fbpx

Unisciti alla LiT Family

 


Bicicloteca, la biblioteca in bicicletta ecosostenibile

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
 
 
Un libro può cambiare la vita, è questo quello che leggo sulla pagina di Bicicloteca, una biblioteca itinerante ed un movimento indipendente sorto in alcune città del Brasile per permettere l'accesso ai libri ed alla letteratura anche ai senzatetto! Bicicloteca è una bicicletta che trasporta cultura da una parte all'altra delle città brasiliane perchè un libro... può davvero cambiarti la vita?!?
ritorno a occidente indice Georgia
Sono arrivati i 2 volumi di Ritorno a Occidente, libri fotografici dedicati al nostro viaggio in bici attraverso la Georgia e la Turchia, tra le alte vette del Caucaso e le lande anatoliche. Puoi acquistarli singolarmente, in bundle o abbonandoti al piano Esploratore della LiT Family. Che aspetti? Salta in sella con noi!
 
La Bicicloteca di San Paolo, una delle città più grandi del Brasile, è guidata da un bibliotecario di 61 anni che era solito vivere nelle strade della città. Dopo aver letto La fattoria degli animali di George Orwell qualcosa dentro di lui è cambiata e da questa esperienza ha compreso come davvero un libro possa cambiare la tua vita o, meglio, aiutarti a cambiarla! La sua scelta, la scelta di Robson Mendonça è stata quella di lasciare la strada. Bicicloteca è nata dall'incontro di Robson con il presidente dell'associazione Instituto Mobilidade Verde, l'istituto per la mobilità sostenibile. Le biblioteche tradizionali richiedono una registrazione ed un indirizzo di domicilio fisso ed è per questo che non sono accessibili ai senza fissa dimora. Bicicloteca non chiede nulla, non ha burocrazia, e come a San Paolo, sono nate altre bicicloteche in giro per il mondo sempre con lo stesso intento culturale. Dopo il primo libro, a Bicicloteca ne sono stati donati molti altri fino ad un totale di 30000 libri. Nel corso di un solo anno sono stati effettuati oltre 170000 prestiti senza burocrazia (alcuni testi a disposizione sono in braille per i non vedenti)... niente male no? Recentemente Bicicloteca è diventata anche autonoma nella produzione ed utilizzo dell'energia. Sul tettuccio della bicicloteca è stato installato un pannello fotovoltaico da 45AH che permette di mantenere illuminata Bicicloteca anche di notte oltre che concedere l'accesso ad internet e l'utilizzo del computer in ogni luogo. Bicicloteca, inoltre, allestisce attività in piazza ed organizza passeggiate storiche per le vie di San Paolo. Bicicloteca gira per il Brasile principalmente con lo scopo di diffondere un messaggio: quello che un libro può cambiarti la vita quindi... perchè non leggere?

Seguendo la scia di pensiero di Bicicloteca, anche l'organizzazione Biblioteche senza frontiere ha allestito delle biblioteche mobili in modo da raggiungere gli abitanti ed i bisognosi di Haiti

 
 
Scrivi qui quel che pensi...
Log in con ( Registrati ? )
o pubblica come ospite
Carico i commenti... Il commento viene aggiornato dopo 00:00.

Commenta per primo.

Vero

ITA - Correva l'anno 1983 quando ha sorriso per la prima volta alla luce del sole estivo. Da sempre col pallino per l'avventura, ha avuto la fortuna di girare l'Europa e l'Italia con i genitori e poi, per la maturità, si è regalata un viaggio in 2 cavalli da Milano verso la Russia. Al momento giusto ha mollato il lavoro senza alcun rimpianto per volare in Nuova Zelanda dove ha viaggiato per cinque mesi in solitaria. Nel 2007 ha provato per la prima volta l'esperienza di un viaggio in bici e, da quel momento, non ne ha potuto più fare a meno... così, dopo alcune brevi esperienze in Europa, nel 2010 è partita con Leo per un lungo viaggio in bicicletta nel Sud Est asiatico, la prima vera grande avventura insieme! All'Asia sono seguite le Ande, il Marocco, il Sudafrica-Lesotho e #noplansjourney. Se non è in viaggio, vive sul lago d'Iseo! Carpediem e buone pedalate!

EN - It was 1983 when he smiled for the first time in the summer sunlight. Always with a passion for adventure, she had the good fortune to travel around Europe and Italy with her parents and then, for maturity, she took a trip in 2 horses from Milan to Russia. At the right moment he quit his job with no regrets to fly to New Zealand where he traveled for five months alone. In 2007 she tried the experience of a bike trip for the first time and, from that moment on, she couldn't do without it ... so, after some short experiences in Europe, in 2010 she left with Leo for a long cycling trip in South East Asia, the first real great adventure together! Asia was followed by the Andes, Morocco, South Africa-Lesotho and #noplansjourney. If he's not traveling, he lives on Lake Iseo! Carpediem and have good rides!