fbpx
Abbonati alla LiT Family
Abbonati alla LiT Family per accedere a tanti contenuti esclusivi e ricevere il magazine Impronte
Francesco - Life in Travel

Francesco - Life in Travel

ITA - Ho 33 anni e sono piemontese, anche se da qualche anno vivo e lavoro in Lombardia. Dopo un inizio da totale inesperto in questo campo, mi sono avvicinato al mondo dei cicloviaggi e della bicicletta sempre più. Oggi posso definirmi "cicloviaggiatore", e assieme all'altra mia passione - il videomaking - non mi fermerei mai! Cyclo ergo sum, pedalo quindi sono, per cercare di capire perché andare in bici sia così bello, terapeutico, ricco... E ogni volta che provo a capirlo, non ce la faccio, e sono costretto a ripartire sui pedali!

ENG - I'm from Piedmont and I'm 33 years old, I have been living and working in Lombardy for a few years. After a start without any competence in this field, I then approached the bicycle world more and more. Today I can call myself a bicycle traveller and videomaker who would never ever stop. Cyclo ergo sum, I cycle therefore I am. I ride my bike trying to understand why it is so beautiful, rich, therapeutic. And every time I try, I do not understand it. So I must leave again...
 

"Se non si affrontano salite non mi posso divertire!". Questo è ciò che continuo a sentirmi dire più e più volte da colleghi cicloviaggiatori ed esploratori. Niente di più sbagliato: la dimostrazione te la offro su un piatto d'argento con questo breve percorso ciclabile Brescia Cremona nella cosiddetta "bassa", la pianura lombarda. Con questa ciclovia (come nel caso della Drava, anche qui è errato chiamarla ciclabile perché si tratta di un tessuto misto fatto di ciclabili, strade sterrate e strade secondarie) uniamo simbolicamente due centri d'arte e splendide città del nord Italia passando per paesini meno noti immersi nel verde, nella campagna. 

In casa Life in Travel l'abbiamo sempre auspicato, anche se qualcuno è tuttora scettico o altri non sanno se definire l'Italia un Paese ciclabile o meno... probabilmente è meno evoluta se comparata con altre realtà europee. Tuttavia, in questo 2021 stiamo assistendo a un forte rilancio della mobilità sostenibile e del cicloturismo, nonché nuove importanti nascite nelle fila degli itinerari cicloturistici del bel Paese. Come nel caso della Ciclovia Appennino Bike Tour, dalla Liguria alla Sicilia.

Per quasi mezzo secolo l'Europa è stata divisa con la forza in Est e Ovest. Il percorso Eurovelo 13 in bicicletta ripercorre la famosa Cortina di ferro, una linea che si estende dal mare di Barents al mar Nero. Seguire questo itinerario per quasi 10000 km è una lezione di storia vivente, ma fornisce anche un gradito promemoria della pace e della riconciliazione che hanno seguito la caduta della cortina. Essendo un tracciato molto lungo, il Sentiero della cortina di ferro ha qualcosa da offrire a ogni tipo di cicloturista, dai vigneti nella Repubblica Ceca meridionale e nel nord dell'Austria fino al confine montuoso tra Bulgaria e Grecia; dai vivaci porti degli Stati baltici alla bellezza sconfinata della Lapponia. Anche denominato Iron Curtain Trail, il percorso ciclabile ha ricevuto negli anni un sostegno significativo dalle istituzioni europee. Già nel 2005, il Parlamento Europeo ha riconosciuto il "Sentiero della cortina di ferro" come un progetto modello per il turismo sostenibile e ha invitato gli Stati membri a sostenerlo.

Un nuovo raggio sulla Ciclovia del Sole: il 13 aprile è stata inaugurato il tratto ciclabile della vecchia ferrovia Mirandola - Sala Bolognese. Questo segmento di 46 km dell'ex strada ferrata Verona-Bologna, riconvertito in percorso ciclabile, aggiunge un tassello al più lungo itinerario europeo Eurovelo 7, collegando di fatto Bologna a Bolzano.

Tra tutti gli itinerari ciclabili europei a lunga percorrenza che attraversano le diverse nazioni, l'Eurovelo 10 - anche nota come Ciclabile del Baltico - è l'unico ad anello. Questo percorso può essere affrontato partendo da qualsiasi punto del tracciato, che si richiude naturalmente nel punto di partenza. Il punto di partenza del tracciato di Eurovelo 10 è convenzionalmente Malmö in Svezia, per poi proseguire costeggiando il mar Baltico in bici e attraversare Finlandia, Russia, Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Germania, Danimarca e rientrare in Svezia, per un totale di circa 8800 km principalmente pianeggianti.

Nel trasporto dei bagagli in bici, il carico della forcella è senza dubbio un argomento molto delicato perché la forcella stessa è un elemento estremamente delicato del nostro mezzo. Per sfruttarla in questo senso, esistono numerosi supporti in commercio da fissare alla forcella per il trasporto di borse e sacche stagne, i famosi gorilla cage, anche chiamati più genericamente cargo cage. Oggi voglio raccontarti la mia esperienza con uno dei prodotti più noti appartenenti a questa famiglia di piccoli portapacchi da forcella, le Salsa Anything Cage HD, di cui sono possessore e felice utilizzatore da ormai un paio di anni. 

Nonostante la sensibilità nei confronti del clima e dello stato dell'ambiente sia aumentata, ogni giorno ci si sposta nelle proprie "prigioni di lamiera", producendo tonnellate di CO2. Realizzando Impronte - Storie a pedali, il magazine cartaceo semestrale dei cicloviaggiatori, non abbiamo dimenticato l'aspetto ambientale e abbiamo tentato di essere il più green possibile!

Praticare cicloturismo in Austria è una delle attività più diffuse in questo paese tanto vicino all'outdoor e immerso nella natura. Infrastrutture dedicate, segnaletica e servizi sempre presenti, una rete ciclabile invidiabile e accessibile sia ai più esperti che a chi abbia intenzione di muovere i primi passi nel mondo del cicloturismo... se a tutto questo aggiungiamo le interminabili valli, i dolci letti dei fiumi, le ciclabili lungolago e i panorami mozzafiato dai singletrack tirolesi per MTB, possiamo dire senza ombra di dubbio che l'Austria in bici sia un paradiso che difficilmente ti deluderà.

Quante borse da bici esistono al mondo? Se voglio viaggiare in bikepacking o con il cicloturismo classico, quanti sono i produttori di borse da bici che possono soddisfare i miei criteri di ricerca? In ultimo, quali sono i criteri di ricerca per classificare le borse da bici, siano esse da bikepacking o da cicloturismo classico?

Quante volte ti sarà capitato, durante una pedalata, magari incontrando compagni di viaggio improvvisati lungo il cammino, di finire a parlare del mezzo che si sta guidando in quel momento?

In numerose occasioni, da quando pedalo felicemente sulla mia bellissima Salsa Fargo viola del 2018, è successo che il temporaneo interlocutore la indichi e dica "Ah, bella la gravel!". Evitando la drastica sbandata che questa espressione ogni volta mi causa, torno in me e penso che dovrei proprio fare una recensione della Salsa Fargo e spiegare perché, ragazzi, la Salsa Fargo non è una gravel!

Viaggia con noi

Viaggia con Life in TravelParti per le tue vacanze in bicicletta e i tuoi tour gravel su percorsi studiati da cicloviaggiatori per cicloviaggiatori.

Viaggia con noi

               

Salta in sella

Lascia la tua mail qui sotto per ricevere consigli, itinerari o suggerimenti per iniziare la tua esperienza di cicloturismo

Unisciti ad altri 17.000 cicloviaggiatori.
Non ti invieremo mai spam!

Contenuti recenti

Torna su