Delfino Sartori

Delfino Sartori

Ho 62 anni, laureato in Storia. Sono sempre stato un sognatore anarchico che da adolescente ha letto di tutto sui grandi viaggiatori con il sogno nel cassetto di fare il giornalista e partire per raccontare le bellezze del mondo. Così a 30 anni, dopo una breve parentesi lavorativa in fabbrica sono riuscito ad entrare in una redazione di giornale e iniziato a viaggiare (oltre 50 i viaggi all’estero) spesso nelle zone più impervie del mondo e scrivere reportage di viaggi e libri. La bicicletta è sempre stata una delle passioni e ho girato l’Europa non ultimo il viaggio a Santiago de Compostela e la Via di San Francesco. Due anni fa la scoperta della bicicletta a pedalata assistita e il cambio totale di vita. Con lei, dico sempre che la amo perché non parla, ho viaggiato e sto viaggiando per il mondo sotto una’altra dimensione. E sono sempre pronto a partire. Dove! Solo Dio lo sa. Forse il Sud America, la Nuova Zelanda, l’Alaska. Vedremo.
La Via di San Francesco d'Assisi è un percorso nel nome di uno dei santi più popolari e venerati del mondo. Conosciuto anche come "il poverello d'Assisi", la sua tomba è meta di pellegrinaggio per decine di migliaia di devoti ogni anno non solo in pullman ma anche a piedi o in bicicletta lungo la Via che da La Verna (provincia di Arezzo) attraversa l’Umbria e giunti ad Assisi procede sino a Rieti e quindi Roma.
Il 2014, poi, è un anno essenziale per chi ama le statistiche: 800 anni fa infatti, Francesco Bernardone dopo un pellegrinaggio durato due anni raggiunse la città di Santiago de Compostela, luogo simbolo di un “Cammino” che porta alla tomba di uno dei dodici apostoli di Gesù e dal Medioevo diventata meta di grandi pellegrinaggi. La città di Assisi, ora gemellata con Santiago, è assurta a simbolo di , soprattutto dopo aver ospitato i tre grandi incontri tra gli esponenti delle maggiori religioni del mondo, promossi da papa Giovanni Paolo II nel  e nel , e da papa Benedetto XVI nel .
Eccomi, allora, dopo Il Camino de Santiago in sella sulla mia amata bicicletta con l’idea da La Verna di raggiungere Rieti. Purtroppo a causa delle fastidiose piogge di luglio ho percorso l’itinerario ciclabile a metà, ossia sino ad Assisi lungo i 192 km che da La Verna passa per San Sepolcro, Citerna, Città di Castello, Pietrasanta, Gubbio e Assisi lungo un percorso che scorre parallelo al cammino a piedi e si snoda tra i borghi medievali e le colline dell'Umbria.

L'ora di Mondo

ora di mondo simona in patagoniaDal Cilento al Cile, dalla Via Silente ai silenzi patagonici... un viaggio in bici verso la Fin del Mundo

Viaggia con Simona

Salta in sella

Lascia la tua mail qui sotto per ricevere consigli, itinerari o suggerimenti per iniziare la tua esperienza di cicloturismo

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Unisciti ad altri 12.000 cicloviaggiatori.
Non ti invieremo mai spam!
Torna su