News e aggiornamenti dal cicloturismo e dalle vacanze in bici

Dopo la pausa estiva ed il successo dei numeri precedenti, torna il magazine online di Life in Travel, la rivista digitale sfogliabile direttamente online sui vostri dispositivi mobili o sul vostro computer. Continuando nel processo di miglioramento del magazine, in questo numero trovate, oltre all'articolo ed a svariati approfondimenti, anche links utili sparsi per il web. Come sempre, i contenuti sono corredati da alcune foto dei Downwind photographers.
In estate si sa, sdraiarsi su una spiaggia e rilassarsi sotto l'ombrellone è un lusso che l'italiano medio non vuole negarsi. Ed allora se non potete o non volete viaggiare realmente, lo potete fare leggendo un bel libro... di viaggio, ovviamente! La giovane casa editrice Voland edizioni, attenta al mondo dei viaggi, propone dal 25 giugno al 25 luglio dieci titoli legati al tema del viaggio con lo sconto del 25%. Vediamo di cosa si tratta.
Dopo il successo del primo numero del travel magazine online di Life in Travel, che ha raggiunto in un mese oltre tremila visualizzazioni (noi lo consideriamo un ottimo risultato), eccoci a proporre il secondo numero della rivista digitale.
 
L'estate si sta avvicinando a grandi passi e come tutti gli anni anche quest'anno la fondazione per l'educazione ambientale ha assegnato a 131 comuni ed alle relative spiagge la Bandiera Blu, riconoscimento che ne certifica la qualità delle acque e dei litorali. Noi non siamo tipi da spiaggia e quindi, tra le 131 località premiate, ne abbiamo visitate davvero poche... se dovessimo però consigliare una località marina diremmo di scegliere tra quelle che rispettano l'ambiente e lo valorizzano anzichè deturparlo, ed in questa lista c'è davvero un'ampia scelta...
Ci piacciono le sfide e le avventure ed allora eccoci a coglierne un'altra... la pubblicazione di un Magazine online di viaggio, montagna ed outdoor in generale, in cui inserire i migliori articoli proposti su Life in Travel con le foto by Downwind photographers (che poi saremmo noi!)... speriamo che la nuova avventura web vi piaccia, quindi fateci sapere cosa va e cosa non va secondo voi nel Magazine...questo è il primo numero e quindi un test, un rodaggio: per migliorarci e crescere quindi ci servono i vostri consigli, critiche e commenti...grazie...
Aung San Suu Kyi... questo nome significherà poco per molti di voi ma per il popolo birmano è una leggenda! Questa donna minuta e dall'apparenza fragile è il simbolo della lotta al regime militare che da anni governa dispoticamente il Myanmar (ex Birmania). E' il simbolo della libertà, della pace (è stata anche insignita del premio Nobel per la pace) e della speranza per un popolo tragicamente nobile e povero allo stesso tempo e per tutti i rifugiati birmani in Thailandia e altrove. La leader dell'opposizione birmana, liberata nel novembre 2010 dopo sette anni agli arresti domiciliari e quindici di detenzione è stata eletta in parlamento ottenendo una vittoria schiacciante nella sua circoscrizione...solo il tempo potrà dirci se questo è l'inizio di una nuova era per la Birmania ed il suo popolo.
Milano caotica e trafficata come non mai. Il comune di Milano negli ultimi anni stà affilando le unghie per quanto riguarda la battaglia allo smog ed anche i piccoli commercianti si stanno rendendo conto che vivere e lavorare in una camera a gas non è così salutare...A questo proposito voglio sottolineare un'iniziativa interessante attuata da una caffetteria della città più industriale d'Italia...
Consegna a domicilio in bici... a Milano! - 4.0 out of 5 based on 1 vote
Qualche mese fa avevamo annunciato l'intenzione di concedere 10000 voli gratis per il Giappone da parte del governo del Sol Levante che sarebbero stati messi a disposizione di turisti stranieri per poter rilanciare il settore, in crisi dopo lo tsunami dell'anno passato. Recentemente purtroppo è stata annunciata la rinuncia da parte del governo al progetto. Il ritorno alla normalità di gran parte del Giappone e l'elevato budget richiesto per finanziare questa iniziativa hanno fatto sì che la stessa naufragasse ancor prima di vedere la luce... peccato!

Dopo un anno di pausa, dovuto al nostro viaggio nel Sudest Asiatico che ha impedito la preparazione del calendario 2011, dopo quello del 2010 e quello del 2009 ritorna il calendario Life in Travel. Dodici immagini che vi faranno viaggiare con lo sguardo tutto l'anno.

Dopo l'annuncio delle nuove sette meraviglie del mondo (costruite dall'uomo) del 07/07/2007 elette tramite voto popolare grazie alla campagna della fondazione svizzera New7Wonders, da pochi giorni si conoscono anche le nuove (ed ancora non ufficiali) sette meraviglie della Natura, decretate il giorno 11/11/2011. La prossima campagna della fondazione riguarderà le sette città degne di entrare in una nuova categoria delle meraviglie della Terra. Ma ora andiamo a scoprire quali sono le sette meraviglie della natura...
 
L'uomo crea e l'uomo distrugge... ovunque, nel mondo i monumenti creati dalla genialità umana rischiano di scomparire a causa dell'incuria, dell'assenza di fondi o del "progresso". Per proteggere questi monumenti è nata, oltre 40 anni fa, la fondazione per i monumenti mondiali (World Monuments Fund) che ogni anno dal 1996 stila una lista con i monumenti  del mondo sotto osservazione più a rischio. Ci sono chiese, baie, stazioni ed altro...
Non c'è ancora l'ufficialità e già questa è la notizia più clamorosa del momento nell'ambito dei viaggi. Il turismo in Giappone è entrato in crisi a causa del terremoto dello scorso marzo e le presenze nella terra del sol levante sono calate del 50%. Per questo sembrerebbe che l'ente per il turismo giapponese stia programmando una campagna pubblicitaria a suon di voli gratis. Il condizionale è d'obbligo, ma se venisse approvato questo progetto (si parla di 150 milioni di Yen da stanziare, non bruscolini!), l'opportunità sarebbe davvero ghiotta.
Diecimila voli gratis per il Giappone - 5.0 out of 5 based on 1 vote
Lungo una via che ti conduce verso una meta che non è mai l'ultima ti senti a tuo agio, il tuo vagabondare non ha uno scopo ultimo se non quello della conoscenza e della crescita. La condivisione, il viaggio e la scoperta sono per te le più grandi maestre di vita, mentre la bicicletta è la fedele compagna nell'incessante peregrinare.
In bici per il mondo: 10000 km di estrema libertà - 5.0 out of 5 based on 1 vote
Mi sembra ieri quando ho raggiunto l'aeroporto di Malpensa con il mio biglietto in mano, emozionata e entusiasta del mio viaggio. L'aereo Emirates inizia la sua lunga traversata nei cieli d'Oriente sostando appena una volta a Dubai, per poi riprendere il suo veloce moto verso la Terra della lunga nuvola bianca: Aotearoa, in lingua Maori. Dopo 24 ore infinite di volo atterriamo all'aeroporto di Christchurch, la città più inglese dell'intera Nuova Zelanda. Sono passati più di due anni e oggi la città non è più la stessa, oggi, in seguito al fortissimo terremoto che l'ha colpita qualche giorno fà, la città piange le sue vittime e i centinaia di edifici squartati dalla violenza della Madre Terra. Scrivo una mail un po' agitata, ho la mano che trema, sono in pensiero: due amici che noleggiano bici, vivono a Christchurch. La commozione è tanta quando finalmente ricevo una mail di risposta: Kay mi parla di quasi 300 vittime e e più del 60% della città da ricostruire. La loro abitazione non è stata danneggiata, ma il loro negozio ha subito gravi danni. I neozelandesi, gentili e spiritosi nell'animo, sono anche un popolo forte e coraggioso, dopotutto inizia ad esserci una grande affinità tra i guerrieri Maori e i successivi conquistatori inglesi... questo mix di usanze e tradizioni così differenti ha dato vita ai kiwis, i neozelandesi che con la loro squadra di Rugby, gli allblacks, segnano mete a tutto spiano...
Christchurch adesso è in ginocchio, ma come l'Aquila in Italia, saprà rialzarsi per ricominciare nuovamente a camminare.
Il Salween, fiume dal nome sconosciuto ai più, è il 26esimo corso d'acqua dolce più lungo al mondo con i suoi 2820 km.Nasce nell'Altopiano tibetano e, dopo aver attraversato la provincia cinese dello Yunnan, provvede a delineare il confine occidentale del regno di Thailandia con il Myanmar per rientrare poi in territorio birmano e sfociare nelle acque del Mar delle Andamane.
Domani si parte...destinazione il Cairo per 3 giorni e quindi Bangkok da dove partirà la nostra avventura in MTB... un grazie di cuore a tutti quelli che ci hanno manifestato il loro affetto in questi giorni prima della partenza ed un caloroso arrivederci!

L'ora di Mondo

ora di mondo simona in patagoniaDal Cilento al Cile, dalla Via Silente ai silenzi patagonici... un viaggio in bici verso la Fin del Mundo

Viaggia con Simona

Salta in sella

Lascia la tua mail qui sotto per ricevere consigli, itinerari o suggerimenti per iniziare la tua esperienza di cicloturismo

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Unisciti ad altri 12.000 cicloviaggiatori.
Non ti invieremo mai spam!
Torna su