Menu
Leonardo

Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.
URL del sito web: http://www.lifeintravel.it

Il periodo era ancora propizio: fine marzo, una giornata infrasettimanale. Le condizioni perfette per affrontare la Costiera Amalfitana in bici, fuori dalla ressa estiva. Il cielo terso e la temperatura mite erano il preludio ad un'ideale pedalata di inizio primavera. Ma nonostante questo, il traffico era già sostenuto... e alla fine ci siamo chiesti: "Vale davvero la pena affrontare questa strada magnifica e allo stesso tempo tremenda in sella?"

Costiera Amalfitana in bici: ne vale davvero la pena? - 3.5 out of 5 based on 2 votes

Il weekend appena trascorso ci ha dato l'occasione di pedalare ancora una volta sulle strade bianche di Toscana. La grande bellezza del territorio della val d'Orcia si è rivelata ai nostri occhi mentre affrontavamo la Nova Eroica, una manifestazione gravel dall'anima agonistica ma con un cuore cicloturistico.

Juan Pablo è un viaggiatore con la V maiuscola. Ha girato il mondo zaino in spalla prima di approdare alle due ruote ed ora continua ad esplorare questo magnifico pianeta in sella ad una bici in legno che si autocostruisce... ma scopriamone un po' di più...

Juan Pablo, in giro per il mondo con le bici di legno - 5.0 out of 5 based on 5 votes

Il maltempo ci ha dato una tregua e la settimana scorsa, tra una perturbazione e l'altra, abbiamo avuto la fortuna di infilare una finestra di sole per provare la nuova bici da corsa Triban RC520. Seguendo la moda del momento anche Decathlon ha deciso di realizzare una bici da corsa adatta alle lunghe distanze e addirittura proporne una versione gravel. Sulle strade del parco di Monza e dintorni abbiamo provato questa bici e la giornata ha poreso una piega davvero divertente...

Triban RC520, prova della bici da corsa decathlon con l'anima gravel - 4.5 out of 5 based on 2 votes

La primavera un po' pazzerella è ormai sbocciata e con essa la voglia di riprendere a pedalare. Gli eventi si susseguono e il divertimento è assicurato. Anche l'ormai affiatato team di Eroica si appresta, dopo un paio di preludi in giro per il mondo, ad alzare il sipario sugli eventi italiani. Si tratta di quattro appuntamenti che avranno il loro culmine con l'ormai mitica L'Eroica di Gaiole. Ma se ad Ottobre non potrai pedalare una bici d'epoca, nel weekend che si appresta ad arrivare ti aspetta la Nova Eroica a Buonconvento, una granfondo Gravel in cui tastare con mano le strade bianche e scoprire il magico territorio delle Terre di Siena.

Nova Eroica, a Buonconvento il festival Gravel dal 26 al 28 Aprile - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Prima di pedalare tra Casale Monferrato e Millesimo, avevo una visione sfuocata dei confini di queste regioni geografiche. Il Piemonte, ok… ma poi? In circa una settimana di permanenza, la messa a fuoco è decisamente migliorata. Attraversando il paesaggio patrimonio U.N.E.S.C.O. di Langhe-Roero e Monferrato in bici ci siamo riempiti i muscoli di acido lattico e gli occhi di quegli scorci che l’hanno reso famoso nel mondo.

Langhe, Monferrato e Roero: in bici nel paesaggio patrimonio U.N.E.S.C.O. - 5.0 out of 5 based on 1 vote
La Sardegna è sempre stata una regione che ha saputo scommettere sul turismo, soprattutto se si parla di quello improntato alla scoperta della natura e del territorio. Non è un caso che gli amanti del cicloturismo abbiano imparato ad apprezzare tutte le opzioni e le perle offerte da quest’isola: in assoluto una delle più indicate per chiunque abbia deciso di vivere le proprie vacanze in sella a una bici.
Il cammino delle 100 Torri: il nuovo itinerario di 1300 km a vista mare - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Durante il nostro periplo della Sardegna in bici abbiamo cercato di seguire alcuni itinerari fuori dal traffico nell’entroterra di questa meravigliosa isola. La ferrovia dismessa del Sulcis è in realtà una rete di più tratte che non vengono più utilizzate e che sono state riconvertite in piste ciclabili in parte o abbandonate a sé stesse. Abbiamo provato a inseguire l’antico sedime tra Calasetta, sull’isola di Sant’Antioco, e Siliqua, nella valle del Cixerri...

Durante il nostro viaggio in bici #noplansjourney abbiamo deciso anche di visitare la Liguria. Per l'ennesima volta tra l'altro, dato che è una delle regioni che preferiamo, soprattutto fuori stagione. Questa volta ci siamo dedicati al Ponente mentre altre volte eravamo stati a Levante, senza trascurare Genova. Dopo tutti questi viaggi abbiamo deciso di stilare la nostra personale classifica sulle 10 cose da vedere in Liguria!
 
Cosa vedere in Liguria: 10 cose che ti faranno innamorare di questa regione - 4.0 out of 5 based on 2 votes
Sono ormai quasi dieci anni che viaggiamo con un pannello soalare portatile che utilizziamo per ricaricare tutti i gingilli tecnologici che ci portiamo appresso nelle nostre peregrinazioni in giro per il mondo. Il primo modello, un puzzle cinese di sei pannellini cuciti insieme e collegati in serie, chiedeva a gran voce il pensionamento e quest'anno siamo riusciti a concederglielo passando al PowerTraveller Falcon 40, decisamente uno strumento più evoluto e completo che di seguito vedrai recensito dopo circa tre mesi di proficuo utilizzo.
Pagina 1 di 106
Vai all'inizio della pagina
Resta aggiornato
Unisciti ad oltre 10.000 cicloviaggiatori e ricevi
news, consigli e itinerari per organizzare
il tuo prossimo viaggio in bici
 
 
 
Accedi a Life in Travel


 

Effettua il login o registrati al sito per poter scaricare il file