Itinerari di viaggi in bici su strade secondarie con informazioni, tracce gps e dati
Luca Mellano

Luca Mellano

Cuba in bicicletta, quale miglior modo di visitare l’isola… Se atterri ad Havana e capisci subito che dai ritmi frenetici della società occidentale sei stato catapultato nel regno della calma...
Se l'idea di girare coi bus e sottostare alla puntualità cubana dei trasporti ti spaventa, se non vuoi impastarti le narici di smog e odori umani nei carri ad uso particular (trattori con rimorchio o camion con cassone), se vuoi sudare nelle salite, godere delle discese, schivare le buche sentendoti un Alberto Tomba a pedali, sorridere, sorridere e sorridere ancora senza una precisa ragione solo perché sei in giro per il mondo, a Cuba come a Carrù o Caltanissetta col culo sulla sella, motore del tuo viaggio, padrone del tuo tempo. Se vuoi essere in viaggio alla velocità giusta per goderti i panorami, i sorrisi e gli HOLA dei bambini, i vecchi col sigaro, i giovani che fanno la gara in bici con te, i cani che zompettano ed i maiali al guinzaglio davanti a casa: allora sì, la bicicletta ti apparirà il migliore o forse l'unico modo per visitare Cuba.
Cuba in bicicletta: due itinerari per scoprire l'isola - 4.0 out of 5 based on 8 votes
Torna su