fbpx
Abbonati alla LiT Family
Abbonati alla LiT Family per accedere a tanti contenuti esclusivi e ricevere il magazine Impronte
Vota questo articolo
(1 Vota)

Cosa vedere in Thailandia: 10 luoghi imperdibili

Dal nostro rientro in Italia dopo dieci mesi nel sudest asiatico in bicicletta siamo riusciti a far sedimentare un po' i ricordi, facendo loro assumere contorni più specifici: ripensando al percorso seguito, abbiamo deciso di fissare in questo articolo la grande bellezza di questo paese culturalmente distante da noi, ma affascinante e da esplorare tutto d'un fiato durante un viaggio. Da nord a sud, da est ad ovest ti consigliamo cosa vedere in Thailandia assolutamente.
 

vecchie ferrovie in bici
È uscito il nostro e-book sulle vecchie ferrovie: 33 itinerari in bici dalle Alpi alle Isole. Informazioni, tracce GPS, curiosità e descrizioni accurate per scoprire l'Italia in sellaLo voglio subito

Bangkok ed i suoi templi

Le pagode, gli innumerevoli Buddha in tutte le pose e dimensioni, la città ricca di vita, di odori e di colori. Ma anche le vie incasinatissime di Bangkok, i banchetti di streetfood che vendono Pad Thai a un euro, lo skytrain ed i giganteschi centri commerciali, il Chao Phraya ed il palazzo reale: un mondo a sé! Per visitare Bangkok in sicurezza e sperimentando un nuovo mezzo di trasporto, provate i tuktuk che sfrecciano per le vie cittadine.
templi bangkok

La valle del fiume Kwai

La ferrovia della morte che da Kanchanaburi serpeggia sospesa tra acqua e roccia fino a Sai Yok Noi, poco prima dell'Hellfire pass, è un'opera che ha preteso il sacrificio di migliaia di prigionieri. Al culmine della valle, poco lontano dal confine birmano, un ponte Mon, opera ingegneristica che grida al miracolo, conduce in un mondo fermo a cent'anni fa tra villaggi sperduti, bambini che si tuffano nel fiume e volti ancora scalfiti dal ricordo. Ti innamorerai della valle del Kwai e il distacco sarà doloroso.valle del kwai

Lopburi, Ayutthaya e Sukhothai

Questi sfarzosi parchi storici pieni di templi ed edifici in rovina, ricordano i tempi in cui queste città furono capitali del potente regno thailandese. Sukhothai e Ayutthaya hanno alcune affinità che le differenziano dalla più turbolenta Lopburi, oggi conosciuta anche come città delle scimmie.  Se volete vivere un'esperienza a tu per tu con questi animali visitate i templi ma fate attenzione a non disturbarle: possono mordere o saltarvi addosso per rubarvi acqua o oggetti. Per gli amanti della storia queste sono tre destinazioni da vedere in Thailandia.
 ayutthaya

I dintorni di Mae Hong Son

Mae Hong Son è una città situata nel nord della Thailandia. Nell'area settentrionale, montuosa ed impervia, la Natura regala scorci magnifici che riconducono ad un mondo frammentato in cui decine di tribù (tra cui i Karen Padang e le loro donne giraffa)  vivono pacifiche e in armonia con ciò che le circonda. Girando per i villaggi non dimenticatevi di assaggiare le specialità cinesi, thaialndesi di confine e, se siete fortunati, anche birmane.

Chiang Mai

E' forse la città principale del Nord della Thailandia e nel periodo del festival delle lanterne Loy Kratong (novembre) è davvero una meta imperdibile. All'interno delle mura e lungo il fiume Ping migliaia di lanterne di carta vengono fatte volare verso il cielo come piccole mongolfiere e lo riempiono di fioche luci magiche. Se avete intenzione di fare un viaggio in bici in Thailandia considerate questo periodo.festival delle lanterne

Campi di girasole di Tung Bua Thong

Non distanti da Mae Hong Son, questi pendii (tostissimi da raggiungere in bicicletta) si accendono di un intenso giallo tra novembre e dicembre quando i fiori si aprono dipingendo l'intera montagna e rendendo imperdibile il tramonto sulle alte terre del nord, le estreme propaggini himalayane. Nei pressi dei campi di girasole si può campeggiare liberamente oppure, se preferite qualcosa di più confortevole, potete optare per una degli alloggi, talvolta spartani, presenti lungo la strada.girasoli thaialndia

Il parco Doi Suthep Pui

Il parco di Doi Suthep Pui e le magnifiche cascate Mork Fa, immerse nella giungla e poco lontane da una grotta popolata da centinaia di pipistrelli, sono l'ideale per chi vuole vivere un'esperienza avventurosa non lontano da Chiang Mai. Campeggiare sotto la volta celeste illuminata dalla via lattea è uno spettacolo emozionante ecco perchè è senz'altro da considerare tra le cose da vedere in Thailandia.
 

Il triangolo d'oro

L'area compresa tra Birmania, Laos e Thailandia è chiamata Triangolo d'oro. Resa famosa dalla presenza di piantagioni di papavero da oppio che fino agli anni '80 davano da vivere ai contadini delle tribù delle colline sparse nei dintorni, è oggi una meta turistica dove è possibile attraversare il confine tra Laos e Thailandia attraversando il mitico fiume Mekong.
triangolo d oro

Il parco nazionale di Kaeng Krachan

Il parco nazionale thailandese di Kaeng Krachan è un vero paradiso per il birdwatching. Sorge a sud ovest di Bangkok, non così lontano dalla caotica capitale. Oltre quattrocento specie di uccelli popolano il più grande parco thailandese assieme a tigri ed
 elefanti. L'accesso in bicicletta è proibito ma dal centro visitatori potrete organizzare passeggiate all'alba nella giungla (anche in autonomia). Vi garantisco che avere incontri piacevoli è possibile!
birdwatching thailandia

Koh Phayam

Questa isola lontana dalle mete più gettonate si trova nel Mar delle Andamane. Koh Phayam non è invasa dal turismo di massa e anche questo la rende davvero affascinante e ideale per fare snorkeling o rilassarsi. L'isola è abitata dai moken, gli zingari di mare, un popolo con tradizioni legate alla vita sull'acqua. Le nuove generazioni si stanno disabituando alla vita nomade e i veri moken stanno scomparendo. Koh Phayam è un paradiso lontano dalle resse di mega-hotel di Phukhet e Koh Samui.
 
Questo articolo è solo un piccolo assaggio delle cose da vedere in Thailandia: da nord a sud, da est ad ovest, questa nazione nasconde tanti luoghi ancora autentici, non ancora conosciuti al turismo di massa e un viaggio in bicicletta è l'occasione giusta per iniziare a scoprirla veramente.

Viaggia con noi

Viaggia con noi

Scrivi qui quel che pensi...
Log in con ( Registrati ? )
o pubblica come ospite
Carico i commenti... Il commento viene aggiornato dopo 00:00.

Commenta per primo.

Leo

ITA - Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita. Sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato e dedica gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Europa, Asia, Sud America e Africa con Vero, compagna di viaggio e di vita e Nala.

EN - Slow cycle traveler with a passion for writing and photography. If he is not traveling, he loves to get lost along the thousands of paths that cross the splendid mountains of his Trentino and the surroundings of Lake Iseo where he lives. Both on foot and by mountain bike. Eternal Peter Pan who loves realizing his dreams without leaving them in the drawer for too long, has dedicated and dedicates a large part of his life to bicycle touring in Europe, Asia, South America and Africa with Vero, travel and life partner and Nala.

Viaggia con noi

Viaggia con Life in TravelParti per le tue vacanze in bicicletta e i tuoi tour gravel su percorsi studiati da cicloviaggiatori per cicloviaggiatori.

Viaggia con noi

               

Salta in sella

Lascia la tua mail qui sotto per ricevere consigli, itinerari o suggerimenti per iniziare la tua esperienza di cicloturismo

Unisciti ad altri 17.000 cicloviaggiatori.
Non ti invieremo mai spam!

Contenuti recenti

Torna su