà e l'avventura di tre missionarie che viaggiano dall'Inghilterra all'Oriente per fermarsi infine in una città musulmana, la città di Kashgar, verranno presto accusate di omicidio...
Devo essere sincera: Guida per signore in bicicletta sulla Via della Seta non è un libro che parla di viaggio in bici o cicloturismo, esso narra principalmente di luoghi lontani visti e vissuti da tre donne inglesi.
A fianco di questa storia del secondo decennio del XX secolo, se ne sviluppa un'altra ambientata ai giorni nostri che vede come protagonista una giovane donna alle prese con viaggi di lavoro ed un bisogno di cambiamento.
Con il proseguimento delle due narrazioni parallele ci si appassiona con curiosità al mondo orientale del 1923 ed a coloro che si spostavano fra Occidente ed Oriente lungo la Via della Seta... in quel periodo vedere una donna inglese con pelle chiara e capeli rossi era tutt'altro che scontato a Kashgar...
All'inizio di ogni capitolo del viaggio delle nostre tre missionare, di Eva, Lizzie e Millicent a Kashgar e dintorni, proprio attraverso le parole della narratrice (che è Eva), vengono dati piccoli consigli su come montare in sella, guidare la bicicletta ed evitare incidenti, consigli che oggi ci sembrerebbero banali ma che all'epoca non erano del tutto scontati.
I suggerimenti sono quelli di una donna appassionata di due ruote che ha appena concluso il grande viaggio di una vita da casa all'Oriente, dal mondo occidentale a quello orientale... le due storie si intrecceranno e, con il procedere della lettura, tutto vi parrà più chiaro e coinvolgente soprattutto nel momento in cui una morte aprirà nuovi orizzonti!!!
Un bel libro da leggere con curiosità e voglia di partire...!!!
Veronica

Correva l'anno 1983: anch'io vidi per la prima volta la luce del sole estivo e sorrisi. 
Da sempre col pallino per l'avventura (nessun albero poteva resistermi!) ho avuto la fortuna di girare l'Europa e l'Italia con i miei genitori e poi, per la maturità, mi sono regalata un viaggio in 2 cavalli da Milano a Praga (un fiorino ha interrotto il nostro viaggio verso Mosca facendoci ribaltare, senza gravi conseguenze, su una strada slovacca).
Ho vissuto 6 anni in Trentino lavorando in tanti luoghi diversi, scoprendo la bellezza della Natura, delle sue montagne e, devo ammetterlo, della MTB! Al momento che ritenevo giusto, ho mollato il lavoro senza alcun rimpianto per volare in Nuova Zelanda dove ho viaggiato per cinque mesi in solitaria. Nel 2007 ho provato per la prima volta l'esperienza di un'avventura a due ruote e, da quel momento, non ne ho potuto più fare a meno... così, dopo alcune brevi esperienze in Europa, nel 2010 sono partita con Leo per un lungo viaggio in bicicletta nel Sud Est asiatico, la nostra prima vera grande avventura insieme! Da 3 anni scorrazziamo in MTB sui sentieri del Lago di Iseo, ma la prossima partenza per il #noplansjourney è alle porte...:) 
 Su lifeintravel.it trovi tutti i nostri grandi viaggi insieme (e non)!
Carpediem e buone pedalate!

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Torna su