Vota questo articolo
(2 Voti)

Foto HDR: l'Italcementi Trento prima della demolizione

    Foto HDR italcementi Trento
    Fotografare è una passione che non mi stanca mai: girare con cavalletto, macchina fotografica reflex, obiettivi ed accessori vari non è certamente come passeggiare senza alcun peso... ma poi le soddisfazioni di sperimentare e provare nuove tecniche come quella delle foto HDR è sempre entusiasmante.
    Qualche tempo fa, accompagnati da un caro amico, ci siamo intrufolati nell'ex Italcementi di Trento per un pomeriggio fotografico insolito...
    L'ex Italcementi, un mostro ecologico ben visibile dall'autostrada del Brennero, non esiste più. In questi giorni le ruspe lo stanno abbattendo definitivamente... questo era il suo destino da anni e si stà compiendo. L'ampia area dell'Ex Italcementi di Trento non era certamente il luogo più bello del mondo ma come esempio di edificio industriale, posso dire che aveva un suo perchè soprattutto per chi, come noi, ama fotografare il declino e l'abbandono sperimentando la tecnica delle foto HDR.
    Bambole, vestiti, ingranaggi, macchinari e tante tante biciclette probabilmente rubate per le vie della città: il cementificio custodiva montagne di oggetti! La tecnica dell'Hdr si realizza unendo più scatti dello stesso soggetto realizzati con esposizioni diverse... il risultato è davvero sorprendente e piacevole. Per fotografare un soggetto e comporre una foto HDR è necessario utilizzare il cavalletto per essere certi di riprendere sempre la stessa immagine.
    Ora che l'Italcementi di Trento non c'è più, vi proponiamo qualche fotografia in HDR per rivivere l'ambiente decadente e mastodontico di un ex cementificio!
     
    {phocagallery view=category|categoryid=365|limitstart=0|limitcount=0}
    Foto HDR: l'Italcementi Trento prima della demolizione - 5.0 out of 5 based on 2 votes
    Veronica

    Correva l'anno 1983: anch'io vidi per la prima volta la luce del sole estivo e sorrisi. 
    Da sempre col pallino per l'avventura (nessun albero poteva resistermi!) ho avuto la fortuna di girare l'Europa e l'Italia con i miei genitori e poi, per la maturità, mi sono regalata un viaggio in 2 cavalli da Milano a Praga (un fiorino ha interrotto il nostro viaggio verso Mosca facendoci ribaltare, senza gravi conseguenze, su una strada slovacca).
    Ho vissuto 6 anni in Trentino lavorando in tanti luoghi diversi, scoprendo la bellezza della Natura, delle sue montagne e, devo ammetterlo, della MTB! Al momento che ritenevo giusto, ho mollato il lavoro senza alcun rimpianto per volare in Nuova Zelanda dove ho viaggiato per cinque mesi in solitaria. Nel 2007 ho provato per la prima volta l'esperienza di un'avventura a due ruote e, da quel momento, non ne ho potuto più fare a meno... così, dopo alcune brevi esperienze in Europa, nel 2010 sono partita con Leo per un lungo viaggio in bicicletta nel Sud Est asiatico, la nostra prima vera grande avventura insieme! Da 3 anni scorrazziamo in MTB sui sentieri del Lago di Iseo, ma la prossima partenza per il #noplansjourney è alle porte...:) 
     Su lifeintravel.it trovi tutti i nostri grandi viaggi insieme (e non)!
    Carpediem e buone pedalate!

    Aggiungi commento

    Codice di sicurezza
    Aggiorna

    Torna su