Menu
LunSet20

Canyon del rio Novella, un canyon in Val di Non

Da qualche anno mi riproponevo di andare a visitare il parco fluviale installato lungo il rio Novella, un profondo canyon in val di Non, nella parte più alta. Per anni mia madre mi ha narrato delle sue escursioni in barca affrontate da giovane risalendo il corso del piccolo fiume che si getta nel lago di Santa Giustina. La giornata del Parco Aperto è stata l'occasione giusta per scoprire questa piccola perla naturalistica nel cuore del Trentino.
In alta val di Non, il torrente Novella ha scavato nella roccia per migliaia di anni producendo una profonda ferita che da poco è accessibile per una visita a tutti. I realizzatori del parco fluviale del rio Novella hanno approntato un percorso circolare con una serie di passerelle che attraversano il canyon a pochi metri dalla superficie dell'acqua. Per festeggiare degnamente la crescita del parco, la penultima domenica di agosto il percorso (solitamente da percorrere con una guida al costo di 8€ a persona) era aperto ad un prezzo scontato.
Giunti a Romallo abbiamo atteso il bus navetta che, stracolmo, è partito dopo poco verso l'imbocco del percorso. Un piccolo spuntino con mela e acqua ha riempito l'attesa (piuttosto lunga) al cancello d'ingresso. Il percorso inizia con un ponte sospeso sul torrente per poi scendere nelle viscere della forra. La passerella in acciaio che costeggia il torrente porta fino alla centrale di Pozzena prima di addentrarsi nel tratto più stretto e spettacolare del greto. Il frastuono dell'acqua che scorre sulle rocce, l'umidità alle stelle e il panorama suggestivo rendono l'atmosfera particolare e fanno della visita una piacevole sorpresa. La notevole massa di turisti attirati dall'offerta che ha accostato un piccolo rinfresco (formaggio, salumi, pane ed un sorso di groppello) all'escursione, ci ha costretti ad un ritmo un pò forzato all'interno del canyon ma per il resto la splendida giornata di sole e la piacevole compagnia ci hanno fatto trascorrere un paio di ore divertenti non distanti da casa. Questo canyon, in Val di Non è molto visitato durante l'altas stagione turistica per l'organizzazione delle passerelle e per il panoramico percorso di visita.
Consigliato a chi non soffre di vertigini forti!
 
{phocagallery view=category|categoryid=131|displayname=1|displaydetail=0|imageshadow=shadow1}
Vota questo articolo
(0 Voti)
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza Aggiorna

Vai all'inizio della pagina
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi news, consigli e
itinerari per organizzare il tuo prossimo viaggio in bici
 
 
 
Questo sito web utilizza cookie per ottenere statistiche e mostrare la pubblicità più interessante. Se continui a navigare accetti l'istallazione di tali cookie Maggiori informazioni Ho capito
        Registrati