Stampa questa pagina
GioGen26

B&B day... dormi gratis nei bed & breakfast

Grazie all'attentissimo amico Ale di girovagate ho scoperto un'iniziativa pregevole di cui ero all'oscuro. E' giunta ormai alla sesta edizione infatti la giornata nazionale del bed and breakfast italiano. Sabato tre marzo infatti in migliaia di b&b sparsi su tutto il territorio italiano si potrà festeggiare questa giornata dormendo gratis nelle strutture che aderiscono all'iniziativa.
Come detto dunque, è ormai il sesto anno che il primo sabato di marzo migliaia di bed and breakfast aderiscono all'iniziativa promossa da  www.bed-and-breakfast.it, offrendo ospitalità gratuita a coloro i quali pernotteranno almeno un'altra notte nella struttura. In pratica, per chi vorrà concedersi un week end lungo in una regione d'Italia, si potrà usufruire di una notte gratis pagandone almeno un'altra. Quindi, ad esempio, se vorrete dormire il 3 ed il 4 marzo in un bed and breakfast, pagherete solo il 4 marzo, avendo la notte del tre marzo gratis. Stessa cosa se vorrete pernottare il 2 ed il 3 marzo. L'offerta non cambia se vorrete fermarvi più a lungo. L'iniziativa è nata e viene tutt'ora promossa con lo scopo di far conoscere alla più vasta clientela possibile l'ospitalità extra-alberghiera che ha avuto un deciso sviluppo negli ultimi anni e che si propone sicuramente come una ideale opzione di viaggio lowcost ma anche più a contatto con la cultura e la specificità locale, grazie a centinaia di famiglie che hanno deciso di aprire le loro porte di casa a viaggiatori e turisti, mettendo a loro disposizione cordialità spesso superiore a molti alberghi.
Quindi, affrettatevi...l'idea alletta molte persone e spesso i bed and breakfast, nonostante siano molti, esauriscono i posti presto.

Trovate tutte le strutture che aderiscono all'iniziativa sul sito ufficiale dell'evento: www.bbday.it

Vota questo articolo
(0 Voti)
Leonardo

Cicloviaggiatore lento con il pallino per la scrittura e la fotografia. Se non è in viaggio ama perdersi lungo i mille sentieri che solcano le splendide montagne del suo Trentino e dei dintorni del lago d'Iseo dove abita, sia a piedi che in mountain bike. Eterno Peter Pan che ama realizzare i propri sogni senza lasciarli per troppo tempo nel cassetto, ha dedicato gran parte della vita al cicloturismo viaggiando in Nuova Zelanda, Balcani, Norvegia e molti altri paesi. Ultimamente ha trascorso dieci mesi in bici nel Sud est asiatico e ha attraversato le Ande in bici.

Ultimi da Leonardo