Leonardo

Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.
URL del sito web: http://www.lifeintravel.it
Torrente Tresenga
Il torrente Tresenga ha appena lasciato le acque del lago di Tovel e si sta dirigendo a valle tra le rocce musciose e le foglie colorate cadute dagli alberi ormai spogli.
 
Neve in montagna
Quest'anno la neve è arrivata copiosa a coprire le vette alpine, per la gioia di tutti gli amanti della montagna. Nell'immagine una distesa immacolata sui pendii verso cima Vezzena.
 
Trekking alle cinque torri
Ancora una volta le Dolomiti sono protagoniste delle nostre escursioni in montagna. Questa volta ci troviamo in Veneto, nel cuore di quella che è una delle mete forse più sottovalutate dal punto di vista del turismo attivo: Cortina d'Ampezzo è stata per anni ed è tutt'ora considerata una località da ricchi dove divertirsi in inverno nei locali della cittadina dopo aver sciato sulle piste nei dintorni. Con questa idea però spesso passa in secondo piano la bellezza delle montagne che circondano la cittadina e la possibilità di effettuare numerose escursioni e trekking sulle Dolomiti d'Ampezzo. La nostra prima esperienza in questa zona non poteva non toccare le vette più conosciute della zona: le Tofane e le Cinque Torri!
Trekking alle Cinque Torri nelle Dolomiti d'Ampezzo - 4.0 out of 5 based on 3 votes
Gallerie del Pasubio
Un percorso a piedi diventato un classico delle escursioni in montagna nelle cosiddette Piccole Dolomiti, tra Veneto e Trentino. La strada delle cinquantadue gallerie è un'opera di notevole ingegneria realizzata nel giro di poco meno di un anno dall'esercito italiano durante la Grande Guerra, per permettere gli approvvigionamenti in quota dei soldati che combattevano al fronte. Oggi è un suggestivo percorso naturale ma anche culturale che permette di coniugare l'amore per la montagna e l'interesse per la nostra storia recente. Centinaia sono oggi i turisti, soprattutto nei week end estivi, che salgono la strada delle cinquantadue gallerie per raggiungere il rifugio Papa e scendere dal sentiero che taglia la strada degli Scarrubi, percorrendo l'anello di seguito descritto.
52 gallerie del Pasubio: trekking in Veneto - 5.0 out of 5 based on 1 vote
Val Breguzzo
Siamo al 3 di marzo ed il termometro segna 18° alle 9 di mattina, ma siamo sicuri di trovarci sulla Terra? Il cielo è limpido e non c'è traccia di quella fastidiosa foschia che caratterizza le fredde giornate a cavallo fra autunno ed inverno, sembra proprio che la primavera sia arrivata con un mese di anticipo... Approfittiamone per una gita in val Breguzzo, nel Parco naturale dell' Adamello!
Trekking in Trentino: la val Breguzzo e il rifugio Trivena - 3.0 out of 5 based on 2 votes
Lago Lares
E' già il secondo tentativo fallito di raggiungere il lago Lares, nel gruppo dell'Adamello. Qualche anno fa io e The best...ia, in arte Nicola, ci avevamo provato sempre nel periodo autunnale. In quell'occasione la nebbia bassissima e la fuga verso la libertà di Artù (il cane della best...ia, lascio a voi stabilire chi sia il padrone e chi l'animale?!?), partito a caccia di camosci su un pendio da veri e propri arrampicatori, ci aveva fatto desistere all'incirca a quota 2200m. Quest'anno, rinforzata la squadra, eravamo convinti di portare a casa la conquista del lago e invece...
Trekking al lago Lares in Val Genova... una chimera - 4.5 out of 5 based on 2 votes
Tre Cime di Lavaredo
Un settembre così, erano anni che non si vedeva: caldo, sole e cielo terso... l'ideale per qualche gita in quota!
Ed allora eccoci di nuovo tra le spettacolari Dolomiti patrimonio dell'umanità UNESCO, ed in particolare in uno tra gli scenari più fotografati ed ammirati: le tre cime di Lavaredo. Per evitare almeno in parte la ressa ed effettuare un'escursione un po' più lunga, abbiamo deciso di studiare un percorso alternativo al classico giro delle tre cime.
Giro delle tre cime di Lavaredo dalla val Fiscalina - 4.3 out of 5 based on 8 votes
Col de Puez
Escursione al rifugio Puez e col de Puez sulle Dolomiti: una giornata splendida ci ha accompagnato in questa impegnativa escursione nella cornice splendida delle Dolomiti altoatesine. Il paesaggio magico in cui abbiamo camminato è stato quello delle alpi del parco naturale di Puez-Odle, con panorami eccellenti sul gruppo del Sella, sul Piz Boé e più distante sullo Sciliar, sulla Marmolada e sulle dolomiti bellunesi. I 2906 m del Col de Puez sono stati la classica cigliegina sulla torta di un trekking comunque appagante.
Rifugio Puez e col de Puez: trekking sulle Dolomiti - 5.0 out of 5 based on 1 vote
Val di Tires
Panorama roccioso a 360°, sole che spacca le pietre, neve battuta ma non troppo e qualche amico con cui condividere il tutto, mischiare ad una discreta dose di benzina e pedaggio autostradale et voilà, l'intruglio per una domenica incredibile sulle ciaspole è pronto! La Val di Tires inizia da Prato Isarco, nell'omonima valle, e continua tortuosa costeggiando l'Alpe di Siusi e puntando in direzione delle Torri del Vajolet e del Catinaccio. Dopo i 12 erti tornanti, San Cipriano, il paese da dove è cominciata la vera e propria ascesa al Passo Nigra, sarà solo un ricordo lontano offuscato dai giganti rocciosi, padroni della valle. A quota 1688 metri, in prossimità del parcheggio del valico e dell'omonimo rifugio (chiuso in questa stagione), possiamo abbandonare la nostra scatola metallica a motore, ormai completamente stremata dalle pendenze preferite da Pantani e dai più grandi scalatori su due ruote.
Qui trovate tutti i trekking di Life in Travel. Cliccate sull'icona desiderata nella mappa per visualizzare i dettagli del percorso ed accedere ad una descrizione completa dell'itinerario prescelto. Per scaricare le tracce gps dei trekking, accedete all'area download.
Torna su